Bollitori

Bollitori

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Bollitori:scopri di più su Dalani

Ideali per riscaldare l’acqua per il caffè, il tè ma anche per la pasta il più velocemente possibile, i bollitori sono un accessorio imprescindibile per la cucina. Inoltre, grazie alla grande varietà di colori e modelli disponibili, i bollitori non sono solamente utensili utili ma anche sorprendenti elementi decorativi, per portare una ventata di colore e originalità intorno ai fornelli. Registratevi gratuitamente su Dalani e iniziate subito a fare acquisti online! Love your home!

Bollitori: l’arte millenaria del tè

Una buona tazza di tè nero in un freddo pomeriggio invernale, una merenda a base di burro e marmellata fatta in casa con i propri bambini, un bollitore che fischia allegro sul fuoco. Il tè rivendica giustamente il fatto di essere una delle bevande più antiche e più consumate al mondo. Le sue origini sono avvolte nel mistero ma la leggenda vuole che il primo a scoprire il benefici di questa bevanda fu un imperatore cinese più di 5000 anni fa. E ancora oggi, nelle nostre case, non possono mai mancare bollitori, tazze e piattini per servire con stile una tazza di tè fumante. In ghisa colorata o in ferro per una cucina dolcemente retrò, in acciaio lucente per chi ama lo stile contemporaneo, i bollitori sono una presenza fedele e discreta vicino ai fornelli, per affrontare al meglio i primi freddi.

Bollitori: come funzionano?Bollitore

I bollitori sono di solito elettrici e sono composti da resistenze riscaldanti che convertono l’energia elettrica in calore che si propaga nell’acqua finché questa non comincia a bollire. In generale, questi bollitori hanno una resistenza sul fondo e funzionano allo stesso modo di una barra di riscaldamento, con la differenza che nel primo caso la resistenza non viene immersa in un recipiente d’acqua, ma è installata in maniera fissa all’interno del bollitore. Qualsiasi sia il modello, ci sarà un’apertura per potervi riempire l’acqua e un beccuccio per versarla e un comodo manico per poterla impugnare senza scottarsi, anche se, in alcuni bollitori, magari di design, il manico potrebbe essere in metallo e perciò andrà posta attenzione nell’impugnarlo, magari servendosi di un guanto da cucina.

Esistono poi altri tipi di bollitori con un sistema di riscaldamento differente costituito da due parti separabili. Da un lato, troviamo la parte del bollitore stesso dove versare la quantità d’acqua che si vuole riscaldare, dall’altro troviamo l’elemento dove si trova la resistenza riscaldante. Il vantaggio di questo tipo di bollitori è che è più facile da pulire e conservare rispetto agli altri. Necessitano di meno cure rispetto alle resistenze riscaldanti integrate. Un fattore molto importante da considerare quando si acquista un bollitore è la protezione contro il surriscaldamento, un termometro potrà permettere al bollitore di interrompere il riscaldamento una volta che l’acqua sarà arrivata all’ebollizione.

Bollitori: stile e design

BollitoreI bollitori sono disponibili in una grande varietàdi colori, stili e modelli, ideali per integrarsi con l’insieme della cucina e combinarsi alla perfezione con gli altri utensili della cucina, così come gli apparecchi elettrici. Il bollitore più comune è quello in acciaio inossidabile o plastica, anche se oggi esistono modelli davvero moderni in vetro trasparente che permettono di osservare l’acqua che viene riscaldata ed entra in ebollizione. Per questi bollitori in vetro trasparente sarà molto affascinante anche osservare la preparazione del tè: inserendo una bustina nell’acqua calda, si potrà rimirare il cambio di colore dell’acqua lento e sinuoso a contatto con la bustina.

Il funzionamento di un bollitore in acciaio inossidabile e quello di un bollitore in plastica differisce, proprio per le diverse caratteristiche dei due modelli. Se il modello è in due parti, è possibile che la base sia in plastica, con integrato il pulsante di accensione e l’indicatore di quantità. In entrambi i casi il bollitore potrà essere senza fili o da collegare direttamente all’attacco. I bollitori in plastica sono, generalmente, quelli più venduti in ragione della loro praticità di pulizia e del loro costo contenuto. Se tuttavia pianificate di acquistare un modello che duri a lungo, vi consigliamo i bollitori in acciaio.

Bollitori: criteri di selezione

Oltre al materiale, altri criteri di selezione quando si tratta di scegliere i bollitori, sono la capacità del serbatoio, l’efficacia e il design appropriato. Oltre a modelli trasparenti, colorati, illuminati o a motivi, ci sono anchebollitori che si ispirano ad un design molto elegante e raffinato, come quelli in acciaio inossidabile. Per quanto riguarda la forma dei bollitori, le possibilità sono ben maggiori di quel che si potrebbe immaginare: ovali, rettangolari o anche a forma di cono, tutto è possibile. Per gli amanti dello stile retro, l’ideale sarà un bollitore a forma di teiera antica, che dona un tocco molto speciale ed originale ad una cucina. Infine, in quanto alla capacità del serbatoio dell’acqua, sono presenti diversi modelli di bollitori con diverse possibilità di capienza.

Lasciatevi ispirare da Dalani e scoprite i bollitori più belli e tanti altri mobili e complementi d’arredo per rendere la vostra casa sempre più bella.

 

Offerte in arrivo