Tovaglie ovali

Tovaglie ovali

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Tovaglie ovali:scopri di più su Dalani

Per decorare con eleganza il tavolo ovale nel salone per un'importante cena in famiglia partite dai tessili. Le tovaglie ovali in lino, pizzo o fiandra sapranno conferire un look sofisticato alla vostra tavola e conquistando i commensali. Lasciatevi ispirare dai consigli di stile di Dalani.

Tovaglie ovali: quali sono le migliori

Le tovaglie ovali sono elementi che non possono mancare nel corredo della biancheria da cucina, specialmente se in casa sono presenti dei tavoli con quella forma. La scelta dei modelli, però, è più importante di quel che si pensi: insomma, prima di procedere all’acquisto delle tovaglie ovali è bene prendere in considerazione una serie di fattori, dai colori ai tessuti con cui sono realizzate, che permetteranno di individuare i prodotti più adatti alle proprie esigenze. Con le tovaglie ovali, infatti, si veste la tavola su cui si mangia: esse, quindi, saranno sotto gli occhi a ogni colazione, a ogni pranzo e a ogni cena; ne discende l’opportunità di selezionarle con cura, anche per quel che riguarda l’aspetto estetico. Le tovaglie ovali, naturalmente, possono variare anche a seconda delle circostanze: se si hanno ospiti a cena, per esempio, si opterà per dei modelli più eleganti e ricercati, mentre in occasione delle festività natalizie si punterà su dei modelli con rappresentazioni e disegni a tema. Con le tovaglie ovali, quindi, si contribuisce all’arredamento della casa, sia che ci si trovi in cucina, sia che ci si trovi in sala da pranzo.  

Tovaglie ovali, tessuti e misure

Un aspetto da non sottovalutare, nella scelta delle tovaglie ovali, è quello relativo alle misure e alle dimensioni. In linea di massima, si ritiene che una tovaglia debba scendere dal bordo del tavolo di circa una trentina di centimetri, in modo tale da non impacciare i movimenti dei commensali. Nel caso delle tovaglie ovali, però, il discorso è leggermente diverso, perché in virtù della loro forma non ci può essere un modello che sporga in maniera uniforme in tutti i punti. Insomma, con queste tovaglie è bene evitare le cadute troppo ampie, per far sì che non compaiano pieghe e arricciamenti che, oltre a essere antiestetici, potrebbero rivelarsi scomodi anche dal punto di vista pratico. Ovviamente, prima di comprare una tovaglia occorre pensare anche al tessuto che si preferisce: dal cotone al nylon, dal pizzo alla fiandra, senza dimenticare la plastica, le opzioni a disposizione sono tante, e andranno declinate a seconda delle circostanze e del tipo di commensali. Se in casa ci sono dei bambini piccoli, per esempio, una tovaglia in tessuto di plastica è quel che ci vuole, considerata l’alta probabilità di macchie e sporco; per una cena con ospiti prestigiosi, invece, andrà benissimo una tovaglia in pizzo.

Offerte in arrivo