Teiera con filtro

Teiera con filtro

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Teiera con filtro:scopri di più su Dalani

Un rituale piacevole e delicato, il momento del tè va assaporato fino in fondo. Dall'acquisto delle foglie alla loro infusione, anche gli accessori sono importanti: grazie alla teiera con filtro Dalani vi porta alla scoperta della perfetta tazza di tè.

TEIERA CON FILTRO: IL PIACERE DEL Tè SFUSO

“Non basta saper scegliere un tè. Uscito da un grande giardino e composto da foglie eleganti, il tè che sfoggia il più bell’aspetto e il miglior aroma potrebbe non mantenere le promesse e rivelarsi, una volta in tazza, alquanto banale” Il grande libro del tè

Quando parliamo di teiera con filtro, dimenticate le bustine del discount lasciate in ammollo nella tazza d’acqua scaldata in microonde, perchè per celebrare questo prezioso momento va utilizzato il tè sfuso, in foglie intere (pekoe) o in foglie rotte (broken pekoe). I negozi in cui fare rifornimento sono sempre di più e offrono un’ampia scelta: dalle erboristerie ai mercatini biologici, il tè sfuso è un’esperienza sensoriale che inizia con l’atto del suo acquisto e finisce sopra la nostra tavola. La qualità di questa bevanda dipende sicuramente dal prodotto iniziale, non vanno però sottovalutati gli accessori: grazie alla teiera con filtro, infatti, le foglie di tè sprigionano tutta la loro essenza, coinvolgendo tutti e 5 i sensi. Non solo un gusto piacevole, il tè sfuso, oltre ad essere più economico di quello confezionato, è anche ecologico e sostenibile, amico dell’ambiente. Vediamo allora come sfruttare a pieno le potenzialità di una teiera con filtro nella preparazione di un infuso senza eguali. Si consiglia, infine, di esibire il risultato alle 5 del pomeriggio, accompagnato da deliziosi cupcake, con una tovaglia da tè in stile inglese a fare da sfondo.

COME PREPARE UN INFUSO PERFETTO

La preparazione di un ottimo tè parte dall’acqua: Lu Yu, primo maestro di tè in Cina, consigliava di farne rifornimento nella sorgente più vicina, per la maggior parte di noi un’impresa non facile. Dovendosi allora accontentare dell’acqua del rubinetto è però importante portarla a ebollizione, fino a raggiungere una temperatura di 80°C. L’acqua calda contiene più ossigeno di quella in ebollizione, permettendo alle foglie di srotolarsi con più facilità, ecco perché è più indicato pazientare qualche minuto e non introdurre il tè quando l’acqua ancora sta bollendo. Arrivato il momento dell’infusione, la teiera con filtro fa il suo trionfale ingresso in scena, dando un contributo importante alla preparazione della nostra bevanda. Per quanto riguarda il rapporto foglie/acqua, per 4 tazze di tè è consigliabile utilizzare 10 grammi di foglie di tè, all’incirca un cucchiaio per ogni tazza. I minuti di infusione si attestano tra i 3 e i 10, per i tè verdi in genere sono sufficienti pochi minuti, mentre più lunga è l’attesa quando si parla di tè bianchi. Per assaporare completamente l’aroma dell’infuso senza mascherarne il sapore è consigliabile consumarlo al naturale, senza latte né limone. Dalle piantagioni alla tazza, una teiera con filtro permette di conservare il gusto del tè e di assaporarlo senza fastidiosi residui.

Offerte in arrivo