Tappeti in cocco

Tappeti in cocco

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Tappeti in cocco:scopri di più su Dalani

Realizzati in qualità eccellenza e adattabili ad una pluralità di arredi, i tappeti in cocco sono l'ideale per completare dei contesti in perfetto equilibrio tra natura e architettura. Da scegliere se volete aggiungere alla vostra casa un tocco green dal fascino esotico, che ben si sposa con i vostri mobili in legno wengè e i soprammobili da paesi lontani. Tuffatevi nel mondo di Dalani: registrarsi è semplice e gratuito e vi aspettano tanti mobili e accessori per la casa ogni giorno sempre nuovi. Lasciatevi ispirare!

Tappeti in cocco: una soluzione esotica e alternativa

Un tappeto non è soltanto un utile complemento d’arredo ma anche un accessorio di design che arreda gli spazi di casa e li rende più accoglienti e caldi. Se amate camminare a piedi scalzi per casa, tra le varie opzioni per i tappeti della zona living, perché non considerare i tappeti in cocco, una fibra fresca e naturale che vi coccolerà sia in estate che in inverno? Realizzati in un materiale utilizzato fin dai tempi più antichi, i tappeti in cocco sono dotati di un innegabile fascino esotico e le loro trame intrecciate e resistenti li rendono adatti anche a zone di passaggio come il corridoio o per la cameretta dei piccoli di casa. I tappeti in cocco sono complementi di arredo che mettono in mostra tutta la propria eleganza anche in virtù della fibra naturale di cui sono composti. Il tappeto in cocco, che ha in genere una misura piuttosto contenuta, mostra tonalità che vanno dal bianco al marrone scuro: per questo, a seconda delle sue nuance, è in grado di adeguarsi ai contesti più diversi.

Tappeti in cocco: tante sfumature calde

Quando si parla di tappeti in cocco, in particolare, si fa riferimento a tappeti che sono realizzati con la cosiddetta fibra coir, una fibra di tipo grezzo che viene ricavata, appunto, dal guscio esterno della noce di cocco, e in particolare dal punto che si trova tra il guscio esterno e la buccia. La varietà di colori dei tappeti in cocco è dovuta al fatto che esistono due tipologie differenti di coir: una è bianca e l’altra è marrone. La prima viene ricavata dal cocco raccogliendola prima che il frutto giunga a maturazione. La fibra ha un colore marrone molto chiaro, se non addirittura bianco, ed è liscia e fine, anche se piuttosto fragile. Per quel che riguarda la fibra coir marrone, invece, essa viene ricavata dal cocco raccogliendola quando il frutto è completamente maturo; la fibra ha un colore scuro ed è forte pur essendo sottile, molto resistente all’usura e all’abrasione: proprio per questo motivo viene impiegata, tra l’altro, per realizzare gli zerbini. I tappeti in cocco non richiedono una manutenzione impegnativa, anche perché il coir resiste all’acqua. E, tra l’altro, non viene danneggiato dall’acqua salata, a differenza della maggior parte delle altre fibre naturali.

Tappeti in cocco: come sfruttarli

tappeti in cocco

Molti tappeti in cocco sono dotati di un fondo in PVC, grazie al quale essi vantano un’aderenza eccellente a qualunque genere di pavimentazione. I tappeti in cocco sono realizzati con fibre di qualità eccellente, e offrono un effetto spazzola evidente, in virtù dei quali la pulizia dal fango e dalla polvere si rivela molto agevole. Ecco, perciò, che i tappeti in cocco possono essere sia zerbini da appoggiare fuori dall’ingresso di casa, sia soluzioni per l’arredo degli interni, tanto in salotto quanto in camera da letto, ma anche in cucina o in bagno: anche se dovessero bagnarsi, infatti, non rimarrebbero aloni e non rischierebbero di rovinarsi. Una soluzione ideale, in poche parole, per chi vuole decorare il proprio pavimento ma non sa su quale tappeto puntare.

Offerte in arrivo