Sweet Sixties Colori psichedelici, vivaci e brillanti: gli anni sessanta, chiamati anche Sweet Sixties, oggi stanno tornando alla ribalta non solo nel campo dell'abbigliamento ma anche dell'arredamento. Questa sarà sicuramente una bella notizia per tutti i nostalgici! Questi erano gli anni della nascita dello stile pop art, molto amato anche negli anni successivi da personaggi del calibro di Andy Warhol e Keith Haring. Dalani è sempre al passo coi tempi e ci tiene ad aggiornarvi costantemente degli ultimi trend in fatto di Home&Living. Lo stile anni 60 è molto scenografico, ricco di pouf, carta da parati dai colori come l'arancione, il giallo, l'azzurro, dipinti e bubble chair. Linee morbide, sinuose e sensuali,splendido periodo di rivoluzioni e stravolgimenti in fatto di architettura, arredamento e di corrente di pensiero. Scoprite di più su questo stile e sul vasto assortimento di accessori e decorazioni anni 60 appositamente scelte per voi dagli esperti di stile Dalani.

Sweet Sixties: tutto un altro mondo!

Fine degli anni cinquanta: la corrente di pensiero inizia a cambiare, l’architettura e le sue forme mutano velocemente e si vuole dar spazio ai colori vivaci e psichedelici e alle forme sinuose, che richiamino quelle del corpo. Il periodo Sweet Sixties è anche quello di origine della cultura pop e della pop art che, anche negli anni successivi, ha continuato ad ispirare molti artisti creando opere d’arte dal valore inestimabile e famose in tutto il mondo.
Con l’arrivo dell’autunno i colori e le forme utilizzate da questo stile sono l’ideale per rendere la vostra casa calda e accogliente senza tralasciare l’aspetto frizzantino e vivace che richiami l’estate appena passata. Tuttavia, bisognerà riadattare questo stile ai nostri tempi in quanto un puro stile anni 60 potrebbe risultare eccessivo e, se non si presta attenzione, anche un po kitsch. Per ricreare un perfetto stile d’arredamento Sweet Sixties, Dalani ha selezionato per voi alcuni elementi d’arredo che renderanno la vostra casa più colorata utilizzando le forme sinuose e i colori vivaci tanto amati all’epoca della pop art e della cultura pop.

Arredo anni 60: come riadattarlo ai nostri giorni

Per riadattare i dolci sweet sixties saranno necessari alcuni accessori “rubati” a questi formidabili anni. Di seguito vi riporteremo i must have che dovranno essere presenti nelle diverse stanze per essere rese veramente in stile Sweet Sixties.

Sweet Sixties in soggiorno: per riadattare questo stile ai giorni nostri saranno necessari alcuni mobili, accessori e decorazioni assolutamente irrinunciabili tra i quali i pouf, un tappeto dai colori brillanti, una bubble chair e delle lampade o un lampadario dalla forma sferica. Questi elementi non solo renderanno casa vostra un paradiso per i nostalgici, ma saranno anche dei comodissimi elementi d’arredo la quale priorità sarà quella di donarvi il giusto relax unitamente alla giusta vivacità donata dai colori. Il salotto anni sessanta ideale dovrebbe avere delle tonalità accese per le pareti dando la priorità a colori pastello come il giallo acceso, l’arancione o il blu. Ma non è tutto, infatti si potranno anche aggiungere degli stickers murali che richiamino motivi dalle forme rotondeggianti. La bubble chair e i pouf, in ogni caso, saranno elementi irrinunciabili che faranno fare un salto nel passato a chiunque entri nel vostro soggiorno riportando tutti i presenti nella tipica atmosfera del film “Arancia meccanica”.

Una cucina d’epoca: per rendere l’idea di cosa si intenda vi diremo solamente colori, colori, colori! Per rendere la vostra cucina una stanza dallo stile sweet sixties dovrete optare per colori accesi, brillanti, vivaci che stupiscano chiunque entri nella stanza! Non solo pareti colorate ma anche quadretti dai temi vintage, padelle, pentole e posate, dalle forme rotondeggianti e dai colori sgargianti! Le mattonelle per il pavimento dovranno avere un motivo a scacchiera che però potranno avere colori classici quali il bianco e il nero oppure il rosso e il bianco. Il frigorifero dovrà necessariamente essere dalle forme rotondeggianti e dovrà avere dei colori accesi come l’azzurro, il rosa shocking o comunque tonalità pastello, che siano attinenti agli anni sweet sixties. Un tema per il frigorifero più moderno ma che comunque richiama questi anni è quello della bandiera inglese, tornato di moda negli anni. Le sedie del tavolo dovranno essere in materiale plastico e, principalmente di design. Un brand che puo produrre le sedie adatte a voi è Magis che, per esempio, grazie alla Vanity Chair potrà riportare a casa vostra tutta la bellezza sweet sixties senza però tralasciare la comodità.

Una camera da letto retrò: per la camera da letto vi saranno alcuni accessori sweet sixties assolutamente irrinunciabili. Uno di questi è, naturalmente, una riproduzione della famosa opera d’arte “Marilyn Diptyche” di Andy Warhol oppure una riproduzione dei famosi „Radiant Boy“ di Keith Haring. Queste potranno essere riposte al di sopra della testata del letto in modo tale da poter incorniciare il tutto. I colori per la camera da letto anche qui dovranno tendere per le tonalità pastello ma, a differenza delle altre stanze, qui si potrà optare per delle carte da parati dalla fantasia floreale oppure da altri motivi dalle forme geometriche. Una coloratissima abat jour oppure delle lampade da tavolo in plastica dalle superfici brillanti potranno poggiare tranquillamente sul vostro comodino. I colori dovranno propendere per l’arancione, il giallo, l’azzurro e altri colori altrettanto accesi che catturino subito l’attenzione. Anche qui potrà essere inserita una bubble chair sotto il quale vi sarà un tappetino dalla superficie in pelo sintentico.

Un tuffo nel passato! Rosa, azzurro, blu, giallo, arancione, rosso: ecco i colori delle pareti del vostro bagno Sweet sixties! Colori che stravolgono, stupiscono e che capulterebbero subito chiunque negli anni dei beatles. I must have per questa stanza saranno pochi ma essenziali per la riuscita di questo stile. Prima di tutto sarà necessario avere una vasca da bagno ovale posizionata quasi al centro della stanza. Questa dovrà essere dipinta con colori vivaci ell’esterno (come il viola o il rosso) ma dovrà avere il classico bianco per l’interno. Il lampadario dovrà necessariamente avere una forma sferica e per il wc potrete facilmente trovare copri tavoletta a tema che renderanno questa stanza unica e speciale. Un altro elemento che potrebbe essere decisivo sarà l’aggiunta di quadretti o stampe su tela che potranno riportare temi vintage o retrò sempre in stile sweet sixties.

Solo qualche piccolo oggetto, qualche consiglio di stile e un tocco di colore e…voilà! ecco il vostro perfetto bagno anni 60!

Come portare gli anni 60 in ufficio

Se amate alla follia questi anni e vorrete riportarli anche in ufficio allora, grazie ai giusti accessori, sarà facile e potrà rendere più allegro e frizzante anche il vostro ambiente di lavoro! Infatti, l’ufficio è il posto nella quale trascorriamo la maggior parte del nostro tempo allora perchè non portare la nostra passione anche in ufficio?! Ma come fare?
Con i giusti accessori sarà semplice e porterà anche un tocco di colore e vivacità all’interno di un posto come l’ufficio. Un portapenne colorato, per esempio, richiamerà il tema degli anni 60 e oltre a portare colore richiamerà anche questi mitici anni del passato. Anche l’aggiunta di cornici con all’interno delle foto retrò potranno contribuire a rendere l’idea. Il tocco fashion potrà essere dato da delle riproduzioni di auto d’epoca poste al di sopra della vostra scrivania.
In qualunque modo vorrete inserire il flair degli anni passati all’interno della vostra casa l’importante sarà sempre riadattare lo stile e cercare di riadattare gli anni passati a quelli moderni.

La simbiosi perfetta: anni 60 e stile scandi

Cosa rende lo stile scandi così amato? La leggerezza, lo stile cool e la giusta comodità rendono lo stile scandi così amato e ideale da essere combinato con quello degli anni 60. Fresco in estate e accogliente d’inverno questo stile sarà l’ideale per tutti gli interni. La combinazione tra gli sweet sixties e lo scandi creerà un nuovo ambiente dove il carattere così forte e prevalente degli anni 60 verrà attenuato e reso meno aggressivo grazie all’introduzione dei colori e delle tonalità tipiche dello stile scandi.

Le tendenze autunnali di quest’anno comprendono anche lo stile esotico dell’etnico chic e il più rustico Country.

Lasciatevi ispirare da Dalani e dai suoi meravigliosi consigli di stile!

Foto: Living4media

Offerte che iniziano oggi

Offerte in arrivo