Stile vittoriano

Stile vittoriano

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Stile vittoriano:scopri di più su Dalani

Quando si parla di stile Vittoriano, si intende quello stile di arredamento tipico delle case inglesi del secondo Ottocento, quando l'austerità della regina Vittoria si rispecchiò non solo nell'interior design, ma anche in tutti gli aspetti della vita quotidiana. Tuffatevi nel mondo delle proposte Dalani e scoprite come arredare la vostra casa traendo ispirazione dall'epoca Vittoriana, per una casa elegante e senza tempo!Love your home!

Stile Vittoriano: eleganza sfarzosa

Perfetto per chi ama le ambientazioni dal gusto ricercato e dal fascino senza tempo, i dettagli preziosi in foglia d’oro e i mobili intarsiati dalle linee sinuose, lo stile Vittoriano si contraddistingue per la sua classe intramontabile, in grado di donare a tutti gli ambienti della casa un’allure del tutto particolare, che rimanda ad epoche molto lontane nel tempo. Lo stile Vittoriano si ispira alle tendenze di arredamento e di design più popolari durante il regno della Regina Vittoria di Inghilterra, dal 1837 al 1901. Fu un’epoca sfarzosa, che vide una vasta di produzione di mobili e complementi d’arredo, caratterizzati da una forte personalità e da elaborate decorazioni, che dovevano sottolineare l’elevato status sociale dei padroni di casa. Inizialmente ispirato ad elementi appartenenti ad epoche precedenti, lo stile Vittoriano unisce in se innovazione e dettagli provenienti dal barocco, dal gotico, dal rococò e dal neoclassico, per un effetto finale inconfondibile e di grande impatto.

Stile Vittoriano: fascino d’altri tempi

stile vittoriano struttura letto rosa antico cuscini lampada

Nonostante siano passati più di due secoli dalla nascita dello stile Vittoriano, questa tendenza di arredamento continua a stupire e ad affascinare, senza passare mai di moda. Se si desidera arredare la propria casa in stile Vittoriana e arricchirla di dettagli dorati, pregiati velluti e suggestioni classiche, il segreto sta nel non sovraccaricare l’ambiente ma arricchirlo piuttosto con vezzosi complementi d’arredo, tenendo a mente i must-have di un arredo in perfetto stile Vittoriano:

  • le forme: mettete al bando le linee troppo squadrate e nette e puntate invece tutto su mobili dalle forme morbide e sinuose, con angoli smussati, preziosi piedini dorati e intarsi elaborati. Letti dalle testiere ondulate, soffici pouf in tessuto damascato, divani bombati renderanno la vostra casa un trionfo vittoriano;
  • i colori: lo stile Vittoriano non ha paura di osare con tinte accese e contrasti cromatici. Largo all’oro e all’argento che doneranno all’ambiente un tocco tres chic. Ma spazio anche al rosso, al blu, al viola, all’amaranto, nuance decise che vi garantiranno un risultato finale di grande effetto. Anche il colore delle pareti contribuirà a dare un’impronta tipicamente vittoriana all’ambiente: le tinte come il rosa antico o il grigio viola sono quelle maggiormente caratteristiche dello stile vittoriano rivisitato in chiave moderna.;
  • i materiali: caldo legno di noce, lussuosi velluti, foglia dorata, pizzi leggeri, accessori in ottone… sono questi gli elementi imprescindibili da tenere in considerazione quando si arreda la propria camera da letto o il proprio salotto con questo stile intramontabile.

E come spesso accade, anche nel caso dello stile Vittoriano sono i piccoli dettagli a fare la differenza e a trasportarvi sulle ali della fantasia in un passato sfarzoso: ninnoli ed accessori in ceramica, un pregiato servizio in porcellana, un grande orologio d’epoca dorato, un tappeto persiano, sono questi gli elementi tipici delle stanze arredate in stile vittoriano.

Stile Vittoriano: un salotto raffinato

La bellezza dei mobili vittoriani viene apprezzata ancora oggi e sono in molti a ricreare nei propri appartamenti lo stile vittoriano, con la sua raffinatezza e con l’eleganza delle sue linee. Anche se è difficile trovare un appartamento arredato tutto in stile vittoriano, sono in molti a scegliere complementi d’arredo che, inseriti in contesti differenti, vengono maggiormente valorizzati. I piccoli dettagli, una tenda, una credenza o un divano in stile vittoriano possono cambiare l’aspetto di un’intera stanza, purché posizionati al posto giusto. Un elemento chiave di un soggiorno, ad esempio, è la credenza, che deve essere protagonista di una delle pareti. Le credenze in stile vittoriano sono solitamente in legno massiccio oppure alleggerite da vetrine. Il legno è solitamente decorato o intarsiato, con motivi che ne arricchiscono la bellezza e ne impreziosiscono le linee morbide. Non potrà mancare poi un divano dai colori decisi, come il rosso o il viola dei tessuti damascati o l’oro del legno. Questo tipo di divano richiama un po’ la ricchezza di Venezia e Piazza San Marco, ma si differenzia dalle linee veneziane per la sobrietà delle forme. I divani in stile vittoriano, infatti, hanno sedute dritte e forme tondeggianti, su cui i tessuti si alternano dando vita ad infinite possibilità di colori, monocromatici o meno. Per completare una zona living di grande impatto, scegliete un tavolino basso con ripiano in marmo e un grande specchio dalla cornice dorata.

Offerte in arrivo