Statue orientali

Statue orientali

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Statue orientali:scopri di più su Dalani

Forme mitologiche ed icone cinesi, acquistate come preziosi souvenir nel turbinio sgargiante dei mercatini dal sapore speziato. Per un angolo della casa che rivive le emozioni sognanti di un viaggio lontano, scegliete la magia delle statue orientali: lasciatevi ispirare da Dalani!

Statue orientali, dalla Cina con amore

Quando si decide di impreziosire gli angoli della casa con complementi d’arredo che derivano da terre lontane, la prima cosa da fare è scegliere la tipologia di estetica a cui ispirarsi. Indiano, cinese, nipponico o africano, le possibilità di abbellire i propri spazi domestici con chicche etniche sono tante quante sono le tipologie di espressioni di questo stile dal fascino intramontabile. E nella definizione della struttura del gusto selezionato, giocano un ruolo di primaria importanza dettagli come le statue orientali, che posizionate strategicamente nei contesti domestici comunicano l’appartenenza ad una determinata cultura. 

Legno e pietra

I materiali utilizzati per realizzare le statue orientali sono diversi: si spazia dal legno massello, caldo ed accogliente, alle atmosfere candide dell’avorio, fino ad arrivare al fascino tenebroso dell’ebano, che rievoca le atmosfere più primitive delle tribù africane. In una zona living adibita a galleria d’arte, che custodisce pezzi esclusivi e souvenir acquistati tra il profumo delle spezie e l’effluvio dell’incenso, non possono di certo mancare delle statue orientali dalle forme più inusuali, che impreziosiscono gli angoli di accenti eclettici e restituiscono alle mura domestiche una sensazione di pace e serenità. Una delle caratteristiche che accomuna gli stili delle statue orientali sono i materiali utilizzati, che nelle loro nuance calde e naturali regalano agli ambienti interni e al giardino un’allure zen e quasi sognante. Ideali per completare la bellezza di un tavolino basso in legno d’acacia, o per smorzare la linearità di un design minimal dai colori neutri, le statue orientali posizionate in maniera strategica e non vicine tra loro, impreziosiscono le stanze in maniera originale e con le loro sagome estrose divengono protagoniste indiscusse dello spazio.

Per impreziosire ogni stanza

statue orientali

Delicato avorio, liscio al tatto, che accarezza le linee scolpite di un maestoso Buddha: per un salotto dall’aria zen, scegliete l’eleganza rilassata delle statue orientali dal sapore nipponico, che annidate tra particolari in bambù e accessori in vimini restituiscono ai contesti destinati ad accogliere gli ospiti una sensazione di equilibrio tra architettura ed elementi naturali. Se invece volete osare con dettagli che tingono le pareti di toni eccentrici, scegliete la sfarzosa esuberanza delle sagome indiane o cinesi, per un ambiente domestico che strizza l’occhio alla sapienza di una manifattura artigianale. Busti di Kali, personaggi mitologici in ferro battuto e leoni in pietra sono quindi degli alleati essenziali, per chi ama osare con complementi dal sapore inusuale che sussurrano storie di paradisi lontani.

Offerte in arrivo