Scrittoio antico

Scrittoio antico

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Scrittoio antico:scopri di più su Dalani

La bellezza senza tempo di uno scrittoio antico è ricercatissima anche oggi, da chi ha gusti classici e ama ancora scrivere lettere a mano. Nulla vieta però di lavorare su di un raffinato scrittoio antico anche con un modernissimo computer, accanto al quale disporre un grazioso portapenne e un'istantanea dei vostri momenti più felici. Lasciatevi ispirare dai suggerimenti di Dalani, love your home!

Scrittoio antico: eleganza e raffinatezza

Immaginarsi uno scrittoio antico fa volare subito la mente verso una lontana epoca, in raffinati studi di medici e avvocati di fine Ottocento, in silenziose stanze arredate con mobili in legno di noce scuro e con delicate sedie dallo schienale foderato. Scegliere uno scrittoio antico è sinonimo di gusto e di raffinatezza, ed è la soluzione perfetta per portare nella propria casa un oggetto di antiquariato dal sapore antico, che rimanda subito alla classica bellezza di una passata epoca. Una scrivania antica in legno di noce è perfetta per chiunque voglia arredare il proprio studio, la propria camera da letto o il proprio soggiorno con un tocco di bellezza senza tempo, che incanti ogni ospite e arredi la stanza stanza in perfetto stile classico. Soprattutto per chi lavora da casa, lo scrittoio antico diventerà molto di più di un grazioso complemento d’arredo: un’oasi di pace dove potersi dedicare con calma al proprio lavoro, circondati dal fascino senza tempo di questo mobiletto.

Scrittoio antico: una breve storia

scrittoio antico

Il fascino innegabile di epoche passate, la funzionalità di un comodo tavolo: tutto questo è lo scrittoio antico, le cui radici affondano in un passato lontano. Il termine stesso scrittoio è molto antico e risale ai primi anni del Cinquecento quando veniva utilizzato per indicare solamente una stanza “in cui si scrive” e non un mobile vero e proprio. Lo scrittoio iniziò a diffondersi soprattutto dal Settecento, quando arredava gli studi di notai e medici nei palazzi nobiliari di tutta Europa, per poi raggiungere l’epoca del suo massimo splendore nell’Ottocento, dove arricchiva le case borghesi più alla moda. A quel tempo si scriveva con calamaio e penna d’oca e lo scrittoio era quindi un mobile di prima necessità per le famiglie più agiate. A quell’epoca lo scrittoio antico era realizzato prevalentemente in mogano e decorato con intarsi di legno, per dare alla scrivania antica un aspetto pregiato. Successivamente lo scrittoio in legno diventò sempre più leggero, lasciando spazio a gambe leggere e linee sinuose, oltre che a cassettini e ripiani, per custodire con attenzione i documenti e gli oggetti più cari nella propria scrivania antica. Il legno di noce è il più comune per gli scrittoi antichi oggi in vendita, per la sua pregevolezza che rimanda subito a un’altra epoca.

Scrittoio antico per ogni gusto

Oggi lo scrittoio antico – soprattutto quello in legno di noce – è un oggetto di antiquariato molto richiesto e in vendita c’è una grandissima varietà di scelta in Italia e nel mondo, per adeguarsi a qualsiasi richiesta: le linee dello scrittoio antico possono essere più sinuose o avere un taglio più netto e maschile. Anche le gambe della scrivania possono essere sottili e flessuose come un gambo di un fiore o essere invece più massicce: anche i cassettini sono più o meno numerosi a seconda dei modelli e il piano dove scrivere può essere in morbida pelle riquadrata con un sottile bordino color oro. Arredare la propria casa con uno scrittoio antico è sinonimo di un elegante stile classico che non passa mai di moda: una tazza di tè fumante, una lampada Tiffany accesa e un libro rilegato aperto e il vostro scrittoio antico sarà perfetto!

Offerte in arrivo