Scarpiera in legno

Scarpiera in legno

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Scarpiera in legno:scopri di più su Dalani

Stivaletti, tacchi vertiginosi, ciabattine: la scarpiera in legno è un elemento d'arredo indispensabile per una donna che non rinuncia mai alla calzatura giusta per ogni occasione. Elegante, funzionale e pratica, la scarpiera in legno è adatta a ogni stile di arredamento. Scoprite le sue caratteristiche e lasciatevi ispirare dai consigli di stile di Dalani. Registrarsi è semplice e gratuito e potrete subito cominciare ad esplorare un mondo di proposte di arredamento e a fare acquisti online.

Scarpiera in legno: dettagli da vere fashion victim

“Ci sono due cose di cui non ne hai mai abbastanza. Buoni amici e buone scarpe”.
Sarah Jessica Parker in Sex and the City

Graziosi sandaletti, comode sneaker, aggraziate ballerine o seducenti tacchi 12? Le donne lo sanno bene: c’è una scarpa giusta per ogni occasione e scegliere quella più adatta agli impegni che vi attendono durante la giornata vi aiuterà a sentirvi più belle e più sicure di voi stesse! Per prendersi cura della propria collezione da fashion addicted e dare una nuova casa a tutte le vostre scarpe, basterà ricorrere alla solida praticità di una scarpiera in legno, fidata alleata per l’outfit perfetto. Una zeppa estiva decorata con pailette per una cenetta romantica con la vostra dolce metà o delle raffinate decollete in vernice per una serata con le amiche: qualunque sia il vostro appuntamento, scegliere la scarpa più adatta sarà facilissimo grazie alla vostra scarpiera in legno. Aprite le sue antine, scegliete cosa calzeranno oggi i vostri piedi e sentitevi per un attimo come Carrie nel famoso telefilm Sex and The City!

Scarpiera in legno: le caratteristiche

scarpiera in legno scarpe con il tacco decollete

Quante scarpe si possono conservare in una scarpiera in legno! Stretta o larga, alta o bassa, si tratta di un complemento di arredo che unisce praticità ed eleganza, svolgendo una funzione concreta di grande utilità e al contempo arredando una stanza in maniera superba. Sono molti i fattori che meritano di essere presi in considerazione nel momento in cui si valuta l’acquisto di una scarpiera in legno, a cominciare – ovviamente – dallo spazio a disposizione: anche se si può contare su una superficie ridotta, in ogni caso, sono molti i modelli di scarpiera in legno stretti alla base e che si sviluppano in senso verticale, così da poter accogliere numerose paia di calzature pur ingombrando pochissimo. Vale la pena, inoltre, di puntare su una scarpiera in legno il cui fondale sia forato: in questo modo, viene garantita un’areazione maggiore e a guadagnarne in positivo è anche l’igiene.

Scarpiera in legno: dove collocarla

Una scarpiera in legno può essere collocata in molti ambienti di una casa: in un corridoio, per esempio, o in una camera da letto, ma anche in un balcone, se gli interni non offrono spazio a sufficienza. Si tratta, in effetti, di un prodotto molto versatile, che con la sua sobrietà si adatta ai contesti più diversi. In qualsiasi caso, comunque, è sempre bene valutare e prendere in considerazione l’impatto estetico che può avere. Nulla vieta, poi, di porre una scarpiera in legno in un locale di servizio, come potrebbero essere un disimpegno, un ripostiglio o un bagno: in tali circostanze, gli aspetti che più di ogni altro devono essere valutati sono la suddivisione interna e la facilità di apertura. Ad ogni modo una scarpiera in legno è un mobile dall’impatto visivo notevole: la varietà di colorazioni tra le quali è possibile scegliere, così come l’eterogeneità dei formati, è indice dell’importanza che la componente estetica ha anche per questo tipo di prodotti. Ciò che conta di più, comunque, è che la scarpiera in legno si riveli pratica e offra il massimo del comfort in qualunque occasione.

Scarpiera in legno: piccole attenzioni per le vostre scarpe

scarpiera a due ante ballerine

La pulizia di una scarpiera in legno non comporta particolari attenzioni: è sufficiente spolverarla periodicamente con un piumino, e lavare le parti interne (che potrebbero sporcarsi a contatto con la suola delle calzature) con un normale detergente per i pavimenti. Tra l’altro, nei modelli dotati di ripiani non fissi la pulizia è ulteriormente agevolata, poiché essi possono essere spostati in base alle proprie esigenze senza difficoltà. Una manutenzione minima, insomma, per un accessorio dalla grande utilità. Una piccola attenzione in più? Arricchite la vostra scarpiera in legno con un profumatore fatto con le vostre mani: sarà sufficiente riempire un sacchettino di stoffa con fiori essiccati e qualche goccia di olio essenziale al gelsomino per avvolgere le vostre preziose scarpe con un fresco profumo di primavera. Lasciatevi ispirare dai consigli di Dalani!

Offerte in arrivo