Portauova in ceramica

Portauova in ceramica

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Portauova in ceramica:scopri di più su Dalani

I portauova in ceramica sono accessori particolari e alternativi che danno un tocco di originalità alla cucina. Perfetti per contenere un uovo, che sia di quaglia, di oca o di gallina, si rivelano strumenti di grande utilità. Dalla Puglia alla Liguria, dal Molise al Lazio, in ogni casa italiana i portauova in ceramica possono risultare efficaci, se non addirittura indispensabili. Scopri di più su Dalani!

Portauova in ceramica: caratteristiche

Il portauova in ceramica è una tipologia di contenitore dalle dimensioni ridotte (ma comunque variabili a seconda del diametro uovo), e questi oggetti che vengono adoperati per servire le uova bollite oppure per consumare le uova a la coque: la dimostrazione di come anche il piatto più tradizionale possa essere rivitalizzato e vivacizzato se servito in maniera coinvolgente e con modalità diverse dal solito. I portauova in ceramica hanno la forma di un bicchiere molto piccolo, quasi in miniatura: al loro interno, le uova entrano solo per metà, adagiandosi nella coppa ed emergendo per l’altra metà. La forma tipica dei portauova in ceramica, che possono avere colori e decorazioni differenti, presenta sul gambo una strozzatura, tra il piede e la coppa; il gambo, in particolare, è piuttosto pronunciato, in modo tale da incrementare la stabilità.

Portauova in ceramica: modelli

Accanto ai modelli in porcellana, in legno, in plastica, in metallo, in peltro o addirittura in argento, i portauova in ceramica spiccano per la loro eleganza e per la loro natura sofisticata e graziosa al tempo stesso. Alcuni portauova in ceramica sono così belli e particolari che possono essere considerati addirittura dei prodotti da collezione: in questi casi, è un peccato utilizzarli in cucina e a tavola, e si preferisce impiegarli come se fossero dei soprammobili o dei souvenir, da mettere in bella mostra sulla credenza o da ostentare su uno scaffale. Tra l’altro, i portauova in ceramica da collezione possono assumere le forme più diverse: a cuore, con base quadrata, e così via. In qualunque caso i portauova in ceramica consentono di mangiare e gustare le uova senza difficoltà, in maniera pratica e comoda. Ovviamente, essi possono essere adattati agli usi più diversi, per esempio prendendo il posto dei bicchierini per versare un liquore o un amaro. Come sempre, in cucina è assolutamente vietato mettere al bando la creatività e gli spunti di fantasia di ognuno. Per pulire i portauova in ceramica bastano acqua calda e normale detersivo per i piatti: decisamente sconsigliato è il ricorso alla lavastoviglie, che con le sue sollecitazioni potrebbe rovinare – se non addirittura rompere – oggetti tanto delicati.

Offerte in arrivo