Portafrutta

Portafrutta

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Portafrutta:scopri di più su Dalani

Apprezzato per la sua natura incredibilmente incline al multiuso, il portafrutta è senza dubbio uno dei must have tra i recipienti che albergano negli spazi domestici. Utilizzatelo anche come centrotavola, lasciatevi consigliare da Dalani! Registratevi gratuitamente: ogni giorno on line tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la vostra casa con stile! Love your home!

Portafrutta: dessert ideale per una pausa light

Con l’arrivo della nuova stagione, tornare in forma con un po di jogging ed un’alimentazione corretta è cosa buona e giusta; e in una dieta variegata che rispetta tutti i diktat per sentirsi in equilibrio non può certamente mancare la frutta. Regina indiscussa delle pause che strizzano l’occhio alla linea, la frutta è il fine pasto preferito da chi, dopo la portata principale, non sa rinunciare al piacere di una dolcezza che però non fa sentire in colpa. Che si tratti di arance dalla forma generosa, mele golden o grappoli d’uva, le possibilità di concludere il pranzo in maniera soddisfacente sono numerose, e la sola regola è riporre le succose prelibatezze nel giusto portafrutta. Comunemente di forma circolare, e declinabile in un numero infinito di dimensioni, il portafrutta è un accessorio pratico e funzionale, poiché nella sua struttura capiente si presta ad accogliere diverse tipologie di alimenti.

cestino portafrutta di design

Portafrutta: accessorio multiuso e di stile

Apprezzato per la sua natura incredibilmente incline al multiuso, il portafrutta è senza dubbio uno dei must have tra i recipienti che popolano la credenza della cucina: utilizzato come passepartout e riciclabile come insalatiera, il contenitore che avvolge le linee sinuose dei frutti più buoni può essere realizzato nei materiali più disparati:

  • Si parte dalla plastica, flessibile e coloratissima. Se l’obiettivo è portare allegria in tavola, di sicuro con un portafrutta in plastica siete sicuri di raggiungere l’obiettivo;
  • Per poi passare ai portafrutta in acciaio e al vetro , per chi ama i dettagli pieni di energia. Sarà il dettaglio di decor perfetto per regalare un tocco di sofisticato modernismo alla vostra cucina;
  • Portafrutta in legno per accessori che non passano mai di moda, dalle linee pulite ed essenziali;
  • Non mancano poi i portafrutta plasmati in delicata ceramica , perfetti in un ambiente arredato in stile classico o shabby chic. Gli ospiti rimarranno incantati dal vostro gusto squisito per le cose belle e loderanno la bellezza delle vostre composizioni.

portafrutta

Se invece siete degli amanti dei lavoretti fai da te ci sono moltissime possibilità per realizzare dei portafrutta: munitevi di vecchie grucce per abiti, e dopo aver rimosso il gancio incollatele su una base di legno, per un accessorio originale che strizza l’occhio alle estetiche dai tratti futuristici .

Cestino portafrutta, al centro della cucina

Un piccolo prodotto che da solo impreziosisce e decora l’intera cucina: il cestino portafrutta non può mancare nella sua utilità e nella sua capacità di portare lo stile al centro della tavola. La frutta, si sa, non va tenute al chiuso nel frigo, ma è da conservare all’aria: e quale modo migliore se non esporla in bella vista, colorata e variegata come è, in un cestino portafrutta posto al centro del tavolo da cucina. E il cestino portafrutta non deve mancare di bellezza ed eleganza, per quando viene portato in salone, al termine di una cena con gli amici, per servire frutta fresca in tavola. Un oggetto semplicissimo che, come tutti gli oggetti semplicissimi, arriva anche in stili e decorazioni elaborate e preziose.

cestino portafrutta per la casa

Perché se forse un cesto portafrutta tondo in vimini, o in legno come se fosse una cassetta rustica, o anche in ferro battuto con eleganti volute, si sposa alla perfezione con una cucina in arte povera o Shabby Chic, un ambiente più moderno chiama per dei cestini portafrutta di design. Un cestino portafrutta in vetro soffiato trasparente metterà in mostra senza nascondere tutta la bellezza di mele e ananas, kiwi e banane, arance e noci. O magari un comodo cestino portafrutta con due ripiani, per la massima capienza e effetto scenografico assicurato. L’importante, con i cestini portafrutta, è la pulizia ricorrente, qualsiasi lo stile: in particolare quelli in legno e vimini vanno lavati con una certa frequenza, per evitare che le fibre naturali assorbano troppi odori differenti, andando a contaminare i sapori della frutta.

Cestino portafrutta, l’arte a tavola

Lasciarsi ispirare da chi la bellezza l’ha tramandata alla storia. La natura morta è uno dei soggetti più ritratti ed interpretati nella storia dell’arte: e, assieme alla natura, il cestino portafrutta. Come nel celebre “Canestro di frutta” del Caravaggio: frutta mediterranea sapientemente posata su un semplice quanto elegante cestino portafrutta in vimini. Oppure come nel “Cesto in ceramica con frutta” del Fede Galizia: grappoli d’uva, pesche e limoni in un delicato cestino portafrutta in ceramica intrecciata bianca. O, sempre del Fede Galizia, la “Alzata con prugne, pere e una rosa”, con un affusolato cestino portafrutta in metallo, col piatto innalzato su un gambo intarsiato. Un fascino catturato dallo sguardo di artisti: lo stesso fascino di un cestino portafrutta con la giusta composizione, che può catturare lo sguardo – vostro e degli ospiti – al centrotavola.

Cestino portafrutta, per una mise en place curata

cestino portafrutta per la cucina

Vi siete decisi a rinnovare il look della vostra casa? Siete alla ricerca di piccoli dettagli di stile che possano essere in grado di rendere l’atmosfera molto più ricercata e accattivante? Il cestino portafrutta, soprattutto se dall’alto design, è un ottimo compromesso tra eleganza e praticità. Si tratta di un oggetto utilizzato nella vita quotidiana e che riesce a rendere la mise en place molto più chic. Pensate ad esempio ad una cena tra amici che richiede però un minimo di formalità perché organizzata in occasione di un evento particolare…quale migliore occasione per adagiare sul tavolo un bellissimo cestino portafrutta? I modelli a disposizione sono tantissimi e scegliere il più adatto per la propria casa sarà un gioco da ragazzi!

Portafrutta: incontro tra materia organica e inorganica

Un materiale che attira la luce restituendola all’ambiente sotto forma di giochi di trasparenze e una sagoma circolare pronta ad accogliere le primizie di una stagione appena sbocciata: esibito in cucina o in sala da pranzo come centro tavola, il portafrutta diventa anche uno splendido complemento d’arredo che regala colore e vitalità al contesto. Che sia vetro, acciaio o plastica,  la struttura del materiale si interseca in maniera armoniosa con la consistenza di ciò che verrà posto all’interno, dando vita ad uno splendido contrasto che unisce organico e inorganico in un abbraccio.

Offerte in arrivo