Planetaria

Planetaria

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Planetaria:scopri di più su Dalani

Con  l’avvicinarsi delle feste la voglia di cucinare aumenta così come la voglia di preparare qualcosa di speciale, tuttavia tra il lavoro e altri impegni è importante avere un pratico aiuto che può essere dato dalla planetaria, utile robot da cucina. Registratevi gratuitamente: ogni giorno online tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la tua casa con stile. Lasciatevi ispirare da Dalani!

La planetaria in cucina: scopritene di più

planetaria innovativa e moderna

Con l’arrivo delle feste l’appetito cresce così come la voglia di rispolverare grandi classici e provare a prepararli da sé. Panettoni, pandori, colombe o pizze verranno riproposti sulle nostre tavole e la voglia di prepararli autonomamente sarà molta, sia per il sapore unico che avranno, sia per avere la soddisfazione di riuscire ad impressionare gli ospiti con splendidi manicaretti. Grazie alla planetaria potrete riscoprire l’aroma fragrante del pane, potrete diffondere per la casa il profumo di pandoro in cottura o delle brioche. Le ricette da preparare con la planetaria sono molte e variano tra il dolce e il salato, garantendo la riuscita di gustose ricette che soddisfaranno tutti i palati e tutti i gusti. In poco tempo avrete degli impasti e delle creme perfette per preparare le vostre ricette preferite e che sembreranno appena uscite dalla cucina di grandi ristoranti gourmet. Risparmierete tempo ed energia senza dover rinunciare in qualità e sapore.

La planetaria: come funziona?

planetaria bianca e nera

La planetaria permette di impastare in poco tempo tutti quegli ingredienti che, se lavorati a mano, ne richiederebbero troppo e, grazie a questa sua capacità, vi permette di poter risparmiare tempo ed energia. La planetaria è composta da pochi ma fondamentali accessori che permettono diverse funzioni tra le quali, impastare. Composta da un “braccio” e un contenitore, il suo funzionamento dipende dalla rotazione della ciotola attorno al braccio meccanico e il suo nome deriva proprio da questa rotazione simile a quella dei pianeti. Gli accessori che si possono trovare all’interno della planetaria sono quelli fondamentali, tuttavia, si potranno acquistare eventuali espansioni che saranno più specifiche e potranno essere utilizzate per altre ricette. Il contenitore della planetaria potrà variare da una capienza di 500 grammi fino a 2kg. La vostra scelta dovrà ricadere in base alla funzione che questa avrà a casa vostra quindi, se sarà per uso professionale, o meno. La planetaria deve essere scelta anche in base allo spazio che avete in cucina e si può anche tener conto dello stile d’arredo e del colore presente in modo tale da non stonare col resto dell’ambiente e non creare spiacevoli contrasti. Una volta scelto il modello non vi resterà che accendere la vostra planetaria e seguire le istruzioni della vostra ricetta, et voilà, il gioco è fatto!

Una ricetta gustosa da realizzare con la planetaria

Chi non apprezza una bella pizza la domenica sera? Croccante, saporita e perfetta per concludere la settimana e iniziarne una nuova pieni di energie! Tuttavia, per avere una buona pizza e quindi un buon impasto, una buona lavorazione è obbligatoria e spesso questa richiede molto tempo ed energie. Per evitare di stancarci troppo la planetaria può aiutarci e assicurare una perfetta riuscita per una pizza deliziosa. Scoprite la ricetta per la perfetta pizza preparata con la planetaria!

planetaria per preparare la pizza

Pizza margherita:

Classica, fragrante e che piace proprio a tutti. Grazie alla planetaria la sua preparazione sarà semplice e non richiederà troppe energie.

Ingredienti:

  • 500gr di farina
  • 4 cucchiaini di zucchero
  • Una presa di sale
  • Olio di oliva (a piacere)
  • Un cubetto di lievito di birra
  • Acqua (o latte) q.b

planetaria piatto per pizza

Preparazione:

Prendete il lievito e scioglietelo nell’acqua tiepida (o nel latte). Nel frattempo mettete la farina all’interno della planetaria. Una volta sciolto il lievito aggiungetelo alla farina, aggiungete lo zucchero, l’olio e il sale. Impostate la vostra planetaria ad una velocità media e lasciate che l’impasto venga lavorato per 10 minuti circca. Una volta terminata la lavorazione prendete l’impasto e disponetelo al di sopra di un tavolo coprendolo con un panno. Dopo due ore circa riprendete l’impasto, lavoratelo per 5 minuti e dividetelo in piccoli impasti. Prendete un panno, bagnatelo, strizzatelo e riponetelo al di sopra dei panetti appena formati. In questo modo eviterete che si formi una crosticina che potrebbe risultare molto fastidiosa. Una volta terminato, prendete una teglia, ungetela e riponetevi l’impasto steso della vostra pizza. Prendete del pomodoro e ponetelo sopra l’impasto. Dopo 10 minuti in forno controllate che l’impasto sia a buon punto e se abbastanza cotto riponetevi al di sopra la mozzarella. Attendete finché la mozzarella si sarà sciolta e, infine, servire. Buon appetito!

Offerte in arrivo