Petunia

Petunia

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Petunia:scopri di più su Dalani

Desiderate dei fiori in grado di dare un tocco di colore al vostro ambiente? Qualcosa di chic e da potere inserire sia negli ambienti esterni che in quelli interni? Non dovete far altro che venire alla scoperta della petunia. Lasciatevi ispirare da Dalani.

Scopriamo di più sulla petuniaPetunia

Se siete alla ricerca di una pianta da fiori da poter ammirare per gran parte dell’anno e che non richieda tantissime cure e attenzioni particolari, allora non dovrete far altro che lasciarvi condurre alla scoperta della petunia. E’ estremamente facile da curare e presenta una vasta gamma di colori e sfumature che vanno dal bianco al blu. Stiamo parlando di piante molto utilizzate per adornare i balconi, abbellire aiole e terrazzi. Si tratta di una pianta erbacee che appartiene alla famiglia delle Solanaceae proveniente dal Sud-America.

Vi sono essenzialmente due tipologie di petunia: la prima è formata da un rigoglioso cespuglio e un fusto che può raggiungere i 60 centimetri, la seconda è quella più comune e presente nelle case degli italiani che tende a svilupparsi vicino al terreno e che ha un effetto “cascata” molto apprezzato nel caso in cui vengono impiegato nei vasi per balconi. La petunia è composta da foglie di colore verde chiaro con una leggera peluria che le ricopre e le rende particolari. I fiori hanno invece una forma tubolare che si apre in una grande corolla con cinque grandi petali. I colori a disposizione sono tantissimi: bianco, rosso, rosa, viola, blu, lavanda, crema, azzurro e possono essere sia a tinta unita che bicolore. La fioritura inizia a metà primavera e termina in autunno avanzato.

Come prendersene cura?

Desiderate veder crescere una bellissima petunia nel vostro giardino ma non siete a conoscenze delle regole base per la sua cura e manutenzione? Farla crescere è abbastanza semplice e non richiede particolari conoscenze legate al giardinaggio. La prima cosa da fare consiste nel procurarvi dei semi di fiori di petunia da poter piantare su un terreno ben fertilizzato e curato in grado di assicurare una perfetta crescita. La semina inizia generalmente tra febbraio e marzo.Specialmente nella fase iniziale è preferibile tenerle lontane dal sole e da fonti di calore in grado di danneggiarle. Nel caso in cui decidiate di piantarle in un vaso fate sempre attenzione alla scelta della dimensione che deve sempre assecondare il periodo della pianta. Comprate sempre vasi più grandi quando questa tende a divenire più grande perché altrimenti ne compromettereste la bellezza. Ricordate di tenere sempre gli attrezzi da giardino vicino a voi perché è molto importante potarle rimuovendo le foglie appassite. Cesoie, irrigatori e rastrello devono sempre essere a portata di mano!

La petunia deve vivere in un ambiente ben ventilato ed esposto alla luce per diverse ore della giornata, evitando però il gelo e temperature molto fredde che indebolirebbero la pianta. Bisogna garantire sempre una buona dose d’acqua e idratazione perché si tratta di una pianta che non tollera la siccità che, se prolungata, porta al suo appassimento. Il terreno deve sempre essere ben concimato, ed è sempre preferibile rinvigorirle con vitamine e concimi di tipo organico. Trattandosi di piante che possono essere attaccate dai parassiti è sempre consigliabile trattarle con antiparassitari in grado di proteggerle creando uno scudo contro gli agenti esterni. A questo punto rilassatevi, stendetevi sulla sdraio che avete nel vostro balcone, bevete una tazza di the e ammirate le vostre bellissime petunie!

Offerte in arrivo