Paraspifferi

Paraspifferi

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Paraspifferi:scopri di più su Dalani

Ogni anno quando l’inverno è alle porte si desidera passarlo al calduccio. Specialmente quando si vive in una casa i cui infissi non sono abbastanza recenti si può incorrere in fastidiosi spifferi che rischiano di rovinare, raffreddandole, le più belle serate d'inverno. Una soluzione ideale a tutto ciò prende il nome di paraspifferi, comodi accessori che aiuteranno a mantenere il calore in casa vostra! Registratevi gratuitamente e lasciatevi ispirare da Dalani che vi propone ogni giorno idee per arredare la casa con amore e stile! Love your home!

Paraspifferi: utili e funzionali

I paraspifferi vengono utilizzati per riparare le case dal freddo invernale e per evitare che l’aria gelida possa passare attraverso le finestre. Il loro impiego inoltre si può utilizzare anche per proteggere dal freddo esterno l’ingresso di casa: le porte d’entrata infatti molto spesso fanno passare dell’aria che crea una corrente fastidiosa tra le mura domestiche, per questo motivo l’utilizzo di questo pratico e funzionale accessorio è sempre più diffuso nelle case degli italiani. Proprio per scongiurare il raffreddamento delle zone vicino a porte e finestre, sono stati creati i paraspifferi, comodi prodotti che oltre che utili dal punto di vista pratico risultano essere molto gradevoli da punto di vista estetico e sanno arredare casa in maniera semplice ed elegante.

I paraspifferi sono molto indicati per proteggere la propria casa dalla dispersione termica: pensate a tutte le volte che utilizzate una stufa a gas per riscaldare la vostra casa, gli eventuali spifferi permetterebbero all’aria fredda di entrare, provocando così un abbassamento delle temperature questo si tradurrebbe naturalmente in un notevole spreco di energia che andrà inevitabilmente ad influire sulla bolletta! Il materiale più utilizzato e più amato per i paraspifferi è la stoffa, tessuto pratico e alla moda. I paraspifferi in stoffa potranno essere lavati facilmente ed igienizzati tutte le volte che si vorrà. Inoltre vista la vasta gamma di tessuti sarà molto facile scegliere i paraspifferi più adatti ai diversi tipi di arredamento. I paraspifferi sono in genere di forma cilindrica proprio per assecondare la forma della finestra o della porta e risultare gradevoli alla vista  decorando porte e finestre con il loro look morbido e soffice, come fossero cuscini pensati per la decorazione di porte e finestre.

Paraspifferi fai-da-te!

Se siete amanti dei progetti D.I.Y. e vi dilettate a creare dettagli d’arredamento fatti in casa, perchè non realizzare dei paraspifferi con le vostre mani? Avrete così la garanzia di creare un prodotto fatto su misura per voi e capace di venire incontro alle vostre esigenze, tenendo in conto della misura di porte e finestre potrete infatti realizzare un paraspifferi della lunghezza perfetta: spaziando dagli 80 cm ai 110 cm di lunghezza il paraspifferi creato dalle vostre mani di fata, sarà perfetto per decorare la casa con stile ed eleganza.

Partendo dai consigli di Dalani, potrete mettervi alla prova e rimboccandovi le maniche realizzare un paraspifferi fatto a mano! Realizzarlo non sarà per niente difficile e seguendo delle semplici istruzioni vi divertirete nella realizzazione dello stesso. Innanzitutto cercate però di visionare mentalmente il risultato che desiderate ottenere, è davvero importante avere il progetto terminato in mente e poi iniziare a far lavorare la vostra fantasia. Come primo step  partite procurandovi tutto il materiale di cui avrete bisogno:

  • Ago e filo
  • Forbici sartoriali
  • Stoffa (potrete anche utilizzare avanzi di stoffa)
  • Materiale da imbottitura (ad esempio lana o sabbia)

Una volta raggruppato tutto il materiale necessario è giunto il momento di mettersi al lavoro! La prima cosa da fare sarà prendere la misura delle porte o delle finestre sulla quali si disporrete i paraspifferi. Una volta conosciute le varie misure potete quindi orientarvi sulla quantità di stoffa necessaria per la realizzazione di questi elegante accessorio! Tagliate il tessuto con una larghezza di circa 50 cm, mentre la lunghezza deve essere di circa 5 cm maggiore rispetto alla finestra o alla porta. Dopo che il tessuto è stato lavato e stirato sarà giunto il momento di girare la stoffa a rovescio e piegarla a metà dal lato della lunghezza. Una volta fatto ciò è possibile iniziare a cucire il vostro paraspifferi! Un consiglio molto importante è quello di fare attenzione affinché i punti siano molto stretti lasciando però un foro per inserire l’imbottitura. A questo punto potete inserire la lana oppure la sabbia, che avrete precedentemente inserito all’interno di un sacco di cotone o nylon affinché possa preservarsi meglio. Una volta eseguito questo passaggio concludete l’operazione cucendo il foro…et voilà! Il paraspifferi sarà pronti per proteggervi dal freddo impreziosendo nello stesso tempo la vostra casa!

 

Offerte in arrivo