Panettone

Panettone

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Panettone:scopri di più su Dalani

Quando si pensa al Natale non si può fare a meno di associarlo a due dei simboli più amati del Natale: il panettone e il pandoro sono infatti tra i dolci preferiti da grandi e piccolini. Prepararne uno in casa è possibile grazie a dei semplici consigli. Lasciati ispirare da Dalani!

Storia del panettone

La storia del panettone risale a tantissimi anni fa ed è legata alla tradizione lombarda. Pare che il panettone sia nato addirittura nel ‘200, in epoca Medievale, come una tipologia di pane arricchito di lievito, miele, uva secca e zucca. Questo perché si voleva celebrare il Natale con un pane più ricco rispetto a quello di tutti i giorni. Nel ‘600, in seguito a diverse lavorazioni, il panettone aveva la forma di una focaccia composta da farina di grano e chicchi d’uva. Col passare del tempo il panettone iniziò ad assumere sempre più la composizione attuale. E’ proprio nel 1800 che esso venne lavorato con farina di grado lavorato con uova, zucchero e uva passa. La nascita dell’attuale panettone, nella sua forma e confezione, è databile alla fine del ‘900 per opera di Angelo Motta.

panettone

Preparare un panettone fatto in casa

Entrare in casa e sentire quel delizioso profumo sprigionato da un panettone appena fatto è una delle sensazioni più piacevoli ed appaganti che possa esistere. E’ bene specificare che cucinarlo non è un’operazione semplice perché richiede una certa manualità ed esperienza. Nel caso in cui foste desiderosi di preparare un panettone fatto in casa allora armatevi di buona volontà, amore e tanta pazienza…il team Dalani è pronto per suggerirvi come fare! La prima cosa da fare  è quella di riunire tutti gli utensili da cucina e gli ingredienti che vi serviranno per la lavorazione del panettone così da avere tutto a portata di mano! Gli ingredienti necessari per la preparazione sono: farina, lievito, burro, uova, albumi. zucchero, canditi, uvetta, zucchero vanigliato e latte. Una volta che tutti gli gli alimenti principali sono davanti a voi allora potete procedere con la preparazione! Innanzitutto bisogna riscaldare del latte in un pentolino e dopo averlo fatto raffreddare occorre sciogliere in una ciotola un quarto della farina con il lievito. Dopo aver lavorato l’impasto e avergli conferito una forma tondeggiante è necessario coprirlo con un tovagliolo e lasciarlo riposare per tutta la notte. Il giorno successivo bisogna rimaneggiare nuovamente l’impasto, aiutandosi con acqua tiepida e farina. Lasciate riposare il tutto per circa 2 ore. Dopo aver cosparso il ripiano di farina, per evitare che l’impasto possa attaccarsi, procedete con la sua stesura fino a renderlo spesso circa 1 cm e averlo reso di forma quadrata. Disponete del burro tagliato a fiocchetto e portate i quattro angoli del quadrato verso il centro come se voleste richiudere la sfoglia. Avvolgete l’impasto e riponetelo all’interno del frigorifero per circa 20 minuti. Dopo aver ripetuta la stessa operazione per altre due volte conferite al composto una forma semisferica e disponetela all’interno dello stampo da panettone. Dopo averlo fatto cuocere a 180° per circa 60 minuti il vostro panettone fatto in casa è definitivamente pronto per essere gustato!

Offerte in arrivo