Padella per friggere

Padella per friggere

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Padella per friggere:scopri di più su Dalani

Calamari, gamberoni e seppie: una frittura di pesce è il piatto perfetto da gustare in giardino, con un'insalata fresca e leggera come contorno. Per realizzare piatti croccanti e golosi è però necessario utilizzare gli strumenti giusti, lasciatevi ispirare da Dalani e scoprite come scegliere la padella per friggere perfetta per ogni occasione! Registratevi gratuitamente: ogni giorno on line tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la vostra casa con stile. 

Padella per friggere: come scegliere quella giusta

Con l’arrivo della bella stagione iniziano anche gli aperitivi e le grigliate all’aperto, per inaugurare i colori e i profumi del giardino è necessario cogliere al volo la prima tiepida domenica di sole invitando gli amici per bere qualcosa tutti assieme nel tardo pomeriggio. Momenti come questi vanno sempre accompagnati da golosi stuzzichini, una padella per friggere tornerà sempre utile all’ora dell’aperitivo: lo strumento perfetto per realizzare filanti mozzarelline in carrozza o croccanti olive ascolane è una padella per friggere solida e resistente, scelta accuratamente tra tutte le opzioni disponibili.

  • Padella per friggere in ferro: usata dai nostri nonni, sicuramente avrete già in casa un modello di questo tipo, non brucia l’olio e lascia intatto il sapore delle patatine. Prestate, però, particolare attenziona alla manutenzione e alla pulizia di una padella per friggere, tenendola lontano dall’acqua e utilizzando sale grosso e fino per rimuovere lo sporco.
  • Padella per friggere in acciaio inox: versatile, maneggevole e facile da pulire, questo strumento si presta benissimo anche alla frittura. Un investimento a cui non potete rinunciare, un must-have da avere sempre in credenza, a portata di mano.
  • Padella per friggere in titanio: questo materiale è un ottimo conduttore di calore e gode di un’antiaderenza naturale, resiste anche alle spatole più affilate.

Per quello che riguarda le dimensioni, consigliamo di attrezzarvi con un set di padelle per friggere di diverse misure. Con modelli alti e stretti potete friggere i cibi più voluminosi ed essere sicuri che questi cuociano completamente immersi nell’olio caldo: supplì, polpette, carciofi non sono mai stati così golosi e croccanti. Nella versione larga e bassa, questa padella per friggere è l’ideale per patatine, bistecche panate e filetti di pesce.

Padella per friggere: gli utensili giusti

Una padella per friggere è sicuramente la vera protagonista in cucina quando si tratta di ottenere una frittura dorata, saporita ma soprattutto asciutta e poco unta. Non si tratta, però, dell’unico utensile necessario: esistono, infatti, molti altri accessori che possono semplificarci la missione proteggendoci da scottature e schizzi d’olio.

  • Schiumarola per friggere: utilissima perché riesce ad eliminare i residui d’olio che, in quantità eccessive, risultano dannose per la salute.
  • Grembiule e guanti da forno: proteggetevi la camicetta appena comprata con un grembiule da cucina, le macchie d’olio bollente oltre ad essere una pericolosa fonte di scottature diventano macchie davvero difficili da rimuovere.
  • Carta assorbente da cucina: indispensabile se posizionata sulla teglia che deve accogliere i cibi appena cucinati perché assorbe i liquidi in eccesso.

Cosa aspettate? Scegliete gli utensili da cucina più adatti alla vostra casa e lasciatevi ispirare da Dalani!

Padella per friggere, come farla tornare a splendere?

La propria casa necessita sempre di tante cure e attenzioni, soprattutto se si è alla ricerca di un ambiente sofisticato ed elegante. La cucina è la stanza più vissuta all’interno della propria abitazione perché è il luogo nel quale poter preparare deliziose pietanze da servire ai parenti e agli amici più cari. Proprio per questo è molto importante che ogni singolo accessorio possa essere soprattutto funzionale, oltre che esteticamente accattivante. Tra gli utensili da cucina maggiormente utilizzati non si può non parlare della padella per friggere, indispensabile per la preparazione di cibi gustosi e prelibati. Una padella per friggere però necessita di tante cure e piccoli accorgimenti perché altrimenti, con il trascorrere del tempo, finisce col rovinarsi. Se dopo aver cucinato tanti alimenti vi sembra che la vostra padella per friggere si sia annerita non dovrete fare altro che mettervi all’opera per farla tornare come nuova! La prima cosa da fare consiste nel riempirla d’acqua e metterla sul fuoco fino a quando il liquido andrà in ebollizione. Grazie a questo piccolo escamotage potete ammorbidire i residui di cibo ed evitare di utilizzare prodotti aggressivi che finirebbero col danneggiarla. Iniziate a rimuovere le parti rimaste grazie all’aiuto di una spugnetta e del bicarbonato, utile per avere una sorta di effetto scrub. Risciacquate con acqua tiepida e asciugate. A questo punto la padella per friggere sarà tornata splendente!

Come pulire la padella in ghisa?

Le padelle in ghisa richiedono cure particolari perché, sebbene si tratti di un materiale resistente, può al contempo graffiarsi con molta facilità. Pulire una padella in ghisa necessita di pochi passaggi e prodotti naturali:

  • aceto bianco;
  • bicarbonato;
  • spugnetta;

La prima cosa da fare consiste nel rimuovere eventuali residui di cibo grazie all’utilizzo di una spugnetta su cui dovrete posizionare del bicarbonato. Strofinate con delicatezza aggiungendo ogni tanto dell’acqua calda che facilita lo scioglimento delle parti incrostate. Successivamente utilizzate l’aceto per igienizzare e rimuovere eventuali odori. Risciacquate e asciugate per bene.

Offerte in arrivo