Oasi verde

Oasi verde

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Oasi verde:scopri di più su Dalani

Trasformate il vostro giardino in un’oasi verde con  i consigli di Dalani. Occuparsi dello spazio esterno della casa è gratificante e divertente e tiene lontani lo stress. Scopri le caratteristiche della perfetta oasi verde e la sua manutenzione.

Come creare un’oasi verde in giardino

Prendersi cura del giardino è un’attività molto gratificante. Fare l’orto, coltivare i fiori, costruire una serra sono passioni sempre più diffuse anche tra chi non ha molto spazio a disposizione. Tra gli amanti della natura c’è chi ha pensato di costruirsi un’oasi verde nel proprio giardino. Per farlo dovete avere a disposizione un giardino, una vasca, sassi, mattoncini decorativi. Un’oasi impone la presenza dell’acqua, con cui potete creare una specie di stagno, utilizzando una vasca come recipiente. La vasca va inserita in una buca scavata in un terreno e dovrà essere di dimensioni adeguate. Una volta che avete deciso dove disporla, circondatene i bordi con sassi colorati e mattoncini. C’è chi sceglie di decorare l’oasi verde con rocce e piante artificiali ma il risultato non è eccellente. Se possibile cercate solo prodotti naturali. L’oasi verde non è ad esclusivo appannaggio dei giardini: se avete un balcone o un terrazzo spazioso potrete comodamente crearne una, rinuncinando all’acqua ma scegliendo piante più adatte a quel tipo di ambiente.

 Consigli per la perfetta oasi verde

Oasi verde

Per mantenere bella e rigogliosa la vostra oasi verde di  piante e fiori occorre seguire alcuni consigli. Utilizzate i lucidanti a pressione per le piante a foglia lucida. Fate attenzione alla potatura dei rami: prima di potare i rami disinfettare sempre la lama e seguire un processo diverso di potatura a seconda delle piante. Fate molta attenzione agli sbalzi di temperatura: se dovesse scendere occorre ridurre le bagnature sia in quantità che periodicità. Le bagnature vanno sempre fatte con poca acqua ma ripetuta con frequenza. Durante i mesi invernali bagnate più raramente le piante e soprattutto aspettate che siano asciutte. Utilizzate concimi che contengano azoto, fosforo, potassio e altri elementi.

Offerte in arrivo