Mobili d’antiquariato

Mobili d’antiquariato

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Mobili d’antiquariato:scopri di più su Dalani

I mobili d’antiquariato sono l’icona di stile senza tempo. Contraddistinti dalle caratteristiche dei diversi secoli in cui vivono, regalano un’atmosfera inconfondibile e d’élite. Registrati gratuitamente: ogni giorno online tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la tua casa con stile. Lasciati ispirare da Dalani!

Mobili d’antiquariato: passeggiando tra i secoli

I mobili d’antiquariato vengono plasmati dalle diverse epoche e tingono l’arredamento da incredibile charme. Il legno è sempre protagonista, materiale tanto nobile quanto bello, che emana, grazie alla sua storia e alle sue caratteristiche fisiche, eleganza incontrastabile. Che sia grezzo o lucido, laccato o intarsiato, il legno forgia mobili d’antiquariato incantevoli. Dalani vuole suggerirvi qualche spunto che possa lasciarvi immergere ancora di più in questo affascinante mondo dalle mille sfaccettature.

  • 1600: lo Stile Barocco è il più severo. I mobili d’antiquariato seicenteschi sono scuri e maestosi, i dettagli di riccioli d’oro cercano di ammorbidire un gusto fermo, austero, esigente. Il cristallo prende il posto del vetro per mobili d’antiquariato come le vetrine antiche. L’epoca risalente al 1600 offre elementi d’arredo perfetti in una casa dall’eleganza unica e che non ha paura di stupire con mobili d’antiquariato certamente “non per tutti”.
  • 1700: Gli intarsi prendono il sopravvento e i mobili d’antiquariato vedono decorazioni a rilievo dove dettagli raffinati in madreperla, avorio e riccioli vezzosi si impongono con fermezza richiamando l’attenzione di ospiti attenti. Il legno è chiaro e spesso lucido. Come per le caratteristiche dell’epoca precedente, anche in questo caso, i mobili d’antiquariato settecenteschi sono ideali in un’abitazione dal gusto classico, che vuole essere incorniciata da ricercatezza signorile.
  • 1800: Stile Impero. Neoclassicismo. Napoleone. I mobili d’antiquariato del 1800 scelgono legni scuri come mogano e palissandro con maniglie e pomelli in ottone. Incisioni e preziosi intagli conferiscono un fascino senza tempo a mobili d’antiquariato tanto bello quanto utili. La fine del 1800 e l’inizio del 1900 contraddistinguono l’Art Nouveau dove linee sinuose con motivi naturalistici caratterizzano elementi d’arredi meravigliosi.

Con le parole “antico” o “alto antiquariato” si definiscono le epoche fino alla metà dell’800, successivamente possiamo parlare di Modernariato, stile di gran tendenza nelle ultime proposte del mercato. Lasciati ispirare da Dalani e parti per il tuo viaggio nei secoli…

mobili d'antiquariato

Una casa moderna con mobili d’antiquariato

Il design regna sovrano tra sogni patinati di metropoli frenetiche tutte da vivere. Qual è l’arredamento perfetto che “buca” lo schermo dello skyline della tua casa? La fusione di stili. Selezionare oggetti eccentrici e vivaci che disegna linee contemporanee ed eleganti per poi intrecciarle tra loro e dar vita a soluzioni versatili dalla raffinatezza unica e originale. La ciliegina sulla torta? I mobili d’antiquariato: spezzano l’atmosfera con cenni di epoche passate che tramandano tradizioni classiche da non dimenticare.  Una filosofia di vita giovane e dinamica, ma estremamente funzionale, per non dimenticare icone dalla bellezza intramontabile come i mobili d’antiquariato. In un living moderno, contraddistinto da colori chiari e glossati da resine e lacche innovative, sistemate una credenza o un comò antichi. Nella zona notte all’insegna del Minimal, un letto in stile napoleonico diventerà il vero protagonista. Seguite i consigli di Dalani per rendere la vostra casa unica. Il successo è garantito, Love your home!

Offerte in arrivo