Menù di Pasqua

Menù di Pasqua

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Menù di Pasqua:scopri di più su Dalani

Date più gusto alla festa con il perfetto menù di Pasqua. Dalla torta pasqualina all’agnello, dalla colomba alla pastiera, passando per le immancabili uova di cioccolato. Dalani vi conduce attraverso un tour gastronomico pasquale per una tavola sempre più sfiziosa.

Menù di Pasqua

ricette per pasqua

Pasqua è la giusta occasione per sedersi a tavola con i propri amici e famigliari in un clima di festa e  gioia. La scelta del menù è importante quanto quella della mise en place: se il Natale è fortemente legato a delle tradizioni precise a Pasqua si può osare con piatti originali e “alternativi”. Le ricette pasquali vedono come protagonisti l’uovo e l’agnello, accompagnati da verdura e frutta tipicamente primaverili. Le prime giornate di sole dopo il gelo invernale consentono anche di mangiare all’aperto, in giardino, in terrazzo o in campagna o nel parco, organizzando un divertente picnic che è un’ottima alternativa al pranzo di Pasqua tradizionale. Ecco i nostri consigli per un perfetto menù di Pasqua.

Menù di Pasqua: Gli antipasti

A Pasqua, già dall’antipasto, si respira un’atmosfera rilassata e genuina, con la scelta di cibi freschi, colorati e a tema. Potete preparare delle sfiziose bruschette condite con olio, sale e pepe e arricchite con uova soda e fette di salame, uno sfizio di bontà. Le uova, come detto, non possono mancare: farcitele con capperi, funghi e olive e servitele su piatti colorati per iniziare il pranzo all’insegna dell’allegria. Uno dei grandi classici è sicuramente la torta pasqualina, piatto ligure  dalle origini antichissime, a base di erbette o spinaci, uova e ricotta. Una variante di questa torta salata, molto popolare nel centro Italia, prevede i carciofi come verdura principale.

Menù di Pasqua: I primi

Approfittate dell’abbondanza delle verdure primaverili per preparare delle squisite lasagne alle verdure. Lasciatevi ingolosire dalla morbidezza degli asparagi e carciofi che uniti a dell’ottimo pesto sono il condimento perfetto. La tradizione napoletana per Pasqua prevede la “minestra maritata”, un piatto a base di prosciutto crudo, salsiccia piccante e gallina in brodo, una vera delizia per gli amanti della carne. Se invece volete stare più “leggeri” optate per dei tortellini di magro con ripieno di ricotta e spinaci, tenendo “spazio” per proseguire l’abbuffata con un secondo piatto più sostanzioso.

Menù di Pasqua: I secondi

Tra i secondi piatti l’agnello al forno è sicuramente il must del pranzo di Pasqua: seguite la tradizionale ricetta sarda che prevede patate e carciofi come contorno, insaporite con aglio e rosmarino e il gioco è fatto. Per i più golosi un’alternativa è un altro piatto della tradizione campana, il “casatiello”, preparato a partire da una pasta di pane, farcita con uova, formaggio, strutto e salumi, cotta in forno a legna. Gli amanti della carne gradiranno anche roastbeef, vitello tonnato e arrosto di vitello e se il tempo lo consente potete anche concedervi anche una grigliata, un must soprattutto per il lunedì di “Pasquetta”.

Menù di Pasqua: I dolci

Il menù di Pasqua termina all’insegna della dolcezza, con un’ampia scelta di dessert. Insieme all’immancabile uovo di cioccolato, la “Colomba” è riconosciuta come il dolce di Pasqua per eccellenza in Italia. Questo dolce, che per consistenza e preparazione ricorda il panettone e il pandoro, ha origini lombarde ma è ormai diffuso su scala nazionale. Mandorle, canditi e zucchero lo rendono un dolce irresistibile. Mentre a Napoli il dolce di Pasqua è la Pastiera, delizia dal sapore unico a base di grano cotto e acqua di fiori d’arancio, in Puglia vanno pazzi per la “Treccia” o “Campanaccio” e in Calabria a fine pasto si festeggia con i Cuculi, biscotti di varie forme farciti con gocce di cioccolato. Se volete restare sul semplice, terminate il pranzo con una bella crostata di fragole, che accontenterà tutti e riflette in pieno il mood primaverile.