Il loft retrò di James van der Velden

Da garage a loft retrò: il progetto di James

Le note di ‘To love again’ di Diana Ross risuonano nell’aria. Ed è proprio in queste tre parole che si potrebbe riassumere la storia di James van der Velden e della sua casa ad Amsterdam. In quello che prima era un garage, vecchio e dimenticato, James ha visto uno spazio dal potenziale nascosto, che meritava di essere amato di nuovo. Così ha fatto, riportandolo a nuova vita come loft dal sapore vintage e industriale.

loft-retrò-james-van-der-velden

James è affascinato dalle cose che nessuno vuole. Come questo piccolo, lungo garage in disuso che lui, senza avere nemmeno una macchina, ha comprato all’istante, trasformandolo in una casa per la compagna e il figlio Archie.

loft retrò industriale
loft retrò poltrona

La casa di un collezionista, tra vintage e modernariato

James ha creato un secondo piano, costruito delle pareti interne per ricavare nuove stanze, scelto porte su misura colore verde pino e legno grezzo per i pavimenti. Se fosse un cocktail, la sua casa avrebbe toni scuri e una passione per il retrò mescolata a pezzi di modernariato. Il tutto aromatizzato con un’essenza di curiosità. E, naturalmente, solo una selezione di ingredienti di pregio.

loft retrò porte verdi
loft retrò cucina

L’intero loft è costruito su diversi livelli, che sfociano uno nell’altro. La cucina open space al piano terra, con le sue grandi vetrate che guardano la strada, dà accesso alla sala da pranzo al piano inferiore. Da qui, un lungo corridoio conduce alla stanza del figlio che, infine, porta al salotto. L’intera casa è un caleidoscopio di oggetti tutti da scoprire. La maggior parte, ammette James, comprati. Suggerimenti decorativi per i suoi clienti che, il più delle volte, finisce per tenere per casa sua.

loft retrò corridoio sala
loft retrò vintage

Il segreto? Arredare, divertendosi

Piccola curiosità: il bagno è nascosto dietro ad un’enorme locandina cinematografica. Il poster, finemente incorniciato e senza maniglia, non lascia spazio all’immaginazione. Soltanto il padrone di casa è a conoscenza di questa stanza segreta. Al suo interno, pareti di velluto rosso, armadietti di legno nero e piastrelle diamantate bianche.

loft retrò bagno
loft retrò camera figlio
loft retrò camera matrimoniale

Dopo la visita a James van der Velden e al suo loft retrò, tutto è più chiaro. Non ha importanza, l’età o lo stile che scegliete di adottare. Arredare la casa dovrebbe consistere in un atto d’amore, che diverte e sorprende allo stesso tempo. Lasciatevi sedurre, seguite il vostro istinto.

Foto e video: Westwing

Alessia Sommariva

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline