L'estro creativo di Tom Dixon

Dai vestiti per Adidas, alle case in tutta Europa. Tom Dixon sfrutta ogni occasione per creare qualcosa di unico. Al momento, è al lavoro su alcuni progetti per il MoMA di New York e il Centre Pompidou di Parigi. Ecco a voi il ritratto del famoso designer britannico.

Dalani, Tom Dixon, New York, Passione, Design, Progetto

Gli esordi di Tom Dixon

Tom Dixon è nato in Tunisia da padre inglese e madre franco-lettone. Trasferitosi a Londra a metà degli anni Settanta, si appassiona al design e prende lezioni di ceramica e pittura presso la Holland Park Comprehensive School. Nasce qui la sua passione per i materiali, la produzione e le forme.

Dalani, Tom Dixon, New York, Passione, Design, Progetto

Non solo passione per la musica

Negli anni ’80, ha discreto successo come bassista in una band, guadagnando così il necessario per poter sviluppare nuove creazioni di design. Agli esordi, la sua specialità è il riciclo di rottami, trasformati in mobili in stile post-industriale. Come afferma lo stesso Dixon, non vi sono designer tra le sue maggiori influenze, ma ingegneri e architetti, come Eiffel, Richard Buckminster Fuller e molti artisti della tradizione scultorea britannica.

Il successo – Con S-Chair al MoMA di New York

Con l’iconica sedia S-Chair, Tom Dixon raggiunge il successo internazionale. Questo speciale e ondulato elemento scultoreo ha segnato il suo ingresso nel mondo del mobile italiano di lusso. Oggi, è parte della collezione permanente del MoMa di New York.

Dalani, Tom Dixon, New York, Passione, Design, Progetto

Gli anni ’90 di Tom Dixon – Oltre il Design

Il 1990 è l’anno di Jack, seduta in plastica luminosa, considerata un vero capolavoro dalla critica. Le lampade riflettenti Mirror Ball e Copper Shades sono autentici bestseller. Si trovano nei bar più alla moda e negli hotel più importanti del mondo. Dixon è una celebrità tra gli appassionati di design, gli architetti e gli interior designer. Al momento, il designer è particolarmente coinvolto in grandi progetti su scala internazionale. Alberghi, ristoranti e sedi di grandi aziende. Dalla Royal Academy of Arts di Londra ad un club hipster di Tokyo.

Tom Dixon: Pensiero, Progetto, Forma

Il designer britannico progetta di tutto: case, linee di abbigliamento, accessori, mobili e lampade. Eppure, Tom Dixon vuole di più, come ha dichiarato recentemente in un’intervista rilasciata al quotidiano olandese Volkskrant Magazine: 

Elettronica, telefoni, automobili: vedo opportunità ovunque”.

Dalani, Tom Dixon, New York, Passione, Design, Progetto

Tom Dixon in breve

– 1998 – 2008: è responsabile del design e direttore creativo di Habitat
– Riceve una medaglia per un progetto a servizio di Buckingham Palace
– I suoi accessori vengono esposti a Maison et Objet a Parigi
– Dixon fa il suo ingresso nel mondo della moda tramite la collaborazione con Adidas

Dalani, Tom Dixon, New York, Passione, Design, Progetto

 

 

Foto: Ufficio Stampa Tom Dixon

 

 

Giovanni Deponti

Hai giĆ  scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App