Salone del Mobile 2014

Dall’8 al 13 aprile Milano apre le porte agli esperti del design di tutto il mondo con la 53°edizione del Salone del Mobile. Il tema di quest’anno, supportato dalla mostra-evento “Dove Vivono Gli Architetti” – curata da Francesca Molteni – è quello della casa intesa in chiave iconica e pragmatica mediante le “stanze” degli architetti. Attraverso installazioni ispirate ai diversi modi di immaginare lo spazio domestico, la mostra racconta in esclusiva “le stanze” private di otto tra i più autorevoli esponenti del mondo dell’architettura italiana e internazionale, cercando una risposta alla domanda che dà il nome all’evento e che permette di allargare la visione dell’architettura moderna.

Destinazione Brasile

L’arrivo dei mondiali di calcio in Brasile sarà oggetto di numerose mostre ed installazioni. Ad esempio Baccarat, iconico brand del cristallo francese che torna a Milano con la mostra Bola Brasil, l’evento che vede protagonisti i celebri lampadari reinterpretati da 10 designer brasiliani in tema calcio, creando così un dialogo tra avanguardia e classico. Non dimenticate poi di fare un salto alla mostra Rio+Design organizzata dal Governo dello Stato di Rio de Janeiro in occasione del Salone de Mobile.

brasile

Flower Power

In Via Elvezia 22 i protagonisti delle nuove creazioni di Missoni Home saranno i fiori, ma soprattutto i papaveri. Simboli primaverili per eccellenza, ricorrono nelle collezioni del brand, che li reinterpreta con sapienza ed eleganza. Toni bold e prepotenti in contrasto acceso sul nero tenebra con vividi flash da selva notturna. Ma non finisce qui: in Via Solferino 9 Missoni Home lancerà il progetto Wonderland, evento all’insegna dei magici e fiabeschi colori e fantasie della maison italiana.

fiori

Fashion meets Design

Moroso, leader dal 1952 nella creazione di imbottiti e sedute per l’arredo di alta gamma, presenta una collezione in collaborazione con Diesel Living. Il nostro preferito? Il divano con chaise longue Sister Ray Sofa, composto da una sottile scocca sagomata e dalle doppie cuciture – in perfetto stile con il brand di denim più famoso al mondo. E se si parla del connubio moda/design, non possiamo non segnalarvi la collaborazione tra Paul Smith, Maharam e Carl Hansen & Son che lanceranno una collezione in edizione limitata, tra cui la seduta Shell, rivestita con le iconiche righe di Sir Paul.

sedie e divano

Sedute da sogno

Tante novità da De Padova che nello showroom di Corso Venezia 14 presenterà la nuova seduta Chesto, disegnata da Patrick Norguet. Lavorazione accurata, linee semplici e precise e dettagli di stile: questi i tratti distintivi di una seduta che non dimentica la ricerca del comfort in ogni contesto. Grandi novità anche quest’anno per Magis, che presenterà lo sgabello Tibu, disegnato da Anderssen & Voll.

sedie e sgabelli

Let the light in

Il mondo delle luci non smette mai di sorprendere e Artemide continua a farlo egregiamente. Il brand presenterà alcune creazioni che possono già definirsi capolavori: Equilibrist di Jean Nouvel, lampada da tavolo con due distinte e contrapposte sorgenti, collocate alle estremità di un braccio a bilancere. Le due teste rimangono in un costante equilibrio dinamico in un continuo saliscendi. Dulcis in fundo Atomo di Ernesto Gismondi, una lampada a sospensione costituita da due moduli che si ripetono incastrandosi tra loro.

lampade

L’evento da non perdere: Nel nome di Leonardo

In occasione del Salone del Mobile di Milano, Antico Setificio Fiorentino presenterà la mostra “Nel Nome di Leonardo” nei giorni dell’8 e del 9 aprile presso il Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”. Con la collaborazione straordinaria di Stefano Ricci, la mostra ospiterà una macchina tessitrice basata sui bozzetti antichi di Leonardo Da Vinci. Un tributo al genio indiscusso dell’inventore italiano e che avrà come protagonista l’antico setificio mediante un’elegante installazione artistica.

tessere

Il design oltre la crisi

La settima edizione del Triennale Design Museum focalizza la sua attenzione sul tema dell’autosufficienza produttiva mediante la mostra “Il Design Italiano Oltre La Crisi: Autarchia, Austerità, Autoriproduzione”. Verranno delineate storie alternative del design italiano attraverso una selezione di 650 opere fra cui: Mugnaini, Zanellato e Mori Ubaldini.

design scimmie

Superstudio Selection

A partire dall’8 aprile, Dalani presenterà una capsule collection chiamata Superstudio Selection. Per il 3° anno consecutivo Dalani e Superstudio Group rinnovano la loro partnership offrendo la possibilità ai suoi iscritti di acquistare le opere esposte presso il Temporary Museum for New Design, nelle due location Superstudio Più di Via Tortona 27 e Superstudio 13 di via Forcella 13/via Bugatti 9. Una tra tutte, la seduta December di Nikari Oy, disegnata da Jasper Morrison & Wataru Kumano.

sedia tela

Il Salone del Mobile è il punto di riferimento a livello mondiale del settore Casa-Arredo e strumento dell’industria che trova in esso uno straordinario veicolo di promozione. Nasce nel 1961 con l’intento di promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi, impegno che ha soddisfatto pienamente divulgando nel mondo la qualità del mobile italiano e che continua a soddisfare essendo estera più della metà dei suoi visitatori. Grazie al successo dell’ultima edizione si conferma il palcoscenico esclusivo su cui presentare le ultime novità in fatto di arredo.

 

Testo: Pasquale Strati
Foto: Moroso, Magis, Paul Smith, De Padova, Triennale Design Museum, Diomedea Press, Nicola Tranquillino, Nikari Oy, Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Artemide, Moroso, Missoni Home, Cosmit, Comunicazione Carioca.

Pasquale Strati

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App