Orticola 2016: Milano si veste di fiori

Lo scorso 6, 7, 8 maggio i Giardini Indro Montanelli di Milano hanno ospitato la XXI edizione di Orticola di Lombardia. Una mostra mercato tra le più importanti d’Italia e una grande occasione d’incontro e confronto. Fiori e piante sono i protagonisti indiscussi, presentati in tantissime varietà e composizioni. Tema di quest’anno: il giardino “contenuto”, come portare il verde in piccoli spazi, come vasi, balconi e terrazzi. Andiamo alla scoperta di una tre giorni unica e suggestiva.

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

©Fabio Novelli

Primavera a Milano con Orticola

Il giardino “contenuto” è una delle tante peculiarità italiane, che abbraccia la storia e l’arte del giardinaggio di tutta la nostra penisola. Uno sguardo al passato che ritorna in chiave contemporanea, grazie alla realizzazione di spazi verdi e arredi su misura lungo tutto lo spazio espositivo. Forte è il legame tra l’operosità degli animali e il lavoro artigiano. Ciò è ben visibile negli ingressi di via Palestro, dove sono stati creati suggestivi percorsi con l’utilizzo copioso di moduli esagonali e sedute in pvc intrecciato. Il giardino inteso come elemento urbano, energia vitale con Palme e Graminacee, è esposto all’ingresso affacciato su Piazza Cavour. Infine, il sogno esotico incontra le architetture di Palazzo Dugnani, con ispirazioni legate alle tendenze decor del XIX secolo. Ambientazione da foresta tropicale in ambienti nobiliari della vecchia Milano. Orticola si presenta così ai suoi visitatori.

Dalani, Orticola, Primavera, Arte, Progetto, Milano

©Fabio Novelli

Un tocco d’arte con Orticola

Un binomio a cui è difficile rinunciare. Diverse le esposizioni artistiche che hanno reso la visita ad Orticola ancora più bella ed interessante. Hermès ad esempio, ha rinnovato la sua presenza, ospitando i visitatori in una bellissima tenda bianca. Al suo interno, un’intensa ambientazione jungle dal tema “Giungla in Vaso”. Un trend sempre più affermato nella moda e nel settore arredo, che prende vita anche qui, grazie alla celebre firma della Maison francese e la preziosa collaborazione degli illustratori dell’Accademia delle Belle Arti di Brera. Tante le esposizioni artistiche, tra cui le note foglie di rame dello scultore bolognese Nicola Zamboni, la Land Art di Marco Nones, gli intrecci artistici in bambù di Alison Grace Martin e tanto altro ancora.

Dalani, Orticola, Primavera, Arte, Milano, Progetto

Opera in rame realizzata da Nicola Zamboni – ©Fabio Novelli

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

Opera in Bambù realizzata da Alison Grace Martin 

I protagonisti di Orticola

L’edizione 2016 ha visto ben due tipi di giurie, Botanica e di Stile e oltre 160 espositori, tra piccoli e grandi vivai, giovani e consolidate realtà. E come ogni anno, Orticola chiede loro di cercare piante sempre diverse, per creare collezioni uniche e introvabili. I Giardini Indro Montanelli diventano così un laboratorio a cielo aperto, dove creare e sperimentare nuove tecniche per trattare e conservare le piante. Tra i diversi progetti speciali: Invasi di Marmo, alla scoperta dei diversi marmi italiani attraverso meravigliosi vasi fioriti e La Fontana delle Meraviglie, un progetto di design botanico, un incontro tra arte e natura. I momenti d’incontro sono stati tanti, grazie alla presenza di enti e associazioni, che hanno trovato nella magia dei fiori lo spunto per una vera e propria rinascita.

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

©Maria Greco Naccarato

Ci vuole un fiore – Il progetto UNICA

Cosa accomuna il mondo della salute con la moda e il giornalismo? L’essere donna in ogni aspetto della vita. “UNICA – Una donna forte si riconosce dal turbante” nasce dall’incontro speciale, tra l’Associazione Libellule Onlus, Giusy Bresciani, Maestra dell’Haute Couture Milanese e le giornaliste di IO Donna: Nicoletta Civardi e Cristina Milanesi. Un progetto volto a riscoprire la propria femminilità anche dopo un percorso oncologico e donare una nuova possibilità. Da qui l’idea di realizzare una “capsule di turbanti couture” a sostegno dell’operato dell’associazione, fondata dalla dottoressa Paola Martinoni.

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

La collezione si compone di quindici modelli, realizzati con grande cura dall’atelier Giusy Bresciani. Elementi creati con tessuti pregiati e attenti ad accompagnare dolcemente la pelle delicata delle donne in cura e i loro movimenti. Pensati per ogni momento della giornata e per ogni occasione, sono in realtà perfetti per tutte le donne. Filo conduttore: la raffinatezza, con un pizzico di ironia.

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

 

Dalani, Orticola, Primavera, Milano, Arte, Progetto

Dalani e Turbante in Fiore – Tra le ospiti Margot Zanni

Orticola non è solo una mostra mercato, ma anche uno spazio dove i fiori possono dare voce alle emozioni. Proprio per questo, è stata sede dello speciale evento “Turbante in Fiore”, organizzato da Io Donna a sostegno dell’Associazione Libellule Onlus. Uno spazio dedicato alla realizzazione di bellissimi turbanti, ispirati ai preziosi modelli di Giusy Bresciani. Un’occasione per conoscere più da vicino la realtà dell’associazione e di riscoprire un capo, il turbante, proveniente dalla moda del passato e pensato per ogni tipo di donna. Ottimo da indossare nel tempo libero e nella vita quotidiana, in occasioni speciali e uscite serali, oppure quando non si ha tempo di correggere la tinta! Un modo per sentirsi in fondo tutte uguali, prima di tutto donne, rese ancora più belle dal vibrante potere di fiori e colori.

Dalani, Orticola, Primavera, Arte, Progetto, Milano

Il 5×1000 sostiene l’Associazione Libellule Onlus

L’Associazione Libellule Onlus nasce da un’idea della Dottoressa Paola Martinoni e dalla sua lunga esperienza presso la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Un progetto che accoglie con entusiasmo la sfida lanciata dal Professor Umberto Veronesi: “Cancellare il cancro non solo dal corpo, ma soprattutto dalla mente di tutte le donne“, che vuole affrontare con coraggio il “dopo”, il graduale ritorno alla normalità. Una dimostrazione concreta, che anche dopo un intervento al seno o all’apparato genitale, la vita ricomincia e può essere meglio di prima.

Dalani, Orticola, Primavera, Arte, Progetto, Milano

Il 5×1000 è un piccolo grande aiuto all’Associazione. Per devolvere il proprio contributo durante la dichiarazione dei redditi, è sufficiente indicare il codice fiscale dell’Associazione e apporre la propria firma.

 

Foto: www.orticola.org – Associazione Libellule Onlus

 

 

 

 

 

Stefania Tagliaferri

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App