Notting Hill - Un giardino di colori

Diventato icona per eccellenza dell’amore tra il libraio William Thacker (Hugh Grant) e la star del cinema Anna Scott (Julia Roberts), grazie alla celebre pellicola firmata da Roger Michell e Richard Curtis, Notting Hill è conosciuto come uno dei quartieri più affascinanti di Londra. Neanche il migliore pittore avrebbe potuto dipingere con tanta magia il quadro di colori composto da case vittoriane e strade acciottolate che caratterizzano questo luogo ricco di storia.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: John Alexander, 2005 – Foto 2: Paul Hudson, 2014

Collocato nel Municipio londinese di Kensington and Chelsea, a ridosso del famoso giardino di Holland Park, Notting Hill ha il potere di catturare al primo istante chi lo visita. Noi di Dalani Magazine vogliamo raccontarvi le sue meraviglie, da visitare magari durante un week-end, consigliandovi dove alloggiare, gustare piatti tipici e acquistare sfiziosi souvenir. Servito da una metropolitana che in pochi minuti porta nel centro di Londra, Notting Hill è un quartiere perfetto da visitare a piedi oppure in biciletta. Avete preparato la valigia?

Dalani, Notting-Hill, Giardino, Colori

Quartiere a colori

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Supermiagolator, 2014

Se Notting Hill fosse nato da una favola, siamo certi che la protagonista sarebbe stata una fata che, con una polvere magica, avrebbe rivestito di colori pastello ogni via percorsa. Basta camminare per le strade di Pembridge o Portobello per restare abbagliati dalla bellezza di un arcobaleno metropolitano senza eguali, dove rosa, celeste, rosso, giallo e verde diventano protagonisti dell’architettura urbana. Ogni singola casa è il risultato della perfetta fusione tra passato e presente: il legame con la tradizione è testimoniato dalla struttura tipicamente vittoriana degli edifici, mentre l’influenza moderna si rivela nelle cromie delle facciate, peculiarità di Notting Hill.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
 © Harsall Shah, 2009

Il quartiere, fino agli anni Sessanta, non godeva di forte celebrità: era infatti un’area povera, appena all’inizio della sua espansione, preceduta da sconfinate campagne e qualche alloggio contadino. Soltanto a metà del secolo scorso ha iniziato a rinnovarsi, grazie alla presenza di comunità afro-caraibiche che, piano piano, hanno trasformato il luogo rendendolo unico proprio come lo conosciamo oggi noi.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: Pikakoko, 2012 – Foto 2 : S Pakhrin, 2005

Holland Park – Il giardino dell’amore

Chi non ricorda l’appassionato bacio tra Hug Grant e Julia Roberts nel cuore di un romantico parco privato? Per ritrovare quell’emozione, magari in compagnia della propria dolce metà, recatevi nel polmone verde di Notting Hill: l’Holland Park, che prende il nome dal giardino all’olandese ospitato al suo interno. Per rigenerarsi dallo stress cittadino, non c’è niente di meglio che fare due passi tra folti alberi, laghetti e cascate. Circa due ettari di prato vi avvolgeranno nella loro magia, che al loro tempo colpirono anche poeti e scrittori come Byron e Dickens. Se si desidera fare una sosta, non perdetevi L’Orangerie,  il campo di cricket e il teatro, circondati da moltissime caffetterie e aree gioco.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Nieh, 2009

Dove dormire – Relax al Portobello Hotel

Ogni tour ben organizzato deve naturalmente iniziare dalla scelta dell’alloggio. Notting Hill offre moltissime alternative per soggiornare in tutta comodità, come dimostra la costellazione di piccoli hotel e b&b dal tradizionale stile vittoriano sparsi nelle suggestive vie. Per un’occasione speciale, noi consigliamo il Portobello Hotel, pluri stellato di puro relax. Situato in una stradina di poco passaggio, l’hotel è ospitato da due palazzi in stile neoclassico e dispone di ben ventuno camere da letto.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© http://www.portobellohotel.com/

Questo boutique hotel tra i più noti di Londra, è stato fondato nel 1971, e da allora ha accolto molti artisti del mondo della musica, dello spettacolo e della moda. Le lussuose stanze, arredate secondo un gusto tipicamente British, dispongono di tutti i migliori comfort. La residenza offre anche un ristorante dove poter gustare colazioni e piatti tipici.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© http://www.portobellohotel.com/

Dove fare acquisti – Shopping at Notting Hill

Eclettica ed elegante, Notting Hill è la meta perfetta per chi ama dedicarsi allo shopping sfrenato. I colori degli edifici sono un invito esplicito a prendere parte alla vita del quartiere, scoprendo tutte le particolarità e le tradizioni che rendono unico questo paradiso cittadino.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© David Jones, 2012

Per respirare a 360° la tradizione di Notting Hill non si può rinunciare a un giro nella via del Market di Portobello. Bancherelle multicolor vi mostreranno prodotti tipici e oggetti esclusivi, con un occhio attento al vintage e all’antiquariato.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: Martin Pettitt, 2013 – Foto 2: Benedetta Anghileri, 2008

Se si desidera invece fare acquisti glamour, allora l’ideale è dare uno sguardo alle vetrine presenti in Westbourne Grove e Ledbury Road, le vie della moda di Notting Hill. Qui, tra abiti firmati e negozietti di accessori fashion, è possibile scovare pezzi alla moda e creazioni sartoriali.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
 © Foto 1: Ilovebutter, 2009 – Foto 2: Herry Lawford, 2010

Chi visita Notting Hill non può poi rinunciare ad una tappa obbligata nella celebre libreria Travel Bookshop. Protagonista anche del film di Michell, è il negozio dedicato agli amanti dei manuali più rari. Prendetevi del tempo per scovare vere e proprie perle letterarie…

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Yukino Mitazawa, 2010

Dove mangiare – Ricette tipiche e caffetterie

Camminare lungo i vicoli, visitare parchi, fare shopping… Per ristorarsi non c’è nulla di meglio che concedersi qualche peccato di gola! Notting Hill è la patria del melting pot, non solo dal punto di vista culturale, ma anche nell’aspetto culinario. Per un take away veloce, magari a pranzo, si possono assaporare golose pietanze preparate nelle bancarelle del mercato di Portobello: dall’intramontabile hamburger&chips alle proposte eco-vegane.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: Jennifer, 2010 – Foto 2: Michael Jones, 2013

Ma Notting Hill è ricca anche di piccoli bar dal sapore esotico, dove assaporare un milkshake fruttato.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Garry Knight, 2013

Il pomeriggio è il momento perfetto invece per fermarsi in una delle tante caffetterie, molto amate a Notting Hill, come il Beach Blanket Babylon oppure l’Ottolenghi. Approfittatene anche per gustare un dolcetto…

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: Ewan Munro, 2011 – Foto 2: Shang-Hee, 2010

Infine, per cena, deliziatevi con le ricette dei ristorantini che potete trovare nelle strade principali di Notting Hill.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Jim Linwood, 2011

Potete trovare locali che offrono ogni genere di menu, da quelli tipici del posto fino a quelli italiani o etnici.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© John Sheldon, 2011

Prima di tornare in hotel, sorseggiate una buona birra seduti comodamente ai tavolini dei coloratissimi pub che spiccano in ogni angolo di Notting Hill, dove l’accoglienza è sempre di casa…

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Garry Knight, 2012

Attrazioni da non perdere – Il carnevale caraibico

La prima edizione risale al 1965: da allora il Carnevale caraibico di Notting Hill è diventato un appuntamento fisso del mese di Agosto per tutti coloro che amano fare festa. Un tripudio di colori, maschere e danze invade ogni anno le strade del quartiere portando con sé una ventata di gioia a cui è impossibile sottrarsi.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Foto 1: Angel Ganev, 2014 – Foto 2: Polkadotsoph, 2011

Un arrivederci… da cinema!

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
 © Acb, 2007

“Anna, quanto tempo intende restare qui in Inghilterra?”- “Indefinitamente”. L’ultima battuta del film Notting Hill esprime alla perfezione il sentimento che pervade ogni turista che ha visitato questo luogo magico… Emozioni, sapori e ricordi che resteranno per sempre nel cuore.

Dalani, Notting-Hill, Colori, Giardino
© Andrew, 2007

 

Testo: Roberta Zuliani

Roberta Zuliani

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App