Masha Sedgwick - Diari di Berlino di una blogger

Quando si dice “la fine migliore è quella che si trasforma in un nuovo inzio” lo si fa spesso per retorica. Per Masha Sedgwick è questione di talento. La nostra Creative Director Margot Zanni ha incontrato una delle blogger più raffinate e apprezzate a livello internazionale, per scoprire insieme a lei il lato creativo ed eclettico di una Berlino da vivere in piena estate.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Credits: Courtesy of Maximilian Motel

Estate in città con Masha Sedgwick – Vita da blogger a caccia di sfide

  1. Se non lotti per quello che desideri non lo otterrai mai
  2. Se non chiedi, la risposta sarà sempre no
  3. Se non fai dei passi avanti, ti troverai sempre nello stesso luogo

Tre semplici regole che per Masha Sedgwick rappresentano la perfetta somma di una vita che, come tale, deve essere vissuta, nel vero senso della parola. Bella ed elegante, il segreto del suo successo risiede nella capacità di comunicare e condividere quotidianità ed emozioni attraverso un linguaggio iconografico fatto di immagini patinate e una scrittura affilata e curata. La nostra Margot l’ha incontrata nel cuore di una Berlino che si prepara a vivere la propria estate in città, per parlare di stile, successo, luoghi da vedere, amore e altre (si fa per dire) catastrofi…

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Ci racconti di te e del tuo blog? Da dove nasce tutto?

Ho iniziato 6 anni fa. Ero molto triste perché il mio ragazzo mi aveva lasciata e avevo davvero un gran bisogno di parlare dell’argomento. In una situazione del genere ti manca letteralmente la terra sotto i piedi, uno scenario terrificante per tutti. Ne parlavo continuamente, con parenti e amici, finché mi sono resa conto di aver bisogno di condividere in modo più ampio i miei pensieri. La scrittura si è quindi da subito presentata quale mezzo di espressione ideale. Mi sono detta: ci sono così tante persone che vivono le stesse emozioni, con le quali posso confrontarmi. Il numero di lettori che ha iniziato a seguirmi è cresciuto in maniera esponenziale, finché mi sono resa conto di non avere più nulla da dire sull’argomento.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Così ho spostato la mia attenzione sul mondo della moda. Ho iniziato a postare le mie foto e la gente ha apprezzato il mio stile, così diverso dai dettami mainsteram. Intanto continuavo a crescere, e 2 anni dopo qualcuno mi ha detto che potevo trasformare il mio blog in una vera professione. In quel periodo vivevo a Colonia, dove ho conosciuto il mio attuale ragazzo. I miei progetti giravano intorno a questa nuova avventura. Così, dopo 3 mesi che stavamo insieme gli ho proposto di venire con me a Berlino. Lui ha accettato senza pensarci troppo. Abbiamo corso un rischio, ma stiamo ancora insieme.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Non un altro semplice fashion blog… Stile Masha Sedgwick

Il tuo bog è molto famoso per la qualità dei testi e delle immagini che lo caratterizzano. Come mai hai scelto questo approccio così fortemente editoriale rispetto al look “real-time” tanto di tendenza tra blogger e web influencer?

Come ti dicevo, ho iniziato trasformando i miei pensieri in scrittura. Questa ha quindi assunto un ruolo fondamentale nella mia attività di blogging. Non volevo deludere i miei lettori con testi poco interessanti, quindi la qualità dal contenuto rimane il cuore di tutto. Devo raccontare talmente tante cose di me. Spesso le altre blogger non lo fanno perché tengono molto alla loro privacy. Ma nel momento in cui tutto ha avuto inizio… Io non avevo più una vita privata.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Per quanto riguarda la immagini, il discorso alla base è lo stesso. Ho iniziato subito postando scatti di altissima qualità grazie alla mia migliore amica, una fotografa eccezionale. Il percorso si è svolto in parallelo: io ho cominciato a scrivere, lei a scattare. Così, sono diventata la sua prima modella. Oggi scatta servizi grandiosi per marchi incredibili come “Galeries Lafayette”. Sfortunatamente adesso non è la mia fotografa, perché per lavoro viaggia continuamente. Ho costituito un mio team, che mi aiuta nella scrittura dei testi in tedesco, inglese e cirillico per il pubblico russo, che mi segue con passione.

Visitare Berlino – Il fascino di una città secondo Masha Sedgwick

Qual è la tua relazione con Berlino? Dopotutto, tu sei una perfetta interprete del suo stile…

Io viaggio molto. Ogni volta che mi trovo in una città nuova ne sono sicuramente ispirata, ma mi trovo sempre a paragonarla a Berlino. Non so perché, in fondo è una metropoli fredda, poco soleggiata, nella quale non è così facile trovare meraviglie dal punto di vista architettonico, come accade invece in altre come Milano. Ma, nonostante tutto, Berlino esercita un fascino incredibile, che va oltre il concetto di bello: è questione di atmosfera. Qui ti senti libera di fare qualunque cosa. E’ inoltre molto meno costosa di Londra o Parigi, eppure riesce ad essere il cuore pulsante della Germania sotto molti punti di vista.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Credits: Courtesy of Maximilian Motel

L’economia è salda, la gente spende soldi anche nell’investire, o semplicemente godere, in locali e posti che si posizionano fuori dal circuito mainstream, impossibili da trovare altrove. E la stessa libertà di pensiero e di espressione si ritrova nell’incredibile varietà di look e di stili.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino
Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Credits: Courtesy of Maximilian Motel

Come descriveresti il tuo stile in termini di moda? Cosa ti piace indossare, quali colori…

A dire la verità credo che il mio stile sia molto italiano. Sono fondamentalmente basic, preferisco i non colori, come il bianco e il nero, osando ogni tanto con tocchi di rosso e blu scuro. Non amo invece indossare toni molto accesi, come il giallo. Vestirsi, a Berlino, è parte di un vero storytelling, che ha origine da te stessa per diffondersi attraverso la città e viceversa.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Credits: Courtesy of Maximilian Motel

Come organizzi la tua valigia per un viaggio di 3 settimane?

E’ davvero complicato. Per fortuna la mia stylist mi aiuta tantissimo. In ogni caso si tratta sempre di una valigia enorme.

Ma com’è una giornata tipo di Masha Sedgwick? Riesci a crearti una routine?

In realtà non ho una quotidianità. Qualche volta, a dire il vero, ne sento la mancanza, ma viaggio continuamente attraverso l’Europa: Londra, Parigi… Recentemente sono stata anche negli States per il Festival di Coachella (Leggete qui per saperne di più). Adesso invece voglio esplorare l’Asia. Di certo passo tantissimo tempo negli aeroporti. In ogni caso cerco di crearmi una sorta di routine perché mi piace fare sport, riconoscere le facce della gente e ritrovare i posti che amo. Per fortuna il mio ragazzo è molto comprensivo. E’ una persona molto creativa, l’anno scorso ha aperto un negozio di tatuaggi.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Tu ne hai qualcuno?

Sì, ma non mi piace esagerare. Non potrei mai ricoprirne la mia pelle, e il mio fidanzato ne è particolarmente felice. Ne vede tantissimi tutti i giorni… e sarebbe un po’ come portarsi il lavoro a casa.

Hai degli animali?

Sì, ho due gatti. Una si chiama Katy, ma in origine il suo nome era Kate Moss perché quando l’ho presa era così magra. L’altro si chiama Marley, un nome che adoro e trovo particolarmente adatto ad un gatto tanto grande.

Una casa a Berlino – Masha home style

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

E parlando di casa, qual è il tuo stile?

E’ molto difficile definirne uno solo. Ne amo particolarmente due che cerco di combinare al meglio. Da un lato lo stile pulito, molto minimal. Possiedo dei pezzi che adoro, come un bellissimo tavolo bianco. Dall’altro, il classico italiano, come il Mid-Century, con dettagli dorati. La predominanza dei colori è comunque sui toni del bianco, nero e grigio. Non posso neanche immaginare di comprare una sedia verde o cose simili.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Hai una stanza o un ambiente preferito?

Amo ogni stanza. Di certo non potrei scegliere la cucina perché non la utilizzo spesso. Se non fossi circondata da tutti questi incredibili ristorantini che a prezzi bassissimi permettono di gustare i piatti più deliziosi da tutto il mondo… Fare la spesa sarebbe sicuramente più costoso. Uno degli ambienti che preferisco è di sicuro il guardaroba, che merita un posto sul podio. A lui ho dedicato una stanza intera. Inoltre, amo il soggiorno, perché è il luogo in cui io e il mio ragazzo ci ritroviamo alla sera e condividiamo un tempo vero, di qualità, e dove accogliamo gli amici. Adoro infine il mio ufficio, particolarmente luminoso.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino
Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Come ti immagini tra 10 anni?

Me lo chiedo spesso. Non so se continuerò ad essere una blogger per sempre. Non ne ho idea. Non posso immaginare me stessa neanche tra due anni. Quando ero una studentessa i miei genitori mi davano tantissimi consigli per indirizzare la mia vita sul binario migliore, poi ho scoperto che le cose possono cambiare talmente velocemente da rendere impossibile la pianificazione. Perciò vivo tutto in modo molto spontaneo: spero di essere una persona felice, di avere dei bambini. Quello che so è che coglierò le mie occasioni, rischierò e farò sempre del mio meglio.

C’è qualcuno che ti ispira? Hai un’icona di stile?

A dire il vero, no. Non voglio copiare nessuno. Cerco di trarre ispirazione da ciò che mi circonda. Quando vedo qualcuno con uno stile che mi piace “rubo” qualche dettaglio e lo personalizzo, ma è il mondo intero ad ispirarmi.

Masha Sedgwick, Moda, Fashion, Style, Milano, Berlino

Credits: Courtesy of Maximilian Motel

Masha Sedgwick – Da Berlino a Milano attraverso l’Europa: fashion week e dintorni…

Hai in programma di venire presto a Milano?

Di sicuro sarò lì per la prossima settimana della moda, a settembre. Milano è una delle mie città preferite. Riesca ancora a mantenere le sue tradizioni, nonostante sia il cuore mondiale della moda. Altre metropoli, come New York, si caratterizzano per un lifestyle più legato agli eventi, ai party; a Milano la moda è ancora il centro di ogni cosa. Tutto è più familiare e la gente è adorabile.

Nel tuo percorso da blogger hai intenzione di esplorare maggiormente l’universo dei video?

Di certo, video e immagini non rappresentano alternative gli uni delle altre. Creare dei video di alta qualità è sicuramente più costoso e impegnativo in termini di tempo. Questi si rivolgono poi ad un pubblico più giovane, con più tempo libero. I miei lettori non ne hanno molto a disposizione, così testi e immagini rappresentano per loro un tipo di esperienza ideale, un vero percorso da affrontare nel modo più personale. Anche se, lo ammetto, per me una foto è dotata di un fascino ineguagliabile: l’incantesimo di cristallizzare nel tempo un attimo assolutamente perfetto.

Intervista: Margot Zanni / Foto: masha-sedgwick.com – Francesco Romeo per Dalani

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline