In due c'è più gusto

piu_gusto_book_ok

Chiara e Angela. Due sorelle per un blog di cucina ormai cult. Una è laureata in giurisprudenza, l’altra se fosse una pietanza sarebbe un piatto di spaghetti bufala e pomodorini. Innamorate fin da bambine di fornelli e impasti, le “Sorelle in pentola” sono riuscite a trasformare la loro passione in un blog tra i più seguiti d’Italia. Questo libro propone, nel loro stile ironico e genuino, 120 ricette inedite, fantasiose e facili da preparare, con accostamenti sorprendenti e tante nuove idee. Sessanta piatti firmati da Chiara e altrettanti da Angela a partire dallo stesso ingrediente, realizzati con stili diversi come le loro personalità, entrambe capaci di trasmettere grande entusiasmo e una contagiosa gioia di stare in cucina.

Libro edito da: Newton Compton Editori

Di recente il food blogging è diventato un fenomeno di tendenza. Da cosa nasce la tua passione?

Libro

Nasce da un amore sconfinato per il cibo. Quando lavoravo in azienda, mi addormentavo la sera sognando una casa profumata di pane appena fatto, di grembiuli sporchi di farina, di mani in pasta appena sveglia, con gli occhi ancora socchiusi. Il blog mi ha dato la possibilità di rendere tutto questo possibile. La cucina è un momento di grande condivisione e online diventa tutto più semplice e immediato. Le ricette diverse ogni giorno raggiungono in un istante un mondo intero e il riscontro meraviglioso è quello della gente, che si affida completamente a me per ogni consiglio, dalla ricetta della pasta frolla al food style a tavola.

Il Natale si avvicina, e tutti ne approfittano per scoprire i loro jolly in cucina con amici e parenti: qual è il piatto vincente di Chiara Maci?

Cucina

I dolci. Tra amici e parenti sono famosa per i miei brownies, per i cupcake che si sciolgono in bocca, per i biscotti di mille varietà diverse. Anche se, da brava campana cresciuta a Bologna, adoro preparare le verdure e i primi piatti. Dalla parmigiana di melanzane alle lasagne. La tradizione mi accompagna in tutto, ma adoro renderla chic, presentandola ed elaborandola in chiave moderna. In fondo è un po’ il segreto del mio libro “In due c’è più gusto” che a dicembre sarà in libreria in veste natalizia, anche con ricette della tradizione, ovviamente rivisitate!

 

 

Come sarà apparecchiata la tua tavola di natale?Semplicità

Sono da qualche tempo nel mood shabby chic. Quindi la mia tavola di Natale sarà caratterizzata da semplicità ed eleganza. Posso essere sincera? Da quando ho scoperto Dalani, ho deciso di rivoluzionare tutto l’arredamento. Adoro questo mix di provenzale e di materiale grezzo, recuperato. Uno stile che non pensavo mi appartenesse e che invece ora amo follemente. Ovviamente un tocco di rosso però non mancherà.

 

Secondo la tua esperienza, perché oggi la dimensione estetica del cibo ha un valore sempre più grande?

Decorazione floreale

Perchè un piatto, prima di essere gustato e annusato, va guardato e giudicato con gli occhi. L’estetica è fondamentale. Quello che sorprende oggi e’ che la cura del piatto, mentre prima era riservata ai ristoranti di alto livello, ora e’ diventata importante anche a casa propria.

 

 

Avresti un consiglio per chi vorrebbe stupire i propri commensali senza esagerare con piatti troppo elaborati?

Gusto

Intanto consiglierei una cura speciale proprio per la presentazione del piatto. E quindi ingredienti semplici serviti in un piatto particolare con un abbinamento di colore vincente. Inoltre e’ importante pensare ad una forma da dare alla pietanza, cercando di limitarla in un unico spazio, aiutandosi con un coppapasta o con qualche forma semplice. Per il resto, osate con condimenti come pesti semplici e leggeri che danno sapore e colore!

 

Testo: Margot Zanni
Intervista: Alessandro Balia
Foto: sorelleinpentola.com

Margot Zanni

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App