Il giorno del SI

“Si lo voglio”. Queste parole pronunciate a fior di labbra sono il coronamento di un sogno per tutte le coppie innamorate. Il giorno del matrimonio è il più romantico della vita per questo deve essere speciale e perfetto sotto ogni aspetto… Ecco che allora si chiede aiuto a un wedding planner per pianificare ogni dettaglio dagli inviti all’abito, dal banchetto ai decori floreali, fino al catering e alle bomboniere. Il ricevimento è il momento fondamentale, il più atteso dagli invitati, l’ago della bilancia che decreterà il successo o meno del matrimonio, quantomeno a detta degli ospiti più criticoni. Ristorante o villa fuori città? Il primo è fuori moda, quindi villa sia. In campagna, al mare o sul lungo lago, una villa d’epoca è certamente una location da favola. Il banchetto potrà essere allestito nelle stanze al piano nobile oppure, stagione permettendo, all’aperto magari sotto un tendone preposto in giardino. Il banchetto deve essere allestito sui colori del bianco, con inserti dai toni pastello e decori floreali a profusione: tovaglie, menù, segnaposto, candele, centrotavola e non solo. Scopri tutti gli elementi per dar vita a un ricevimento da dieci e lode!

Ampi spazi

Scegliere una location spaziosa è il primo passo per un matrimonio per ben riuscito. Il ricevimento si può organizzare in un ampio salone se si opta per una soluzione al chiuso, perfetta per matrimoni nei mesi invernali, oppure un grande giardino se si scelgono i mesi estivi. L’importante è avere tre spazi ben distinti: quello dedicato al banchetto e al taglio della torta, lo spazio per gli scatti fotografici e infine un’area dedicata all’intrattenimento da sfruttare dopo il pranzo quando si aprono le danze!

Tavoli rotondi

Il tavolo rotondo è la scelta perfetta per il banchetto di nozze: non stabilisce gerarchie e agevola la conversazione, questo farà sentire ogni invitato a proprio agio. Attenzione però nella creazione dei piccoli gruppi, scegliete con cura gli ospiti da affiancare. Un consiglio? Ricordate di tenere lontane le suocere, in fondo si sa dalla notte dei tempi che non vanno d’accordo!

Rose o peonie?

Le decorazioni floreali sono un must irrinunciabile in ogni matrimonio. I fiori più usati, per gli ornamenti e per il blasonato bouquet, sono: rose, calle, orchidee, peonie e margherite nei colori rosa, lilla, pesca… Colori delicati e fiori profumati, il giorno del matrimonio devono essere usati a profusione, l’importante è accostarli con gusto. Se non ti senti un pollice verde, chiedi aiuto a un florist professionista, saprà consigliarti il fiore più adatto!

I segnaposto

Un altro dilemma da risolvere sono i segnaposto. Come differenziare i tavoli e i posti a sedere? Scegli di identificare i tavoli in base ad un tema e personalizza anche i segnaposto. Ad esempio: dai un nome floreale a ciascun tavolo oppure il nome di un’opera d’arte… Sul segnaposto indica il nome dell’invitato e se non vuoi scegliere il consueto cartoncino pensa a un oggetto che possa trasformarsi in un piccolo cadeaux di stile!

Un infinito menù…

Gli esperti mettono in guardia, di un matrimonio si ricordano sempre tre cose: il cibo, la location e l’abito di lei… Su queste tre non sono ammessi errori o cadute di stile! Si inizia quindi con un antipasto leggero, finger food, da gustare in piedi tra una foto e l’altra con sposo, sposa e parenti. Al momento di sedersi a tavola ha inizio un carosello di leccornie che tutti sanno durerà ore… Ancora antipasti, poi primi, secondi, frutta e infine la torta nuziale, il tutto condito da bollicine. Punta su un catering sfizioso e dal servizio impeccabile, ne verrà la pena!

 

Testo: Gaia Marzo
Foto: gemmawilliamsphotography

Margot Zanni

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App