Fashion Weeks 2014: passerella e casa

New York, Londra, Milano e Parigi: le passerelle delle più importanti capitali del mondo hanno ospitato una Fashion Week piena di importanti novità. Dalani vi svela le nuove tendenze per la primavera/estate 2015, le cromie, i tessuti e gli stili da indossare e da “far indossare” alla propria casa.

Fashion, Dalani, Trend, Casa, Design

New York, Londra, Milano e Parigi: le capitali della moda

E’ appena trascorsa la settimana della moda che ha visto le più importanti città del mondo ospitare le più grandi griffe internazionali. A Milano ad emergere è stata ancora una volta l’attitudine tutta italiana di un richiamo dolce-amaro, quasi un nostalgico riferimento ad un amarcord felliniano. Come anche confermato dalle kermesse fieristiche del design internazionale, gli stilisti e i designer sono accomunati da un leggero senso di irrequietezza, che abbiamo visto irrompere anche sulle passerelle delle ultime Fashion Weeks.

Fashion e casa: il design che si ispira alla moda

Si potrebbero quasi delineare delle correnti tra gli stilisti: i nostalgici, che raccolgono pezzetti di gloriosi passati, li reinterpretano e li portano a noi; e i distruttori che, come in una sorta di salto nel vuoto, spezzano il labile confine tra tradizione e innovazione e si buttano, visionari, verso un futuro che loro stessi impongono. C’è tuttavia un “fil rouge” che ha accompagnato questa settimana di sfilate e  si può ritrovare nella continua ricerca di contrasti materici e cromatici che rimane, di fatto, la prerogativa di ogni stilista. Vediamo nel dettaglio cosa ha caratterizzato le passerelle di queste settimane ricca di eventi e novità e soprattutto, come possiamo riportare l’alta moda direttamente nelle nostre case, vestendo le camere di colori e materiali nuovi dal tocco fashion.

Fashion, Dalani, Design, Living Room, Colors

I nuovi trend: le scelte di Dalani

Tra i nostalgici possiamo sicuramente annoverare alcune tra le grandi firme del panorama della moda, tra cui:

Gucci. Riprendendo gli stilemi tipici degli anni settanta, come alcune reminiscenze folk e linee geometriche ispirate vagamente al military, riesce a creare una equilibrata collezione. Le linee asciutte e uniformi degli abiti si stemperano in una vasta selezione di materiali: pelliccia, cotone, denim, pelle, suede e cristalli sono solo alcuni dei materiali che rendono la collezione veramente ricca e lussuosa.

Giorgio Armani. Un esempio dell’eleganza Made in Italy emerge con una collezione dalle esotiche reminiscenze colonialiste. I colori sono neutri, polverosi, ma sempre caldi e si alternano tra le rigorose linee delle giacche e i morbidi, quasi eterei, panneggi delle gonne. Gli effetti animalier si fondono tra texture che richiamano le dolci forme delle dune del deserto e si arricchiscono di scenografiche applicazioni ricamate. Ecco alcuni esempi in una gallery tutta da sfogliare.

Le cromie avvolgenti che ricordano i granelli di sabbia diventano perfetti per arredare il salotto di casa. Le forme affascinanti evocano così paesi caldi, lontani ed esotici, luoghi ideali per accogliere con calore gli ospiti. Uno stile che si completa alla perfezione con piccoli accenti etnici, dagli accessori a piccole statuine decorative.

Fashion, Casa, Design, Dalani
Fashion, Casa, Design, Dalani, Trend, Milano

Fendi. Un esempio di come la moda si colleghi spesso all’arte. Ecco una collezione che si ispira ad un leggero sapore metafisico “dechirichiano”, capace di creare una costellazione di tecnicismi sartoriali di assoluta originalità. I tagli che caratterizzano gran parte degli abiti sono di precisione assoluta, così come i geometrici patchwork dalle stampe floreali e gli origami di pelle sui capispalla. Un sogno per chi ama le peculiarità della sartoria italiana.

Antonio Marras. L’ispirazione, chiara e decisa, non poteva che essere presa dalle opere di Carol Rama. La collezione infatti fa riferimento ai dipinti dell’artista italiana, con un particolare richiamo alle linee espressioniste dell’inizio del secolo passato. Stampe, ricami e applicazioni materiche completano una gamma di grafismi e colori potenti, ma allo stesso tempo garbati. Cromie e forme geometriche si intrecciano in questa coloratissima gallery.

 

Emozioni capaci di passare da una tela ad un tessuto… anche in casa! Se infatti il pilastro rimane quello del contrasto di colori e materie ecco che il salotto di casa diventa ideale per sperimentare cromie e forme in conflitto. La parola d’ordine come sempre è osare!

Fashion, Casa, Trend, Dalani
Fashion, Dalani, Casa, Design, Trend, Parigi

 

Tra i distruttori, cioè gli stilisti che hanno cercato di rinnovare la tradizione decostruendola, troviamo sicuramente:

Marni. Uno stile che riesce a collegare oriente e occidente in forme avvolgenti e tagli asimmetrici. Il kimono giapponese è il riferimento intorno al quale si snoda l’intera collezione. Un volta decostruito questo viene poi occidentalizzato e restituito in passerella, con un arricchimento di stampe geometriche dal sapore floreale, che fanno parte del linguaggio iconico della maison.

Jil Sander. Un equilibrio leggero, quasi labile che richiama sicuramente una delicata dicotomia androgina. Lo stile si sa, è sempre minimal. Le linee rigide dello stile maschile si incontrano con quelle femminili, addolcendole e rendendole più morbide. La palette è asciutta, essenziale, quasi basilare. Bianco, nero e blu spiccano tra le cromie più usate, punteggiate sempre da stampe geometriche a contrasto.

Prada. La grande maison fa del contrasto un’ arma vincente. Le rigide impunture a vista su tessuti comuni, come cotone e tela, fanno da sfondo a scampoli di prezioso broccato di seta. I contrasti risultano assoluti, i ricchi tessuti sono sfrangiati e tagliati a vivo. I colori stridenti sono “costretti” in applicazioni geometriche e rigorose, capaci di sottolineare al meglio le silhouette, come dimostra questa gallery.

Le trame damasco diventano perfette per donare alla casa una grande eleganza. Le decorazioni dai richiami barocchi risultano di grande impatto su cuscini, tende, tessuti per la zona letto o per il divano. Un tocco di classe fashion che impreziosisce la casa anche grazie al leggero contrasto di colori e all’effetto lucido/opaco.

Fashion, Trend, Dalani, Casa, Design
Fashion, Dalani, Casa, Design, Trend, New York,

 

Testo: Alessandro Pennesi e Viola Bottoni
Foto: living4media – Ufficio Stampa Antonio Marras – Ufficio Stampa Giorgio Armani

Viola Bottoni

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App