Design Mundial

Il Brasile sta vivendo un momento davvero straordinario. I campionati del mondo di calcio e le prossime olimpiadi stanno facendo conoscere al mondo un lato insolito di questo grande paese, quello del design e dell’architettura. La creatività, l’irriverenza e l’innovazione regnano sovrane nella nazione verde oro. Un esempio? Basta pensare all’iniziativa di Rio + Design presentata al Salone del Mobile 2014: 100 pezzi per rendere la vita più facile e piena di fascino.

Creatività, design e calcio

Il calcio, si sa, in Brasile è quasi una religione. Ecco perché anche l’arte e l’architettura vengono influenzate da questa grande passione. Ne è un esempio la mostra Bola Brasil presentata a Milano in occasione della settimana del design. Dieci grandi nomi dell’architettura brasiliana hanno firmato i lampadari in cristallo Baccarat, declinandoli in un vortice di colori e forme ispirate alla bandiera verde oro e al mondiale di calcio.

lampadari

Paulo Mendes da Rocha

Rigore, precisione, design e stabilità. Sono questi i pilastri dell’espressione strutturale di uno dei più importanti architetti brasiliani contemporanei, Paulo Mendes da Rocha. Vincitore del prestigioso premio di design Pritzker nel 2006, è stato uno dei principali esponenti della scuola paulista che si contrapponeva a quella carioca impersonata da Oscar Niemeyer. Per ricordare le sue grandi opere la Triennale di Milano gli dedica una mostra che raccoglie ben 150 fotografie, oltre a schizzi e progetti originali. Avete tempo fino al 31 agosto per godervela.

giardini

L’architettura del calcio

I mondiali di calcio hanno dato una grande spinta alla costruzione di nuove grandi opere e alla ristrutturazione degli stadi già esistenti. Nuove idee e tecnologie, di ispirazione “green design”, hanno prodotto lo stadio più “verde del mondo”. L’Estadio Nacional Mane Garrincha di Brasilia è stato totalmente riqualificato con una copertura di pannelli fotovoltaici. Una struttura ad energia ed emissioni zero che ospiterà la finale per il terzo e quarto posto. Pronti per le scommesse? Che vinca il migliore.

stadio

Campionati del mondo di calcio

I campionati del mondo di calcio nascono nel 1930 grazie ad un’idea di Julet Rimet. Il dirigente sportivo francese, allora presidente della Fifa, organizzò il primo torneo calcistico dove a gareggiare erano le nazionali di tutti i continenti. Fu l’Uruguay il primo paese ad ospitare il mondiale ed anche la prima nazione a vincerlo, in un’avvincente finale contro l’Argentina. La coppa con cui venivano premiate le squadre fu fino al 1970 la Coppa Vittoria, chiamata successivamente Coppa Rimet, che dopo infinite peripezie, tra cui 2 furti, fu poi sostituita con il Trofeo Coppa del Mondo, disegnata dall’orafo italiano Silvio Gazzaniga.

Foto: Comunicazione Carioca, Diomedea, Fondazione La Triennale di Milano, Worldcup Football Archieve, Marcos Passos
Testo: Viola Bottoni

Viola Bottoni

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App