Dalani incontra l'illustratrice americana Kate Schelter

Oggi vi portiamo sulla sponda est dell’Atlantico per incontrare l’illustratrice e scrittrice Kate Schelter. Dopo aver lavorato presso Vogue ed essere stata l’assistente della fotografa internazionale Annie Leibovitz, questa intraprendente donna americana, appassionata di moda, ha pubblicato una vera e propria guida sul lifestyle americano: “Classic Style: Hand it down, dress it up, wear it out”. Kate è ora tornata alla sua più grande passione: l’acquerello. L’abbiamo incontrata nel suo appartamento newyorkese.

Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte
Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte

Style & Trend secondo Kate Schelter

Per iniziare, come descriverebbe il lifestyle americano?

Libero, eclettico, coraggioso e in continua evoluzione.

Nel suo libro: Classic Style: Hand it down, dress it up, wear it out, traspare l’amore per uno stile classico ma allo stesso tempo più bohémien…

Cerco sempre di coniugare efficienza e funzionalità. Mi piacciono le cose semplici e spontanee, come camminare a piedi nudi. Questo si traduce in uno stile semplice allegro, informale e amichevole, che mi fa pensare all’estate e al clima caldo. Una stagione in cui i trend legati allo stile bohémien sono maggiormente appropriati.

Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte

Una casa colori e fantasia

A casa sua sono ricorrenti numerosi pattern? Qual è il suo preferito?

Assolutamente: pattern su pattern, in un mix di sovrapposizione! Il mio preferito? Le righe “Breton”

Qual è il suo segreto d’arredo? Quando realizza che tutti gli oggetti hanno trovato la giusta collocazione?

Solitamente li sposto e risposto fino a quando non riescono a catturare la mia attenzione. A volte ci vuole del tempo, altre meno. Spesso fotografare le diverse opzioni in cui colloco gruppi di oggetti mi aiuta ad concepire lo spazio con un occhio più oggettivo.

Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte

Kate Schelter – Il mio vivere Home & Living

Cosa rappresenta per Lei il mix ideale nell’home&living?

Appendere molti quadri e stampe al muro, quasi a ricreare la parete di una galleria d’arte. In più mi piacciono i toni multicolore su pareti e pavimenti.

Qual è il prossimo elemento da sfoggiare?

Ho appena acquistato da Colefax Fowler, brand inglese che realizza tessuti pregiati, una mantovana giroletto che desideravo da molto tempo! Gli ospiti apprezzeranno lo stile…

Un artista da cui trae ispirazione è il pittore francese Matisse, in quali aspetti la influenza?

Matisse è il mio eroe! Amo il gusto estetico che sa trasmette attraverso ogni mezzo a sua disposizione: vernice, vetro colorato, tessuto, carta… Tutto ciò che toccava era inconfondibilmente suo. Il suo lavoro emana gioia!

Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte

Kate Schelter – Moda, arte, fotografia

Ha lavorato per la rivista Vogue e come assistente della fotografa Annie Leibovitz. Tutto ciò è stato fondamentale per il suo mestiere di interior designer? 
La mia formazione artistica influenza inevitabilmente tutto quello che faccio. Ogni nuovo progetto è coerente con le precedenti esperienze. E’ come parlare una lingua straniera, se praticata correntemente, è molto più facile percepirne e assorbirne più sfumature.

E’ apprezzata e conosciuta anche come illustratrice. Dove trova l’ispirazione?

Semplicemente disegno quello che amo. L’ispirazione proviene dalla vita di tutti i giorni e da frammenti e ricordi della mia infanzia. Piccoli dettagli lontani che se impressi su carta riprendono nuova vita, quasi come un flash back.

Dalani, Kate Schelter, Style, Casa, Trend, Colori, Home, Living, Moda, Arte

Una casa è vuota senza…

Amore. E’ fondamentale prendersi cura della propria casa con la stessa passione con la quale ci prenderemmo cura delle persone a noi care.

Un suo mantra quotidiano?

Be Yourself. Everyone else is taken”, che significa sii te stesso in quanto unico. Una frase scritta da Oscar Wilde che penso mi appartenga e che ho fatto mia.

 

 

Traduzione: Valentina Livraghi

Photo credits: Courtesy of One Kings Lane, photographer credit: Lesley Unruh  – Patrick Cline – sherlter_ClassicStyle_HC FINAL

 

Stefania Tagliaferri

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline