Cinema da bere - Ricette da star

Celebrity-cocktails, Cinema, Hollywood, Cocktail, Oscar

Sapevate che la bevanda preferita da Clark Gable era il Gin tonic? E che Katherine Hepburn impazziva letteralmente per lo Scotch&Soda, mentre Orson Welles era follemente innamorato del più tradizionale Negroni? Dimmi cosa bevi e ti dirò chi sei! Una verità assoluta che diventa una curiosità irresistibile se gli “estimatori” in questione sono i divi della mecca del cinema. Celebrity Cocktails ci spalanca le porte, e i sapori, preferiti dalle più grandi star di Hollywood. Curiosità e ricette tutte da copiare, perché, si sa, c’è una stella in ognuno di noi.

Cinema da bere

Terzo capitolo, dopo Vintage Cocktails e Draft Cocktails, di una trilogia scritta da Brian van Flandern, edita da Assouline, Celebrity Cocktails ci guida, pagina dopo pagina, in un viaggio su carta stampata alla scoperta delle bevande preferite da attori come Ava Gardner, Elizabeth Taylor, Marlon Brando, Kurt Russel e Sara Jessica Parker. Un mondo di curiosità e di ingredienti, in inglese, da cui trarre ispirazione per colorare i momenti attorno al proprio angolo bar, con un tocco patinato da grande schermo. Un vero cinema da bere.

Celebrity-cocktails, Cinema, Hollywood, Cocktail, Oscar

Grace Kelly: matrimonio con bollicine

Anche Grace Kelly, raffinatissima ed eterea icona di stile, si concedeva il lusso di qualche vizio. Per il giorno del suo matrimonio, fece preparare appositamente un cocktail a base di whisky composta da bourbon, granatina (bibita analcolica a base di melagrana) e crema. Il tutto servito con una pioggia di chiodi di garofano. Un perfetto Princess Cocktail per palati regali.

Celebrity-cocktails, Cinema, Hollywood, Cocktail, OscarCocktail Time: brindisi da oscar

Ernest Hemmigway disse: “Bere è un modo di concludere la giornata”. E come lui, Frank Sinatra era un cultore del bere, con il gusto di un vero sommelier. Il suo elemento preferito erano i bicchieri refrigerati nei quali versare nettari dall’alta gradazione alcolica. Un contrasto esplosivo che trasforma qualunque brindisi in un vero tripudio dei sensi. Provare per credere..

Manhattan Cocktails

Non ci si deve per forza sentire Carrie Bradshaw per bere un Cosmopolitan. Sara Jessica Parker ha trasformato tale bevanda in una vera icona della New York da happy hour, bevendoci su nelle più memorabili scene del serial cult “Sex and the city”. La Grande Mela racchiusa in un bicchiere: The Lower Manhattan. Il mix perfetto, quello preferito anche dal divo americano James Cagney. Attore e ballerino, iniziò la sua avventura nella mecca del cinema come barista, esperienza dal quale trasse una filosofia tutta sua: “Molta gente beve per ubriacarsi. Io bevo per celebrare, per festeggiare tutta la notte. E’ così che trascorro il mio tempo“.

Celebrity-cocktails, Cinema, Hollywood, Cocktail, OscarHollywood stories: Tequila Manhattan

Non solo ricette, ma anche piccole biografie, storie e aneddoti curiosi delle celebrities con la passione del buon bere. Come quella che rivela la fissazione del grande Robert De Niro per il Dirty Martini. Per anni, le sue serate hanno avuto inizio così. Con un cocktail extra forte, shakerato a puntino, servito con vodka e, immancabilmente, tre olive nere. Un’attitudine liquida, quella della tequila, condivisa con il collega Kurt Russel, che non se ne privava neanche durante le riprese di pellicole cult quali “Fuga da New York” e “Grosso guaio a Chinatown“.

Celebrity-cocktails, Cinema, Hollywood, Cocktail, Oscar, Manhattan, TequilaRicette e Cinema: Ciak si beve

Tra curiosità e ingredienti, Dalani vi consiglia una lettura approfondita per ispirare le vostre serate più mondane. Il consiglio. Non risparmiatevi nel proporre mille interpretazioni di altrettanti cocktail Made in Hollywood. Ma rimanete sobri perché, ne siamo sicuri, il film più bello inizierà quando i vostri ospiti avranno superato il numero di brindisi consentito..

 

Traduzione e riadattamento: Alessandro Balia
Testo originale: Lea Marquardt
Foto: Harald Gottschalk (Assouline)
Foto copertina: Laura Loveday, 2009

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App