Cheesecake NY: Dalani in cucina

Sapevate che la prima cheesecake venne servita nell’isola di Delos, in Grecia, nel 776 a.C.? Quella che viene considerata, a livello globale, come l’espressione dolciaria di una iconica New York deve infatti le sue origini alla prima edizione delle olimpiadi. Nutriente, golosa, e facile da preparare, si rivelò un alimento perfetto per rifocillare gli atleti prima delle gare. Dalani vi racconta la storia di uno dei più golosi dolci a stelle e strisce e ha chiesto a Cristina Lussiana, giovane creativa e appassionata di cucina, la sua personale Ricetta cheesecake, per prepararvi a vivere la nuova stagione in arrivo con tutto il suo sapore.

Dalani, Cheesecake

Grecia, Roma, New York: itinerario di un dolce

Ci troviamo quindi di fronte ad un vero capolavoro del mondo classico. Con la conquista del territorio ellenico da parte di Roma, che ribatezzò il dolce come “libum” innanzandolo al titolo di pregiato tributo agli dei, la ricetta si diffuse in tutta Europa. Fu solo nel 1872 che tanta prelibatezza fece il proprio esordio in America. Attraverso un percorso quasi accidentale, un lattaio di nome James L. Kraft inventò il formaggio fresco pastorizzato passato poi alla storia, e sulle nostre tavole, con il nome Philadelphia. Si gettarono così le basi per la diffusione globale della cheesecake, una perla gastronomica diventata bandiera della New York pionieristica del tempo. Ma che, a ben vedere, è frutto di una ingegnosa collaborazione greco-romano-americana.

Dalani, Cheesecake, Roma, Grecia, New York

Cheesecake: una, nessuna, centomila..

Ovviamente, nel tempo sono state realizzate diverse varianti della stessa prelibatezza, sovente associata all’universo dei tipici dolci veloci. Quasi a dire, per citare Luigi Pirandello, una, nessuna, centomila. Si parte da quella che si lascia riposare in frigo passando per la versione da cuocere in forno. La cheesecake per eccellenza sembra essere quella ai frutti di bosco, ma si può giocare tantissimo personalizzandone la crema e la base stessa. Per quest’ultima, si può optare per una composizione di biscotti inumiditi di caffè, sciroppo o liquore, sostituita, a seconda delle preferenze, da reimpasti con tuorlo d’uovo e burro o pan di Spagna. Il tutto rifinito da canditi, frutta fresca o secca. Per i più golosi, il risultato ottenuto si presta anche come perfetta base per la classica torta al cioccolato o come colorata alternativa alle solite torte di compleanno.

Dalani, Cheesecake, Torta-al-cioccolato

Torte decorate: la ricetta di Dalani

Qualunque siano le varianti e le personali interpretazioni di una delle più alte rappresentanti della categoria delle torte decorate, Cristina vi suggerisce una ricetta infallibile per preparare una irresistibile NY cheesecake. Come fare? Seguite, passo dopo passo, il ricettario di Dalani:

Cosa serve per preparare la crosta:

250 gr. di biscotti tipo “Digestive” tritati finemente; 60 gr di burro fuso a temperatura ambiente; 1 cucchiaino di zucchero di canna grezzo o miele di acacia; cannella q.b.

Cosa serve per preparare la crema:

500 gr di formaggio fresco tipo “Philadelphia”; 200 gr di ricotta fresca; 175 gr di zucchero; 150 ml di panna fresca; 50 gr di yogurt; 4 uova; scorza di un limone; 1 bacello di vaniglia; 5 gr di farina.

Come si cucina:

Per prima cosa, preparate la crosta della cheesecake. Mettete in una ciotola i biscotti precedentemente tritati al mixer, il burro fuso e lo zucchero o il miele, aggiungendo la cannella. Amalgamate l’impasto con le mani e foderate bene uno stampo a cerniera di 22 cm, avendo cura di uniformare la base e il bordo. Riponete  lo stampo in frigo e passate poi alla preparazione della crema.

Mescolate bene in una ciotola capiente i due tipi di formaggio e lo zucchero, fino a che non appaiano simili ad una crema. Quindi aggiungete lo yogurt, la buccia di limone, i semi della vaniglia, le uova e la panna. Spargete infine la farina. A questo punto, estraete dal frigo la tortiera e versate la crema all’interno della base.

Dalani, Cheesecake, Crema, Philadelphia

Cuocete la torta per 50/60 minuti nel forno precedentemente riscaldato a 160 gradi (Per essere sicuri dell’esatta cottura della torta fate la famosa prova dello stecchino: se questo uscirà asciutto, allora il dolce è pronto). Una volta cotta, estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare per un paio d’ore. In seguito, riponetela in frigo per altre due ore.

Dalani, Cheesecake

Prima di servire la cheesecake, lasciatela riposare per una decina di minuti. Se volete decorarla, potete aggiungere della marmellata di vostro gradimento, della frutta fresca, del cioccolato fuso, una coulis di lamponi oppure una salsa al caramello mou con noci pecan caramellate.

Dalani, Cheesecake

Mise en place arcobaleno

Non solo la preparazione, anche la presentazione di una cheesecake può e deve essere un momento di grande divertimento creativo. Ecco allora i consigli di Dalani per stupire con una mise en place arcobaleno. Scopriteli cliccando sui pallini:

 

Sapori arcobaleno


La cheesecake si presta per definizione ad elettriche presentazioni multicolor. Per rendere un party più frizzante, in giardino o in campeggio, scegliete tovagliette colorate in pieno stile rainbow. Da abbinare, obbligatoriamente, a sevizi di posate in tono.

Presentazione con sorpresa


Divertente e originale, servite la vostra cheesecake ai frutti rossi su una base dello stesso colore. Optate per un vassoio decorato, magari con un divertente disegno. Morso dopo morso, questo si rivelerà in un clamoroso effetto sorpresa.

M’ama non m’ama


Delle ciotoline a forma di fiore si rivelano perfette finiture per presentare il vostro capolavoro. Abbinatele ai colori dei frutti scelti per decorare la cheesecake, e gustatevela in un colorato M’ama non m’ama.

Stile Harry Potter


Per divertire ed emozionare i bimbi durante un compleanno usate un trucchetto in stile Harry Potter. Una campana per alimenti decorata da un magico gufetto, da abbinare a tazze con la stessa fantasia. L’incantesimo è servito!

I love my cheesecake


Per i più romantici, un piatto decorato con cuoricini rossi è una tentazione irrinunciabile. Abbinatelo ad una cheesecake con pezzettini di fragole. Mai amore sarà più dolce.

Alzatina Shabby


Come una corona, la vostra cheesecake si posa su una alzatina in vetro trasparente. Decorate la torta con una nuvola di panna bianca per un sapore Shabby anche a tavola.

Come un giardino


Per padroni di casa dall’animo green, una alzatina dal tema floreale è il classico passepartout. Scegliete di decorare la cheesecake con candidi elementi zuccherati per riprendere l’estetica dei petali.

Alzatina Pop


Come una corona, la vostra cheesecake si posa su una alzatina in vetro trasparente con base fucsia. Decisamente più energica della versione Shabby, si abbina perfettamente ad una torta decorata con gelatina di lamponi.

 

Testo: Alessandro Balia
Foto: Francesco Romeo per Dalani

 

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App