Barbie in mostra a Parigi - Life of an icon

Il Museo di Arti Decorative di Parigi omaggia la bambola più famosa del mondo con la mostra Barbie, life of an Icon. Un evento realizzato in collaborazione con Mattel, che per l’occasione, ha pubblicato archivi inediti e documenti esclusivi. In esposizione, oltre 700 modelli. Inaugurata il 9 marzo, giorno del 57esimo anniversario della sua prima uscita nei negozi, ha segnato la fine della fashion week parigina. Resterà aperta al pubblico fino al 18 settembre 2016.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

©Eric Prunier 2015

È nata una stella: Barbie

Nel lontano 1945, Ruth e Elliot Handler insieme a Harold Matson fondano la Mattel. Al suo esordio, l’azienda si occupa di piccoli giocattoli in plastica e carillon. Barbie nasce qualche anno più tardi, grazie ad una felice intuizione di Ruth. La donna infatti, ossevando la figlia Barbra giocare, si rese conto che le bambine preferiscono immaginare se stesse come giovani donne, non come casalinghe. Da qui l’idea di creare una bambola super femminile.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

Barbie debutta a New York

Ruth Handler, trovandosi a lavorare in un mondo dominato dagli uomini, ha sempre lottato per imporre la sua idea rivoluzionaria. Una bambola girly, seducente e femminile. La battaglia è vinta e Barbie fa finalmente il suo debutto alla fiera del giocattolo di New York nel 1959.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

Barbie in Dior

Barbie diventa una star di Hollywood

Il successo è enorme fin dall’inizio, tanto che la Mattel riscontra non pochi problemi a soddisfare la domanda dei clienti. Negli anni ’60, diventa una vera mania, un’icona, venerata come una star di Hollywood.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

Un’icona nella cultura di massa

Fin dalla sua nascita, la bambola riceve molte critiche. Simbolo della società di massa e dei consumi, è anche accusata di rappresentare una donna oggetto, dal fisico irreale. Le critiche sono una costante, ma è indubbio che già nel 1959 questa figura iconica anticipa i tempi. E’ una giovane donna in carriera, nubile e senza figli. Hostess, infermiera, pilota di Formula 1, veterinaria, Barbie ha esercitato nel corso della sua storia più di 150 professioni. Era un’astronauta prima di Neil Armstrong e si è addirittura candidata alla presidenza degli Stati Uniti per ben quattro volte, molto prima di Hillary Clinton.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

@barbiestyle 2015

Barbie protagonista negli anni d’oro della moda

Nel 1977, cambia il suo aspetto e adotta un volto più sorridente e amichevole. Diventa così protagonista del momento d’oro della moda, gli anni ’80 e ’90, nei quali l’immagine della donna diventa più forte di fronte ai mass media. E proprio in questo periodo, adotta il rosa come colore simbolo. All’inizio del nuovo millennio, la sua morfologia cambia di nuovo. Il corpo di Barbie riflette l’immagine delle teen idol del momento, come Britney Spears, diventando più snello, giovanile e sportivo.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

Barbie Style

Christian Lacroix, Thierry Mugler, Jean-Paul Gaultier e Christian Louboutin realizzano per lei abiti da collezione. Barbie attira da sempre l’interesse di molti artisti, come Andy Warhol, che le dedica uno dei suoi ultimi ritratti. Nel 2009 per il suo 50esimo compleanno, il designer Jonathan Adler progetta per lei un arredamento a tema.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

Barbie in Dior, omaggio ai 50 anni del Tailleur Bar, 1997

Evergeen oltre il tempo, la moda, gli stili…

Non un oggetto, ma una donna moderna e allo stesso tempo indipendente, la mitica Barbie è sopravvissuta a decenni di grande cambiamento, adattandosi a nuovi stili e nuove tendenze, sempre restando fedele a se stessa.

Dalani, Barbie, New York, Hollywood, Moda, Style

 

Foto: Mattel

Giovanni Deponti

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline