Barbecue o Picnic: voi che tipi siete?

Manca poco alla fine dell’inverno e già si inizia a pensare alle giornate outdoor! Con l’arrivo della bella stagione, aperitivi e grigliate in giardino o sul terrazzo sono un must. Barbecue o picnic: voi che tipi siete? Qualunque sia la risposta, noi vi sveliamo i segreti per renderli perfetti.

Barbecue, Picnic, Outdoor

8 regole per un barbecue perfetto – I consigli di Dalani per le grigliate all’aperto

1) Cose da fare

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato: è tempo di barbecue perfetto. Qualche giorno prima della grigliata mettete in ordine il giardino, curando il prato e liberando lo spazio da eventuali oggetti ingombranti.

2) La lista della spesa

Questo è un passaggio fondamentale. Prima di acquistare cibi e bevande assicuratevi di conoscere il numero preciso degli ospiti e le loro preferenze. Il menù può variare se al tavolo siedono anche vegetariani, bambini o persone che devono fare i conti con intolleranze e allergie a determinati alimenti.

3) Menù variegato

Il cibo è il protagonista indiscusso del vostro barbecue. Scegliete solo materie prime di qualità, alimenti genuini, meglio se prodotti nelle vicinanze per dare un sapore locale alle pietanze. La carne è indispensabile ma non dimenticate le verdure che alleggeriscono il menù e rendono più facile la digestione. Melanzane, peperoni e zucchine non possono mancare con i pomodorini a farcire delle deliziose bruschette.

Dalani-barbecue-9

4) Le giuste spezie

Il segreto per la cottura della carne è la marinatura. Prima di metterla sulla brace, al mattino, lasciate marinare la carne in una pentola con olio, aglio, rosmarino, sale, limone e altre spezie: avrà tutto un altro sapore!

5) Gli immancabili

Se volete diventare dei veri “serial griller” avete bisogno degli strumenti adatti. Un barbecue perfetto esige l’utilizzo di guanti ignifughi, di un forchettone dotato di manico, di pinze e di un pennello per condire la carne e gli altri cibi.

Come organizzare la mise en place di un barbecue in giardino

Barbecue perfetto, Barbecue, Mise en place, Estate, Outdoor, Consigli, Giardino

6) Consigli per la mise en place

Anche una grigliata outdoor merita un curato allestimento della tavola. Scegliete un tema e uno stile per la vostra mise en place. C’è chi opta per degli elementi tropicali o chi sceglie di decorare e apparecchiare secondo una precisa scala cromatica. Se il vostro barbecue si svolge in una località di mare puntate tutto sul blu mentre, se siete in campagna o in città, optate per una tavola country. In ogni caso, create un po’ di movimento giocando con brocche e bicchieri in diverse dimensioni.

7) Candele e lanterne

Il vostro barbecue perfetto si svolge di sera? Nessun problema! Illuminate il giardino con candele e romantiche lanterne vintage. Le fiamme della griglia saranno inoltre in grado di creare un’atmosfera davvero conviviale e confortevole, quasi come un falò attorno al quale riunirsi per chiacchierare e passare qualche ora spensierata.

8) Pulizia facile

Una volta finita la grigliata dedicate del tempo alla pulizia del giardino o del terrazzo ma, cosa ancor più fondamentale, pulite attentamente la griglia prima di metterla via. L’ideale è procedere con una sgrassatura completa, per evitare che si formino le incrostazioni di cibo e grasso. Utilizzate prima dei fogli di giornale poi acqua e aceto.

Barbecue

Avete già l’acquolina in bocca? Non perdete tempo e organizzate il primo barbecue della stagione, perché grigliare è più di una passione, è uno stile di vita!

Organizzare un Picnic perfetto – Consigli per la primavera outdoor

Divertente per i bambini e rilassante per gli adulti, il picnic è sempre un evento speciale per la famiglia, per una coppia di innamorati o per un gruppo di amici. Passare qualche ora all’aria aperta concedendosi un delizioso spuntino fa bene all’anima e al corpo. Ma occorre organizzarsi: dalla scelta del cestino allo smaltimento dei rifiuti, ogni elemento ha la sua importanza.

Dalani-organizzare-un-picnic-6

Organizzare un picnic perfetto: cosa serve?

1) Cestino da picnic

Se siete romantici e volete creare la tipica atmosfera da picnic campagnolo non potete fare a meno di un cestino in vimini. Alcuni sono già provvisti di tutto l’occorrente per due o quattro persone, dalle posate alla biancheria, passando per gli accessori. Uno zaino o borsa da picnic è forse una scelta meno affascinante, ma sicuramente più pratica e adatta alle famiglie con bambini.

Picnic, Barbecue, Outdoor, Mise en place

2) Biancheria e posate

Nell’organizzare un picnic perfetto non potete fare a meno di biancheria e posate. Per sedervi in comodità sul prato avete bisogno di un telo da picnic. Potete optare per una coperta in pile, in stoffa o in tela cerata impermeabile. I pattern a disposizione sono tanti ma, nell’immaginario collettivo, il classico telo outdoor è a scacchi biancorossi. Per posate, bicchieri e stoviglie potete scegliere se optare per quelli “usa e getta” o per le varianti tradizionali, visto che i più moderni cestini da picnic sono dotati di scomparti ad hoc.

Il menù per un picnic perfetto – Finger food

Picnic

Il “finger food” è alla base del menù ideale per il vostro picnic. I panini sono un grande classico ma potete anche preparare altri stuzzichini come spiedini, involtini di pasta e insalata di riso. Le torte salate sono un altro must insieme ai dolcetti (cupcakes, brownies o una bella crostata), la degna conclusione della vostra “colazione sull’erba”, citando il noto quadro di Monet. E organizzare un picnic si tinge di arte.

3) Cibi e bevande

Per organizzare un picnic perfetto avete bisogno di vaschette e contenitori termici per il cibo. Oltre ad un’adeguata conservazione, garantiscono che le vostre specialità non si “disperdano” durante il tragitto. Fate poi scorta di bevande, soprattutto se la giornata che avete scelto è particolarmente calda. Nella vostra borsa termica non possono mancare due grandi bottiglie d’acqua e un assortimento di bibite analcoliche e succhi di frutta, che disseteranno e faranno felici soprattutto i bambini. Potete concedervi anche una bottiglia di vino, ma dalla gradazione alcolica non troppo elevata.

Picnic

5)  Smaltimento dei rifiuti 

Pranzare all’aperto è stupendo ma occorre avere cura e rispetto per l’ambiente e la natura. E’ indispensabile lasciare il luogo del vostro picnic esattamente così come lo avete trovato. Per questo è utile procurarsi dei sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti. Distinguete quelli per lo smaltimento dei rifiuti organici dagli altri per i rifiuti “secchi”.

6) Come tenere lontani gli insetti

Temete che il vostro picnic si trasformi in un flop per colpa degli insetti? Formiche, mosche e zanzare sono un vero fastidio e si presentano al banchetto senza invito ma… niente paura! Per organizzare un picnic perfetto vi basta coprire il portavivande con una rete, utilizzare un repellente per insetti e spargere del borotalco intorno alla vostra coperta. Ricordate poi che anche i profumi degli agrumi, della menta e della vaniglia tengono lontani gli insetti: perla di saggezza assolutamente fondamentale nell’organizzare un picnic.

Foto: Dalani, Getty Images, Fotolia, Shutterstock.

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline