Come Maria Antonietta

Rinfrescarsi, profumarsi, e rilassarsi. La sala da bagno è il desiderio di ogni donna. Qui, la Maria Antonietta moderna vive un sogno romantico. Mobili in stile classico, in legno massello con pratici cassetti, armadietti e uno specchio che può essere impostato in diverse angolazioni. La vanità è di classe!

La gioia della creazione

La versatilità dello stile shabby consente unire e mixare pezzi completamente differenti tra di loro per epoca e periodo storico. In questo caso il legno verniciato della vecchia consolle si sposa con uno specchio semplice appoggiato al muro.

gioia della creazione

Armonico duetto

E’ difficile ottenere un mix originale mescolando i secoli ma il mix di vecchio e nuovo è il modo perfetto per creare la propria versione di un mobile. Uno specchio barocco oggi è ancora attuale. Se, invece, l’ambiente è classico aggiungere uno specchio in stile moderno potrebbe essere una mossa originale. Il risultato deve sempre essere leggero ed elegante.

armonico

Isolato minimalismo

Camera da letto e zona trucco/relax è l’ultima mania delle signore di gran classe. Tuffarsi in una vasca profumata appena svegli è il sogno di ogni donna. Anche in questo caso il barocco dorato si unisce al bianco classico declinato nei toni dell’ecrù e del panna.

isolato minimalismo

Caleidoscopio di art decò

L’ elemento più importante è lo specchio che riflette non solo la bellezza ma anche la vanità. Lo stile Art Deco risponde perfettamente a questa esigenza e crea mobili interamente in vetro specchio. Le linee e le forme sono solitamente semplici poiché è l’immagine riflessa ad essere molto ricca. Un caleidoscopio sulla realtà!

caleidoscopio

Alla corte della regina

Dalani presenta una collezione di arredi ispirati alla regina di Francia, sempre attenta alle mode e alle arti. Uno stile che ha fatto scuola, riconosciuto come Luigi XIV, caratterizzato da linee pure, quasi geometriche, impreziosito da dettagli opulenti e barocchi. La casa si rinnova a partire dalla storia, con comò, console, tavolini da caffè capaci, da soli, di reinventare qualunque ambiente, diventandone i protagonisti. La parola passa alle porcellana e alla ceramica dei servizi di piatti, da tè, di accessori per il bagno con decori a rilievo.

 
Se non hanno il pane, che mangino le brioches.“
Maria Antonietta
 

Testo: Margot Zanni
Foto: Westwing Polonia

Margot Zanni

Hai giĆ  scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App