10 elementi fondamentali per arredare casa

Rinnovate casa con ambienti ordinati, mobili dalle forme decise, colori neutri, design geometrico e linee pulite. Trasformate le vostre stanze in oasi di pura bellezza ed essenzialità, rendendole calde e accoglienti allo stesso tempo, senza rinunciare ad un tocco basic. Ecco i dieci consigli fondamentali dai quali iniziare.

Stile minimal – Semplice è bello!

1. Less is more

Scommettiamo che nei vostri armadi, nei cassetti o negli angoli più remoti della casa si nascondono molti oggetti o accessori di cui non avete realmente bisogno. Fate una cernita dei vostri averi e buttate quello che non vi serve. Più semplice di così!

2. Una casa organizzata

Avete mai pensato di utilizzare contenitori e box come elementi decorativi? È arrivato il momento di farlo. Piccoli, grandi oppure combinati insieme, sono perfetti per raggruppare oggetti di design, soprammobili e libri. Per ottenere un insieme ordinato, che dà riposo agli occhi.

3. Viva la semplicità

Quando si tratta di scegliere fantasie e decori per mobili e pareti, rimanete fedeli a colori delicati e neutri come beige, grigio chiaro e bianco. Nel caso vogliate mettere in risalto un angolo specifico della stanza, invece di aggiungere altri colori, combinate materiali e consistenze differenti.

4. Morbide emozioni

Optare per uno stile minimal non significa affatto rinunciare ad un’atmosfera calda e accogliente. Il look pulito e semplice della casa si addolcisce grazie a piccole accortezze. Usate cuscini, coperte e soffici tessuti per divani, poltrone e lenzuola e abbandonatevi ad un relax da sogno.

stile minimal decori

5. Forme pure

Nello stile minimal non c’è spazio per tappeti orientali, cornici barocche o busti classici. Ispiratevi alla tradizione d’impronta scandinava. Scegliete pezzi dalle linee pulite ed essenziali. Per rendere l’ambiente ancora più trendy, abbinate pezzi dalle forme differenti: cubiche, rettangolari, tonde ecc..

6. Passione grafica

Lasciate entrare l’arte in casa vostra, purché sia minimal. Quadri, poster e pannelli decorativi con linee geometriche, schemi simmetrici, figure astratte e contrasti netti sono l’ideale. Anche la tipografia, che da pura arte grafica trova la sua espressione nella scultura e nel design, è una scelta di grande stile.

7. Angoli verdi

In una casa minimalista non mancano certo elementi naturali. Invece di fiori dai colori sgargianti, riempite le vostre stanze con bellissime piante. Palma, yucca, ficus, cactus sono solo alcune delle tante varianti che potete usare per dare un tocco di verde ai vostri interni.

8. Spazio alla luce

Lasciatevi alle spalle la mania di riempire qualsiasi spazio libero. L’horror vacui non fa parte della filosofia minimal. Le pareti vuote sono, invece, una tela perfetta per i giochi di luce. Usate lampade differenti, con potenze e illuminazioni diverse, e darete profondità e movimento alla stanza.

stile minimal casa

9. La giusta combinazione

Il bello dello stile minimal è saper combinare elementi semplici con tante utili funzionalità. Cassetti, cassettini, rotelle e ripiani a scomparsa saranno i vostri alleati.

10. Colori e non colori

Di solito lo stile basic è associato al bianco e nero. Scelta azzeccata. Due veri evergreen dello stile, adatti per ogni stagione, capaci di arredare la casa con gusto e raffinatezza. Quale dei due vi piace di più?

Foto e video: Westwing

Alessia Sommariva

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App