Provenza style: affresco Country

Style, Provenza, Primavera, Casa, Dalani, Natura, Country

Provenza: Paul Cézanne e Van Gogh ne hanno trasformato i colori e le atmosfere in capolavori impressionisti. Quando si parla di stile Country Provenzale si fa riferimento ad un immaginario spesso confuso, a volte irragiungibile, sempre romanticissimo. In realtà, si tratta di un filone ben definito, la cui genesi risale all’evolversi della vita contadina, e della sua artigianalità, in una forma d’arredo. Il risultato è uno scenario di grande impatto, dai toni pittorici, che con un po’ di fantasia può essere riprodotto in chiave living attraverso una serie di piccoli elementi fondamentali.

Outdoor Provenza style in primavera

Una delle caratteristiche che definisce al meglio lo stile Country di Provenza è il racconto della propria storia, attraverso il recupero del legame con la natura che l’ha generata. In giardino, ogni elemento deve rimandare al paesaggio. Quella di sedie e tavolini in midollino si rivela una scelta sempre vincente, da personalizzare con tessuti ricercatamente grezzi, quali cotone e lino, in toni pastello e neutri. Le fantasie, meglio se floreali, devono sfiorare il tono su tono, evitando contrasti cromatici troppo decisi, per richiamare i colori dei campi di lavanda della Francia del Sud. Un’étagère in ferro battuto può trasformarsi in una perfetta base per vasi, donando continuità visiva grazie agli intrecci dal sapore “flower”.

Provenza, Casa, Dalani, Country

Ritratto di famiglia

La vita famigliare è il mondo attorno al quale ruotano tutte le declinazioni di uno stile riconducibile ad una vera e propria filosofia. I grandi divani rappresentano un elemento irrinunciabile per creare il proprio French-living, comodi rifugi sui quali riunirsi a fine giornata. Il camino, presente quando possibile anche in cucina, deve essere incorniciato da poltrone alle quali affiancare lampade dai toni soffusi. La ricerca di relax e di equilibrio interiore è infatti tipica del filone. Candelabri e accessori in ferro battuto sono preziosi per creare un discorso di continuità con l’ambiente outdoor, su una palette di colori della terra che sui pavimenti lasciano libera scelta tra il classico cotto e il parquet.

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Il fascino del tempo in casa

Il tempo che scorre per creare stile è uno dei punti di forza dello stile Country Provenzale. Per i mobili, i materiali d’elezione sono il legno di pino e di quercia, meglio se rifiniti da intarsi dichiaratamente artigianali. Per assicurare un’allure nostalgica e vissuta, è sufficiente dipingerli di bianco, utilizzando una miscela di latte, calce, oli e pigmenti naturali, nell’ottica di ottenere un effetto il più genuino possibile, secondo tradizione. Una soluzione perfetta, in grado di combinare la pacata raffinatezza del candore con la praticità di sostanze che proteggono gli elementi, rinforzandone le fibre.

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Atmosfere di Provenza in stile decapato

In tale contesto, nostalgico fa rima con decapato. Una tecnica che consente di dare nuova vita a un mobile in disuso, trasformandone la struttura invecchiata in un punto di forza. L’operazione può essere tranquillamente “self-made”: la superficie deve essere ripulita, passandovi sopra una spazzola nella direzione delle venature del legno. In questo modo si formeranno dei solchi che in seguito tratterranno la cera, precedentemente distribuita con un pezzo di lana d’acciaio. Dopo una mezz’ora di posa, passate un ulteriore strato di cera per mobili in pasta, eliminando quella già asciugata, ma solo in parte. Un mobile decapato non deve avere un colore uniforme, ma volutamente rovinato. Infine, lucidate.

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Tra tende e uncinetto

Leggere e protagoniste, le tende incorniciano finestre e vetrinette. Non sottovalutate l’importanza che queste rivestono anche in una cucina Provenza style. La scelta del modello deve essere effettuata sulla base delle dimensioni dell’ambiente. Per non ridurre ulteriormente gli spazi più piccoli è bene optare per varianti a pannello, dritte ed essenziali. Un’ottima alternativa è rappresentata da quelle a pacchetto. L’essenza basica può essere impreziosita da varianti in pizzo. In locali più ampi, si può giocare con modelli a mantovana, con tanto di volant, in cotone o in lino, da montare su bastoni in ferro o ottone. Una fantasia leggera, sui toni del giallo, può creare l’effetto dei raggi del sole che attraversano le finestre.

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Il sogno di Dalani: nuvole da letto

Romantico, soffice, ma soprattutto grande. In una casa Country Provenzale il letto si trasforma in una nuvola. Per assicurare un effetto bombato, optate per lenzuola a volant nel rivestire la struttura inferiore, in modo da creare un sostegno per i tessuti che vi si poseranno. Il copriletto, bianco in tinta unita o dalle fantasie floreali pastello, sceglie il cotone percalle come materiale per definizione, impreziosito da un ricamo macramè che permette un facile richiamo alla tende. I cuscini ne riprendono la lavorazione, impreziositi anche da dettagli quali volant e bottoni. Non abbiate paura! Esagerate con il numero. Sprofondare in tanta tenerezza deve essere un imperativo di stile!

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Natura: essenze in e outdoor

Lo stile Country Provenzale è un tripudio di esperienze sensoriali. Un continuum percettivo tra ambiente indoor e outdoor che passa attraverso lo sguardo per raggiungere il cuore. Fondamentale è quindi scegliere le giuste profumazioni, tipiche dei campi di lavanda della Francia, in modo da sigillare il legame della propria casa con la natura. Abbiate cura di disporre potpourri e sacchetti profumati in bella vista in tutte le stanze, optando per essenze discrete che non si sovrappongano tra loro. Lavanda, rosa, sapone di Marsiglia e muschio sono gli aromi perfetti. Timo e rosmarino, costituiscono un tocco da maestro per spalancare le finestre ad un giardino in chiave living.

Famiglia, Provenza, Casa, Dalani, Country

Cronologia di un’icona Country

La storia dello stile Country ha inizio con dei grandi tavoli realizzati, per assoluta necessità, con dei massicci tronchi al naturale, non lavorati e ridipinti. Sviluppatosi negli Stati Uniti tra il XVII e il XVIII secolo, è figlio della vita contadina più semplice e genuina. A raccontarlo, sono le linee semplici, regolari ed essenziali di arredi costruiti con legni grezzi, prediligendo la pura funzionalità rispetto all’estetica. Una prima contaminazione avvenne grazie all’incontro di culture diverse provenienti dall’Europa. Il genere Country in Provenza è quindi una diretta conseguenza dell’appropriazione di tale eredità da parte degli abitanti della Francia del Sud.

Una vita tranquilla e appartata in campagna, con la possibilità di essere utile alle persone. Quindi riposo, natura, libri, musica, amore per il prossimo. Tale è la mia idea di felicità.

Leo Tolstoy, scrittore.

 

Testo: Alessandro Balia – Foto: living4media

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline