Marzotto - Dario Coaro racconta un'icona di stile

Per riassumere in poche parole la sua storia, Marzotto rappresenta il simbolo della tradizione tessile italiana. Un percorso che, dal 1836, ha reso il brand icona di uno stile inconfondibile, sempre fedele a se stesso ma in continua evoluzione. Dalani ha incontrato Dario Coaro, Responsabile Collezioni della Maison.

Marzotto, Lanerossi, Casa, Design, Tessuti

Marzotto – Un’icona di stile secondo Dario Coaro

Una passione per la lana e le fibra naturali, che definisce vive e capaci di adattarsi al corpo, un rapporto viscerale con la materia e una cura maniacale per i dettagli. Dario Coaro è il Responsabile Collezioni della Maison Marzotto, di cui segue i diversi processi produttivi e creativi.

Cosa la ispira nel suo lavoro e nella vita?

Nel mio lavoro è fondamentale tenersi sempre aggiornati, seguire i trend attuali in materia di arredo casa, per valorizzarne e anticiparne lo stile. Mi piace lavorare per immagini e associazioni. Appuntamenti irrinunciabile sono le fiere di settore e il confronto con i colleghi , che dai loro viaggi a New York, Tokyo o Shanghai riportano immagini di luoghi e le sensazioni dei clienti. Negli ultimi anni il mondo del web è stata una fonte inesauribile di idee: riviste e blog per tenermi sempre aggiornato, ma con una attenzione particolare al mondo dei social più visuali.

Marzotto, Lanerossi, Casa, Design, Tessuti

Nel mio lavoro tutto può essere fonte di ispirazione: da una passeggiata nel bosco si possono trarre spunti su mix di colori e disegni, da una nuova architettura posso trarre idee per geometrie e strutture. Raccolgo le idee creative in degli ideali contenitori che catalogo per disegni, ritagli, dettagli… per poi elaborare le diverse intuizioni nei plaid, nelle coperte e nei cuscini.

Le collezioni Marzotto interpretano i volti della casa contemporanea. Ce li racconta meglio?

Se penso alla “casa Marzotto “ penso a una casa di design, che potrebbe ad esempio essere un loft di Milano, abitato magari da un single, un professionista o una manager a cui piacciono le cose raffinate, vestire e arredare con stile. La “ casa Lanerossi “ la vedo invece più adatta a coppie “ classiche ” e giovani  che possono trovare disegni, colori e strutture completamente diversi.

Marzotto, Lanerossi, Casa, Design, Tessuti

Ovviamente queste due anime possono convivere e completarsi in uno stesso ambiente. Per esempio rifinendo con un plaid in lana Lanerossi un letto rivestito da una coperta della collezione Marzotto.

Marzotto – Tessuti come fondamentali nel design della casa

Qual è il processo creativo che porta alle nuove collezioni?

Cerco sempre di procedere in parallelo, tenendo a mente sia il prodotto che voglio disegnare, sia il contesto in cui andrà a inserirsi. Ogni articolo ha delle caratteristiche proprie che definiscono la sua identità, e in un certo senso anche l’appartenenza al brand e alla nostra tradizione. Il valore di un oggetto include poi anche l’apporto che può dare agli ambienti di cui farà parte.

Cashmere, Alpaca e lana vergine sono alcuni dei materiali d’elezione delle vostre collezioni, combinati ad un sapente utilizzo dei colori…

Come dicevo, l’attenzione è sia alle origini della materia prima, sia al contesto cui è destinato il prodotto, oltre naturalmente alla tradizione del brand Marzotto e alle sue tinte più rappresentative. Manteniamo e valorizziamo i colori che gli animali presentano in natura. La fibra di cashmere e della baby alpaca hanno della tonalità completamente naturali, dal bianco al beige, fino a tutta la gamma dei marroni e dei grigi, che rispettiamo e proponiamo in articoli senza processi di tintura. Nelle collezioni Lanerossi mettiamo invece più brio, affiancando ai colori più neutri come le  tonalità del tortora e del beige, alcuni colori moda.

Marzotto, Lanerossi, Casa, Design, Tessuti

Come si è evoluta la lavorazione del tessile? Notiamo, per esempio, un grande ritorno a bordi dalle finiture artigianali che richiamano l’atmosfera vissuta e intima della casa. Ma anche la recente celebrazione di grandi classici come le frange…

L’evoluzione di un prodotto come la coperta Marzotto passa attraverso lo studio delle fibre, dei colori, dei disegni, dei metodi produttivi e la cura maniacale dei dettagli . I bordi che si applicavano nel passato o i rasi lucidi sono scomparsi, adesso troviamo bordi quasi sartoriali, in alcuni casi con dettagli cuciti a mano. Le frange sui nostri plaid sono dei classici intramontabili: rifiniscono gran parte delle nostre creazioni.

L’estate non è ancora finita ma già si pensa a preparare la casa all’autunno. Una stagione magica in termini di cromie e atmosfere. Quali sono i suoi consigli a proposito? Come scegliere le coperte e i plaid che ci accompagneranno nelle prossime stagioni?

In un certo senso, l’unico consiglio da seguire è il benessere di chi sceglie Lanerossi o Marzotto. È la nostra filosofia da sempre, per questo per le nostre collezioni utilizziamo fibre naturali come lana, cashmere, baby alpaca, valorizzando le caratteristiche di naturalità del prodotto. Ci aggiorniamo continuamente perché vogliamo che le coperte e i plaid in lana tornino protagonisti sul letto e nella casa, riprendendo il posto che spetta loro nell’arredamento.

Marzotto, Lanerossi, Casa, Design, Tessuti

La casa ideale secondo Marzotto?

Da oltre 180 anni, il Gruppo Marzotto è espressione di qualità, passione e cura per il dettaglio. L’attenzione alla qualità è sicuramente uno dei punti di forza della nostra produzione nel corso degli anni. Come la ricerca, a partire dalle materie prime. Le collezioni di riferimento sono due. Per la linea Marzotto, le fibre pregiate – come baby alpaca, cashmere, seta – e la lavorazione danno vita a prodotti sofisticati, dall’immagine raffinata e dalla grande cura per i dettagli nel design e nella confezione. Lanerossi è una collezione più classica e con punti di colore, una linea rivolta a un pubblico più tradizione e giovane in cui l’uso delle fibre naturali si unisce a colori brillanti e a strutture moderne.

Per finire, 2 consigli pratici: errori da evitare e soluzioni evergreen nella scelta dei tessuti per la propria casa…

A volte un prodotto troppo economico puo’ nascondere false “naturalità “. Acquistare prodotti di marca tutela maggiormente il consumatore. Il nostro slogan “Dormire bene per vivere meglio” è il concetto alla base del lavoro quotidiano che svolgiamo, ed è per questo che utilizziamo fibre naturali. La lana è una fibra viva, capace di adattarsi al corpo grazie alla sua naturale elasticità. Un mondo dove “riciclo” è la parola d’ordine, noi abbiamo la fortuna di trattare questi materiali meravigliosi che si rigenerano, diventando intramontabili.

 

Foto: Dalani

 

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App