Arredare coi libri

Quando si arreda casa, arriva sempre il grande dilemma: come organizzo la libreria? I libri, amati e odiati, accompagnano la nostra vita e, indubbiamente, meritano un posto d’onore nel nostro nido. Ma quali sono le regole da tener da conto nella loro collocazione?
 

Una personalissima biblioteca

La suddivisione più classica è sicuramente quella dell’ordine alfabetico. Forse poco fantasiosa, ma sicuramente veloce e precisa. Sempre sullo stesso filone, e di grande qualità estetica, è la suddivisione per collana o per edizione. La libreria diventa così sempre più simile ad una vera e propria biblioteca, ma con un tocco in più: la familiarità.
 

biblioteca

Ama il mio colore

ama il mio colore

Per i più creativi e i più fantasiosi è indicatissima la disposizione secondo la cromia della copertina. La stanza si colma di quella luce incantevole che solo i giochi di colore sanno dare. Il colpo d’occhio è assicurato, e il libro viene promosso a vero e proprio complemento d’arredo.
 

Coffee Table Books

coffee

I libri possono prendere posto sul tavolino davanti al divano, creando un ambiente disinvolto e sofisticato. Questa può essere inoltre una soluzione per chi non ha molto spazio a disposizione. Come si sa, libri possono stare ovunque vogliamo: un angolo di lettura si può creare in ogni ambiente della casa.
 

Un comodino affollato

comodino

Il comodino è il posto d’onore del libro. E’ qui infatti che i volumi prendono il sopravvento. Ma anche nel disordine si può trovare un divertente filo conduttore: i libri si posso ordinare in eleganti pile che, se per noi sono un ordine di lettura da seguire, per chi guarda è invece una meravigliosa soluzione d’arredo.
 

Un libro come un fiore

libro

C’è chi preferisce tenere i propri volumi relegati in uno spazio preciso, mentre c’è chi, invece, li considera alla stregua di un fiore: i libri possono cambiare volto ad una stanza e dunque è ideale distribuirli un po’ dappertutto, condotti solo dall’amore che si ha per essi.
 

Una passione da mostrare

La lettura è una passione particolare: coinvolge una persona singolarmente ma sprigiona una meravigliosa voglia di condivisione. I libri che più si amano vanno dunque posizionati nel posto d’onore della nostra libreria, in modo che tutti possano conoscerli. Non esiste ordine migliore che tenga. Ma la regola d’oro rimane comunque una: mai prestare un libro, i libri vanno esclusivamente regalati.

“In letteratura gli amori ignorano la gelosia. (…) Più si ama un certo libro e più si vorrebbe che fossero in tanti ad amarlo“
Angelo Morino
 
 
 

Testo: Claudia Oldani
Foto: Pinterest

Margot Zanni

Hai giĆ  scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App