La felicità è di casa - Hygge Style

Come combattere il grigiore di una lenta giornata invernale? Grazie alla filosofia Hygge! Un termine che dall’antica Norvegia arriva fino ai giorni nostri ad indicarci la via per il benessere e la serenità, dentro di noi e dentro la nostra casa. Una filosofia prima e uno stile poi, nato e cresciuto in Danimarca, come una vera e propria ricetta della felicità. Su Dalani Magazine vi raccontiamo come vivere questo mood anche nella nostra quotidianità di casa.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

Hygge Style? La ricetta della felicità

Lo filosofia Hygge si prefigge diversi obiettivi, mirati alla persona e pronti a riflettersi nell’ambiente in cui vive. La simbiosi quindi tra uomo e casa è grande, sopratutto perché durante i mesi freddi, è l’ambiente in cui si trascorre la maggior parte del tempo. E’ necessario creare ambienti sempre più affini a noi, in grado di farci sentire bene, protetti e coccolati. Ambienti nei quali è possibile essere se stessi senza maschere, dove non esiste il giudizio e dove la condivisione è la cosa più importante. Riscoprire la qualità del tempo trascorso da soli e con le persone che amiamo. Lo stile Hygge nasce come naturale conseguenza, per arredare e concepire gli ambienti living in modo intimo e personale.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

Nel living scegli il tuo Hyggekrog – L’angolo di conforto

E’ fondamentale trovare piccole zone di conforto nelle quali rifugiarsi per trascorrere qualche ora in totale relax, lontano dagli stress quotidiani. Niente tecnologia, computer e cellulari, solo un buon libro e una tazza da tè, in compagnia di un piccolo amico a quattro zampe. L’ambiente living deve essere caldo e confortevole, con tante coperte, cuscini, poltrone e ampi divani pronti ad accogliere le ore di dolce far nulla. Ciò che conta è ritagliarsi il giusto tempo per vivere le piccole gioie del tempo libero a casa.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

Colori e un grande gusto minimal

Essendo uno stile che viene dal freddo nord, è inevitabile trovare uno spiccato gusto minimal tra gli arredi. Tavoli, librerie, letti e complementi hanno un taglio asciutto, come detta lo stile Hygge. Il bisogno di liberarsi dal caos si rispecchia nelle stanze: sgombre, pulite, capaci di infondere serenità e ordine mentale, con il solo essenziale. Anche i colori seguono questo percorso, giocando con le tonalità del freddo, dal bianco ghiaccio al panna, avorio, ecrù, fino ai toni tortora, grigio melange e i più scuri toni antracite.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

Luci e candele – Ispirazioni Hygge per la casa

La luce gioca un ruolo fondamentale per i paesi nordici. Ecco quindi che ogni elemento di casa è votato a illuminare e sfruttare il più possibile la luce esterna, per dare un senso di maggiore spazio e aumentare la sensazione di benessere e felicità. Spazio quindi a grandi finestre terra cielo, ampi specchi da terra e tantissime candele in ogni angolo di casa. Piccole, grandi, su candelieri argentati e ancora di più. L’importante è prediligere una luce calda e avvolgente, in grado di creare atmosfera. Niente luci fredde, bianche o opache, meglio i toni aranciati del fuoco e preziosi luci con filamenti a vista.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

La camera da letto? Coperte e tricot!

La camera da letto è uno dei luoghi più amati dallo stile Hygge in quanto è l’ambiente votato al rilassamento. Anche qui gli arredi sono molto easy e minimali ed è importante mantenere ordine e precisione. Sì ad un sonno a 5 stelle con un materasso comodo, soffici e calde trapunte e l’immancabile coperta tricot a maglia larga nella quale avvolgersi una volta usciti dal letto. Una vera coccola.

Dalani, Hygge, Living, Style, Colori, Ispirazioni, Decorazioni, Natura

Dalani consiglia… La decorazione? Tra ricordi e natura

Circondarsi di cose che scaldano il cuore, questa l’anima dello stile Hygge. Spazio a decorazioni fatte a mano, nel pieno spirito del riciclo e del fai da te. Sì a foglie secche, pigne e bacche rosse in grandi centrotavola in legno, elementi raccolti durante lunghe passeggiate nei boschi. E poi, grande attenzione ai ricordi e al mondo passato, con piccoli elementi vintage e tante foto da appendere alle pareti, grazie a griglie e sostegni fatti a mano. Come rendere un ambiente intimo e personale a piccoli gesti.

 

 

 

 

Foto: living4media

 

Stefania Tagliaferri

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline