Cosa vedere ad Amsterdam? La guida di Odette Simons

Dinamica, frenetica e mai noiosa! Così è la vita di Odette Simons, Style Director di Dalani Olanda, che oggi ci conduce in un affascinante viaggio alla scoperta di cosa vedere ad Amsterdam, tra i canali della sua città.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Cosa vedere ad Amsterdam: welkom in the city tour!

La capitale olandese è di sicuro famosa per i suoi canali, i musei e molto probabilmente anche per il quartiere a luci rosse. Oggi, però, vorrei farvi conoscere la mia Amsterdam… Un città ricca di stili unici e diversi”.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Colazione Dalani Style: il Volkshotel

Uno dei miei hotel preferiti in città è il Volkshotel, nella nevralgica Wibautstraat”, ci racconta Odette. “L’edificio è l’ex sede di un giornale di partito e la stessa architettura rispecchia questa sua vecchia funzione. I suoi sette piani sono stati usati come ritrovo per artisti e come night club, un passato capace di trasmettere ancora oggi le sue vibrazioni di energia. Oggi, invece, al piano terra potete trovare una coffee house in cui iniziare al meglio la giornata; al piano sotterraneo hanno aperto un cocktail bar usato anche come laboratorio per sviluppare fotografie, mentre all’ultimo c’è Canvas, un ristorante con una vista magnifica e piatti strepitosi. Il piano terra, però, è il mio preferito perché mi permette di trascorre momenti di relax tra arredi vintage, persone di tutti i tipi e scaffali piani di vasi verdeggianti di piante e fiori. Stamattina, ad esempio, ho fatto colazione proprio qui”.

Cosa vedere ad Amsterdam: shopping tour delle 9 streets

The 9 streets”, così sono chiamate le vie dello shopping di Amsterdam. Qui, ogni giorno, si possono trovare nuove ispirazioni e giovani talenti con idee innovative. “Quando passeggio in questo quartiere” – spiega Odette – “per prima cosa passo da Marie-Stella Maris, un negozio di cosmetici olandese.” 

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

“Questo brand era nato come un produttore di acqua, che destinava parte dei profitti in opere socialmente utili, come sostenere la produzione di acqua potabile pulita. In seguito, poi, è nata la loro linea di cosmetici. In questo negozio dall’animo davvero pop potete trovare make up di ogni tipo e, al piano sotterraneo, una boutique che vende… Acqua!”.

E dopo essersi dissetati, per uno spuntino tra queste viette, la scelta perfetta è il PLUK. Un locale dall’atmosfera molto girlish dove gustare delle buonissime insalate in compagnia delle amiche, prima di proseguire con il nostro Style Trip ad Amsterdam… E con lo shopping, ovviamente!

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Per concludere la giornata perfetta tra negozi e boutique, non si può non andare da Urban Cacao e da Hutspot. Sono giusto dietro l’angolo!”, ci consiglia Odette. Hutspot è il nome di una tipica ricetta olandese: praticamente un piatto cucinato con tutto quello che c’è in frigo. E per rendere onore a questo nome, Hutspot è una boutique che sa mixare al meglio design, moda e accessori di ogni genere. “L’arredamento del negozio ricorda quello di casa mia! Solo che nel mio armadio ci sono molti meno vestiti… Purtroppo!”, dice sorridendo Odette. “Adoro fermarmi qui per trarre ispirazione, ma anche per comprare qualcosa! Per quest’estate proverò un paio di occhiali della nuova linea da sole… Davvero molto originali”.

Appena usciti dall’Hutspot si viene abbracciati da un intenso aroma di cioccolato… Ed ecco l’Urban Cacao: un negozio di piccoli e dolci piaceri proibiti. In questa pasticceria si possono trovare tutti i tipi di macarons e cioccolatini, prodotti rigorosamente a mano. È davvero impossibile uscire di qui senza qualche dolcetto.

Cosa vedere ad Amsterdam: design district

In Prinsengracht sorge l’Andaz Hotel, uno straordinario design hotel curato da Marcel Wanders, orgoglio nazionale del design, di sicuro uno dei must nel cercare cosa vedere ad Amsterdam. In questa sua creazione, Wanders ha saputo mischiare con sapienza influenze della tradizione olandese a tocchi moderni.

Al Salone del Mobile di Milano, sono ormai anni che il design olandese è rappresentato da grandi nomi. Uno su tutti DROOG. Questo famoso brand olandese è un collettivo di giovani designer che ha sede nella bellissima Staalstraat.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Ma, ad Amsterdam, DROOG, non è solo sinonimo di design. Infatti, oltre al laboratorio dei giovani artisti, la sede comprende anche un hotel con ristorante e bar, una biblioteca, uno spazio da esposizione e perfino uno shop. Un vero e proprio melting pot di tendenze!

Cosa vedere ad Amsterdam: il Rijksmuseum

Riaperto l’anno scorso dopo 10 anni di restauro, il Rijksmuseum è un luogo di ritrovo sia per i turisti che per gli abitanti di Amsterdam. “Il museo è davvero enorme… Ogni volta che lo visito scopro opere e altri dettagli che non avevo mai visto prima! Davvero!” ammette Odette. “Ovviamente il pezzo della collezione più celebre è la Ronda di notte di Rembrandt”. E dopo una giornata passata tra capolavori dell’arte fiamminga e non solo, ci si può riposare nell’elegante Brasserie del museo.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Cosa vedere ad Amsterdam: il Food Hallen

Per una pausa pranzo in compagnia, il Food Hallen è fonte di innumerevoli ispirazioni”. Un mercato al coperto, che offre una vasta gamma di esperienze culinarie da tutto il mondo, dai piatti tipici olandesi alla cucina esotica come quella vietnamita.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

E’ un luogo di incontro perfetto, a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi giorno della settimana… Anche perché non chiude praticamente mai!”, spiega divertita Odette.

Appena fuori dal Food Hallen si possono trovare altri luoghi di svago perfetti: il Movie Hallen, la biblioteca, ristoranti, hotel e innumerevoli negozi… Ma soprattutto la prima Jeans School olandese, risposta perfetta alla domanda su cosa vedere ad Amsterdam.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Girato l’angolo, invece, c’è l’Hotel Not Hotel. Qui ogni stanza è un’opera d’arte a sé. “Una sembra un vecchio tram, un’altra è come una stanza nascosta dietro un armadio, un’altra, poi, sembra una casa spagnola.”, racconta Odette.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Bruno, il proprietario, mi ha rivelato che a breve aprirà anche il ristorante”. Un’altra tappa perfetta da aggiungere al nostro vademecum su cosa vedere ad Amsterdam!

Cosa vedere ad Amsterdam: Vondelpark

Con le belle giornate estive, il Vondelpark offre la possibilità di fare rilassanti giri in bicicletta tra alberi in fiore e scintillanti specchi d’acqua. “Qui si possono trovare coppiette romantiche che fanno un picnic, instancabili appassionati di jogging, cani che giocano coi loro padroni e uomini d’affari sempre al telefono. Proprio nel mezzo del parco c’è un bellissimo parco giochi per bambini, uno spazio dedicato al barbecue e un roseto”, ci spiega Odette.

Cosa-vedere-ad-Amsterdam, City-Tour, Dalani, Style, Mappa, Amsterdam, Percorso, Indirizzi

Cosa vedere ad Amsterdam – City Tour by night

Per una cena prelibata o semplicemente per un drink con gli amici, il posto giusto è il Lion Noir! “Il proprietario del Lion Noir, Serge, ha creato un luogo perfetto per ogni momento della giornata. Qui si può pranzare all’aperto, in un bellissimo giardino, si può bere un drink al piano inferiore o gustare una prelibata cena nel ristorante. Col passare delle ore, la musica pian piano aumenta e a quel punto si possono assaggiare buonissimi cocktail tra un ballo e l’altro”. Per chi ama la vita notturna e vuole sorseggiare un drink dopo cena, Amsterdam offre un sacco di opportunità! “Due locali tra tutti? L’Izakaya e il The Butcher”, ci suggerisce Odette.

Nel quartiere De Pijp, a sud della città, l’Izakaya si trova dentro l’Hotel Sir Albert. Oltre ad essere un ottimo ristorante sushi, questo elegante locale è famoso per il suoi buonissimi cocktail. Meno elegante, ma più caratteristico è il The Butcher. Il locale si trova in Albert Cuypstraat: una via che di giorno ospita un frequentatissimo mercato all’aperto, mentre di sera diventa uno dei centri nevralgici della vita notturna. Entrando nel locale sembra di trovarsi in una macelleria (Butcher in inglese vuol dire proprio macellaio). Senza lasciarsi ingannare dalle apparenze, bisogna attraversare la porta d’ingresso e magicamente ci si ritrova in un mondo delle meraviglie.

E per chi ama fare le ore piccole? Manca solo un luogo perfetto dove poter ballare fino all’alba. Durante la settimana non ci sono aperti molti club nella capitale, ma ne basta uno: il Disco Dolly! Questa discoteca, dall’atmosfera molto casual, si trova in una delle vie più famose dello shopping, Kalverstraat. Il locale è sempre pieno, tra chi beve una birra e chi si scatena in divertenti balli. Che atmosfera! E con le luci dell’alba che fanno capolino, Amsterdam è davvero un sogno! Soprattutto in questa sua versione inedita…

La notte lascia la parola ad un timido mattino, ed è ora di rientrare dal nostro tour alla scoperta di cosa vedere ad Amsterdam. Venite con noi a casa di Odette?

 

Foto: Westwing

 

Chiara Floridi

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline