Le nuove regole di una casa country all'inglese

Passano le stagioni ma rimangono i grandi classici. Icone capaci di rimanere fedeli a se stesse, come una casa country in stile inglese, ma che non rinunciano a piccole evoluzioni con le quali scoprire il proprio lato più contemporaneo. Noi ve le raccontiamo.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

Il nuovo volto di una casa country in stile inglese

Secondo i più tradizionali canoni estetici, una casa country in stile inglese non può fare a meno di pareti dai colori caldi e scuri. Spesso coperte da carte da parati del pattern floreale abbinate a tende ton sur ton. L’effetto finale? Decisamente pesante, esclusivamente da appassionati del genere.

Lo stile country inglese di oggi riscopre invece il bianco come testimone di una personalità più sobria e versatile. Ma attenzione, squadra che vince non si cambia. Fantasie floreali, grandi linee verticali rosse e bianche e tutta una gamma di sfumature di verdi e tonalità naturali sono riproposte sui tessuti. Tappeti, divani e cuscini li riprendono sapientemente, richiamando il concetto di contatto con il mondo outdoor che è alla base della filosofia country nel living. Un piccolo tocco toile de jouy, infine, non si rifiuta mai, magari su una ciotola decorativa in ceramica e porcellana, altri grandi must della tradizione.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

Per ricreare il mood di una casa country all’inglese, questa deve apparire vissuta. Via libera, quindi, a complementi imbottiti, ceste in rattan intrecciato che custodiscono accessori di utilizzo quotidiano. I mobili, meglio se in legno massiccio scuro, devono lasciar trapelare la loro età, puntando sulla componente vintage o anticata per esaltare il fascino dell’ambiente. Anche se si fa sempre più strada la tendenza ad alternarli ad elementi dal taglio quasi nordico, basici e in cromie chiarissime.

Tocco finale, fiori freschi, preferibilmente presentati in ricercate composizioni. Quale soluzione più adatta a raccontare il vissuto quotidiano di una casa?

Una cucina in stile country inglese

Anche in cucina la direzione vuole essere quella di una maggiore freschezza estetica. Il legno rimane il materiale d’elezione, ma declinato su palette candide che mettano in risalto la luce naturale proveniente dell’esterno. Le lavorazioni si fanno più preziose: prima fra tutte la bugnatura della ante, alla quale si aggiungono dettagli in ottone a garantire un accento più luxury. Anche il pavimento, in alternativa al classico parquet listellare o a lisca di pesce o alle grandi mattonelle in cotto, sceglie sempre più spesso il marmo quale elemento fortemente materico e decorativo.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

Non mancano gli elementi distintivi del filone come la cappa sopra i fornelli, lo scomparto piattaia e accessori decorativi e funzionali quali alzatine con campana in vetro. La vera novità in tale contesto diventa la disponibilità di un ambiente a “contaminazioni” decorative come il rivestimento murale di ispirazione maiolica. Per il tavolo da pranzo? Non ci sono dubbi: il piano deve essere in legno naturale, a contrasto con il colore della struttura.

Come scegliere l’arredamento per una casa country in stile inglese

Una casa country vuole ricreare una forte sensazione di intimità, una percezione di famiglia e convivialità che diventa anche materica. Non dimenticate, inoltre, che l’origine del genere risale alla necessità di mobili estremamente funzionali e privi di fronzoli che ben si adattassero alle esigenze di una vita rurale. Oggi, la declinazione english style di tutto questo prende forma in ampi spazi visivi, nei quali i diversi ambienti sono disposti in continuo dialogo tra loro. Zone le quali, seppur ben definite, si connettono attraverso strutture portanti dal grande potere estetico, come travi a vista.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

L’atmosfera, da sempre punto forte per definizione di una casa country, anche in versione cottage, si gioca attraverso uno strategico utilizzo della luce. Un’ottima soluzione è scegliere faretti a soffitto il cui fascio luminoso si rifletta sulle travi, in modo da creare un effetto caldo e soffuso.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

Le zone di passaggio vengono sfruttate al massimo, lasciando percepire la componente più pragmatica. Ecco il perché dell’utilizzo di legni più grezzi e sofferti nella realizzazione di complementi come nel rivestimento del pavimento. Uno specchio è sempre una manna dal cielo per enfatizzare la luce e donare maggiore prospettiva.

Una camera da letto country

La zona notte più che mai riprende l’idea di richiamare la natura grazie all’utilizzo di pattern floreali nei tessuti. Tende e cuscini devono essere perfettamente complementari. Per quanto riguarda la scelta cromatica, oltre ai soliti verdi, una gamma di azzurri rende tutto più onirico evocando la freschezza dell’acqua e l’impalpabilità del cielo.

Casa country, Casa, Country, Stile, Arredamento

Tanta poesia non significa carenza di razionalità. Anche in camera da letto gli spazi sono sfruttati al massimo, cercando di mantenere una forte impronta di discrezione. Come una sorta di testiera, la parete dietro i cuscini deve essere reinventata grazie a scomparti geometrici capaci di creare anche un bel movimento in termini d’arredo. Meglio ancora se impreziosita da decorazioni appartenenti alla tradizione, come la boiserie.

Ancora una volta, non rinunciate ad un mazzo di fiori freschi. Assicura un tocco di colore e, soprattutto, garantisce il migliore dei “buongiorno”…

Foto: living4media

 

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline