Back to work - Ufficio in movimento

“C’era una volta un ufficio. Uno spazio perfettamente definito, in cui idee e progetti avevano il dovere di nascere e prendere forma. Un luogo-non luogo, in cui ogni elemento trovava la sua perfetta, noiosa disposizione. Il tutto all’insegna di una tutt’altro che stimolante  prevedibilità, intesa come rapida accessibilità a risorse e documenti. Ma in un giorno di fine estate, al rientro dalle vacanze, un incontro rivoluzionò il modo di pensare e percepire tale ambiente. L’incontro di uno sguardo, quello tra 2D Led, una piccola lampada da tavolo dalla testa geometrica, e Angie, una classica piantana che non rinunciava mai al suo paralume a cupola. E mentre tutto intorno, librerie, scrivania, sedia, tappeto e pouf, cercava la propria dimensione nello spazio vuoto, l’intesa luminosa tra le due focalizzava l’attenzione su altrettanti punti strategici della sala: la zona lavoro e quella relax. E la luce divenne il centro, il punto di partenza di quello che si configura oggi come un universo creativo in continuo divenire. Un ufficio in movimento.”

Da dove iniziare? Dal giallo.

La zona ufficio è quindi oggi un concentrato di fluidità, un universo liquido, tanto per citare la visione sociologica di Zygmunt Bauman. E in quella che si configura come una estensione fisica della nostra mente, le energie positive, e il loro incanalamento, diventano un elemento fondamentale nel ripensare la stanza. E reinventarla, specie al rientro dalle vacanze, è una vera iniezione di benessere. Una singola parete colorata, o una parte di essa, è un perfetto punto di partenza. Un elemento decor mutuato dalla cromoterapia, capace di esaltare la componente luminosa dell’ambiente e giocare con un maggiore senso di profondità visiva. Il nostro consiglio? Optate per il giallo. Una cromia che calza a pennello, per rimanere in tema, per le spiccate capacità di riflettere le energie, stimolare il buon umore e la creatività e, fondamentale in tale contesto, favorire la concentrazione. Per il pavimento invece, preferite l’azzurro, colore in grado di rafforzare la capacità comunicativa e complementare al giallo, che accostato a questo assicura un effetto di armonia cromatica, in una vera esplosione di luce. La monotonia può essere spezzata da un elemento green, quale una palma, “sempreverde” d’arredo discreto ma importante.

Ufficio, Giallo

Esaltare lo spazio: elementi componibili

Non tutti dispongono di ambienti e di una casa di grandi dimensioni, per cui è fondamentale fare di necessità virtù. Non c’è che un singolo imperativo: esaltare lo spazio. Una scrivania modulare e librerie componibili sono delle soluzioni incomparabili per ricavare il massimo dal minimo. Le strutture portanti si trasformano infatti in praticissime mensole e sezioni dedicate, mentre i corpi degli elementi assemblabili possono essere separati, inclinati e combinati a seconda delle esigenze del momento e dell’evoluzione nell’utilizzo della stanza.

Ufficio, Spazio

E luce fu

La luce è vita. E il punto di partenza e di arrivo di ogni cosa. E’ l’elemento base attorno al quale progettare la disposizione degli arredi all’interno dell’ufficio. Un cuore pulsante che delinea spazi e funzioni con la leggerezza impalpabile di un fascio luminoso. E se la verità sta nel mezzo, un tocco d’estro può essere quello di optare per due modelli agli antipodi: una versione da tavolo moderna e di design, quasi un pezzo da collezione ad incoronare quella che per definizione è la base di lavoro, e un esemplare a piantana dalle linee classiche, con iconico paralume a cupola, ad osservare dall’alto una immancabile zona relax.

Ufficio, Luce

E Dalani ci mette lo zampino..

E proprio la luce, intesa nella sua preziosa dimensione decor, è scelta da Dalani come must-have nella reinvenzione della zona ufficio. La nostra scelta cade su 2D Led, visionaria lampada da tavolo firmata Skitsch. Un piccolo capolavoro luminoso scaturito dall’ingegno di ding3000, gruppo di giovani designer emergenti di Hannover. Il loro sogno era quello di trasferire il disegno su carta nella terza dimensione con la maggior precisione possibile. 2D Led è la chiave di volta in questa direzione. La tecnologia a Led permette di creare una lampada sottile come un segno abbozzato su carta, assicurando luminescenza diretta e assoluta sicurezza.

Ufficio, Luce

Elvis Presley Style

Sono i dettagli a fare la differenza. Volete optare per un elemento singolo ma di grande impatto? Scegliete di giocare con le icone. Una cornice che accarezza il sorriso di un giovane Elvis Presley cattura lo sguardo nel giocare con i ricordi di una patinata memoria collettiva, assicurando al contesto un’allure vintage sempre vincente. Per comunicare la natura professionale dell’ambiente, ricorrete invece ad un piccolo trucchetto che non conosce tramonti: lasciate una agenda aperta in bella vista sulla scrivania, ingentilita da un nastro in seta rosa reinventato come segnalibro. La sensazione percepita dal visitatore sarà quella di un ufficio non troppo formale, nel quale il tempo è però scandito da una serie di impegni in divenire.

Elvis-Presley

ABC per un ufficio perfetto

Quella per creare un ufficio perfetto è quindi una formula composta da piccole ma preziose attenzioni ai dettagli. Cliccate sui pallini per scoprire l’ABC di una reinvenzione a regola d’arte.

 

Pouf tra arredo e colore


Soffici, voluttuosi e assolutamente protagonisti. Un tris di pouf con trama tricot smussa la natura solitamente spigolosa di un ambiente dedicato al lavoro e alla concentrazione. La tonalità gialla di uno dei tre è il richiamo perfetto alla cromia della parete in evidenza.

Comodamente viola


Il viola del pouf è un colore complementare al giallo della seduta posta accanto e della parete in evidenza. La mediazione ad opera del pavimento azzurro, complementare ad entrambi, ottiene il risultato di esaltare esponenzialmente la luminosità dell’ambiente.

Borsa passepartout


Una borsa sistemata sulla scrivania è un elemento estremamente femminile per sostituire in chiave fashion i classici contenitori da ufficio. Al suo interno penne, agende e documenti trovano il proprio spazio, sempre pronti a seguirvi in ogni spostamento.

Il tempo del Vintage


Un calendario Vintage è un accessorio dal potere d’arredo estremamente concettuale. Il tempo che scorre per creare stile si rivela un elemento capace di confondere le epoche e abbattere i confini mentali, assolutamente deleteri in un contesto creativo.

Spazio al tappeto


Un tappeto è la soluzione perfetta per delineare gli spazi, creandone di nuovi. Si definisce così una zona relax che si fonde con l’area strettamente connessa al lavoro, in un continuum in cui un momento non esclude l’altro, ma lo rafforza concedendogli piccole pause creative. Una variante a pelo lungo sembra abbracciare i pouf sovrastanti, donando all’estetica dell’ambiente un effetto di continuità.

Dettaglio a cucù


Un pizzico di tradizione attualizzata da una energica policromia. Un orologio a cucù è un complemento d’atmosfera ma ironico al punto giusto per sdrammatizzare l’ambiente.

Scandi Style


Il tocco Scandi assicurato dalla sedia raffredda il caldo effetto tricot dei pouf e dona un accento estremamente di tendenza in queste stagioni. Il contrasto bianco-natural è un luminoso puntino sulla “i” nello stile dell’ambiente.

 

Testo: Alessandro Balia
Foto e video: Francesco Romeo per Dalani
Set Designer: Alessandro Pennesi

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App