Uno studio al femminile

Pratico ma soprattutto femminile. In poche parole uno studio perfetto, ma con quel pizzico di vanità che lo rende ancora più piacevole da vivere. E come non iniziare da ciò che più lo rappresenta? La scrivania si trasforma con pochi e semplici gesti in un vero e proprio emblema di creatività e stile, destinata non solo a scrivere lettere o archiviare documenti, ma soprattutto a riflettere la personalità di chi vi si siede. Un equilibrio giocoso di funzionalità e gusto, dove l’ambiente lavorativo si trasforma in uno spazio ancora più stimolante, dedicato a tutte le donne che lo vivono da mattina a sera o a chi semplicemente vi si rifugia per ritrovare se stessa. Basta solo un po’ di fantasia…

Questione di scrivania

Si sa che a fare la vera differenza sono i dettagli… Ovviamente sui toni giusti! Mai rinunciare ad accessori raffinati, come portapenne, calamai e fermacarte, magari sulle lussuose tonalità oro e argento per un intramontabile tocco glamour. Da prediligere colori vivaci o pastello per bigliettini, fogli, buste, portafoto o elementi decorativi, per tocchi di personalità da lasciare sempre in bella vista. Fondamentale la luce di una splendida lampada da tavolo, da scegliere secondo i propri gusti, dalla linea estrosa o essenziale, in stile vintage o di design, ma comunque sempre perfetta da abbinare al resto degli accessori. Infine il tocco profumato di un bouquet fresco di fiori o dell’essenza emanata da un diffusore per ambienti… Sedersi alla scrivania deve essere prima di tutto un piacere.

Scrivania

Less is more

Mai eccedere con gli oggetti, ma prediligere l’utilizzo solo di ciò che è realmente essenziale, evitando così che la scrivania possa risultare solo che confusionaria. Sul piano lasciate sempre pochi accessori, magari i più simbolici, come la vostra penna preferita in mostra su una lettera ancora da scrivere. Uno scrittoio pulito rassicura la mente e lo spirito, invitando a sedersi e a usufruirne in piena funzionalità. E per il massimo comfort ricordate sempre la seduta più leggera e comoda…

Minimal

Il giusto ordine

Ovviamente il lavoro si rivela ancora più piacevole se accompagnato dal giusto ordine. Ogni accessorio trova così la propria collocazione, dove poter essere riposto a fine giornata. Un elegante vassoio può rivelarsi perfetto per raggruppare gli oggetti più utilizzati o da avere sempre a portata di mano, come agende, taccuini o post-it. I documenti più importanti possono essere archiviati in raccoglitori o cartellette, da lasciare ordinatamente sul ripiano del tavolo o collocare in appositi scomparti. Per altri accessori, ricerche o fogli da archiviare, scegliete scatole capienti e dai piacevoli motivi decorativi, perfette per essere esposte in bella vista anche su mensole o in librerie. Infine non dimenticate la cura dei cassetti: suddivideteli in più spazi, magari con l’aiuto di piccoli cestini o divisori, per avere tutta la cancelleria sempre in ordine e a vostra disposizione.

Ordine

Personalità creativa

Tutto deve richiamare il carattere di chi lavora alla scrivania. Piccoli tocchi che la rendono vissuta, personale e da scoprire. Un soprammobile regalato da un amico, la boccetta del profumo preferito o anche accessori di bellezza, come la crema per le mani o il balsamo labbra, donano quella nota femminile in più. Mai dimenticare cornici con istantanee personali, illustrazioni o collage di immagini, da accompagnare magari a candele profumate. Tutto per rendere ancora più magico il proprio spazio lavorativo.

Creatività

 

Testo originale: Westwing.de
Traduzione e riadattamento: Sara di Nuzzo
Foto: Westwing.de

Sara Di Nuzzo

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App