Pirondini - L'arte di reinventare... il cucù

Quella della reinvenzione è un’arte. Specie quando si tratta di riscoprire grandi classici che, in quanto tali, rischiano di essere messi da parte. Pirondini reinterpreta l’orologio a cucù, un oggetto ricco di storia che oggi ritrova la propria componente più attuale. In chiave digital.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

Pirondini – Il nuovo volto degli orologi a cucù made in Italy

Una storia, appunto, che nasce nel 1978, con il marchio “Arti e Mestieri”, nel cuore della Valtellina, luogo del quale Pirondini racconta saper fare e tradizioni artigianali. Giovanni, architetto, e suo fratello Ambrogio iniziano una produzione di articoli derivati dalla tornitura del legno, creando oggetti per il confezionamento, come cassette o tappi per vasetti.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

Ma la voglia di sperimentare, di osare, che rappresenta il punto di forza dell’azienda, ha portato alla decisione di proporre gli orologi a cucù in una dimensione inedita, più attuale, più creativa. Il tutto a partire dalla scoperta, da parte di Giovanni, dei meccanismi al quarzo. Pirondini diventa così la prima realtà a riproporre sul mercato gli orologi a cucù, lanciando una vera e propria tendenza seguita da molti.

Il ritmo del design come storie da raccontare

Le ispirazioni per le collezioni di Pirondini nascono da stimoli diversi, trasformando questi ultimi in vere e proprie storie. Le architetture di altri paesi o le connotazioni stilistiche di diverse epoche storiche, come una torre medioevale o la classica casa di campagna americana.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

Vere opere d’arte, realizzate completamente a mano in Italia facendo ricorso a tecniche antiche come l’intarsio. La produzione avviene totalmente nel laboratorio aziendale utilizzando macchinari che permettono qualunque tipo di lavorazione su legno. Da quelli tradizionali, come i torni per la lavorazione manuale, alle più moderne attrezzature che permettono la produzione in serie, centri di lavoro a controllo numerico e taglio laser. Tradizione certo, ma con una grande attenzione al design come forma di espressione contemporanea, grazie alla collaborazione con designer conosciuti in tutto il mondo come Riccardo Dalisi, Emilio Tadini e Andrea Branzi.

Ma quel è oggi il fascino dell’orologio a cucù?

“E’ utile, prima di tutto – ci racconta Giovanni – In ogni casa, c’è sempre bisogno di un orologio. Inoltre, il fatto che siano a cucù li rende curiosi e divertenti, anche per i bambini. Proprio per loro abbiamo creato una collezione con la collaborazione di Nanda Vigo, le cui opere sono state esposte anche al Guggenheim Museum di New York”.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

Il fascino delle creazioni di Pirondini risiede poi nel riuscire a stare al passo con i tempi, pur conservando e celebrando l’idea artistica che dà vita ad ogni progetto. Proposte nelle versioni da tavolo e da appoggio, sono un perfetto connubio di tradizione e innovazione. Dotati di meccanismi al quarzo, gli orologi hanno una suoneria che si attiva allo scoccare dell’ora e riproduce il canto del cucù, con eco e sottofondo di rumori di bosco. Per la notte, un sensore disinserisce la suoneria in automatico, quando la stanza è al buio.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

Colorati, visionari, impreziositi da elementi coloratissimi o rivestiti con pattern che richiamano i temi delle classiche carte da parati. Una base ideale per scegliere modelli ton sur ton e creare il cosiddetto “effetto scatola” che nell’interior design non conosce tramonti.

Pirondini e la nuova frontiera dell’orologio a cucù – Il paese dei campanelli

Ancora una volta, la voglia di sperimentare dell’azienda scrive una nuova pagina nella sua storia. L’intuizione di reinterpretare il vecchio pendolo porta alla nascita della collezione “Il paese dei campanelli”.

Pirondini, Orologi a cucù, Design, Decorazioni, Made in Italy

La particolarità di questi orologi è costituita dall’innovativa suoneria, messa a punto nel laboratorio di Pirondini e brevettata. Combinando tecnologie digitali e l’utilizzo di campanelle o altri risuonatori, permette di realizzare orologi con una qualità e varietà di suonerie impensabile con i meccanismi a meccanica tradizionale. Il sistema non vincola la disposizione dei vari risuonatori, come invece accade nei meccanismi tradizionali, dove le parti sono meccanicamente interagenti e integrate in un unico meccanismo.

E il tempo che scorre diventa stile…

 

Foto: Dalani

 

 

 

 

 

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App