Laboratorio Paravicini Milano - Arte su ceramica

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

La strada per realizzare i propri sogni è lastricata… Di piatti in ceramica. Questa la somma perfetta della storia di Laboratorio Paravicini Milano. Il racconto di un percorso il cui punto d’arrivo è un successo dal sapore artigianale, con le sfumature di un passato pronto a tornare sulla mise en place. In occasione della presentazione della nuova collezione al Salone del Mobile 2015, Dalani attraversa le porte del tempo per scoprire i tesori, rigorosamente fatti a mano, di questo scrigno immerso nel cuore di Milano.

Laboratorio Paravicini Milano – Fiori artigianali

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica
Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

I ritmi metropolitani di una Milano in continuo fermento si dissolvono all’improvviso una volta attraversato il portone di un grande palazzo in via Nerino 8, nel cui cortile Laboratorio Paravicini Milano ha trovato il proprio piccolo mondo antico. Una vetrina immersa nei colori di piatti, che si presentano golosi come fiori artigianali da cogliere, fa da preludio al nostro incontro con l’anima creativa di un marchio la cui passione è divenuta icona di se stesso, Benedetta Medici.

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Figlia e erede naturale dello spirito pionieristico della fondatrice di Laboratorio Paravicini Milano, Costanza Paravicini, Benedetta ci accoglie con il sorriso concentrato di chi non può distrarsi neanche un secondo dalla materia che sta prendendo vita, e forma, dalle proprie mani. Colori, pennelli, manualità che sembrano rubate ad un racconto di Carlo Collodi, con uno sfondo arcobaleno in cui i piatti in ceramica compongono una sorta di spartito musicale.

Tavola tra arte e decorazioni

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Ma qual è la genesi di Laboratorio Paravicini Milano? La scintilla è quella di un desiderio, tutto personale, di Costanza Paravicini. Dare vita a qualcosa che fosse in grado di ricreare la magia e il calore di “un tempo”. Quello stesso tempo in cui ogni gesto quotidiano era colorato dal calore famigliare di tradizioni e saperi tramandati per generazioni. Soprattutto sulla tavola, quale luogo di ritrovo e condivisione di emozioni, in un rituale capace di chiudere fuori il mondo. Un potere racchiuso nel candore della porcellana classica, che l’attività industriale non è più in grado di riprodurre.

Laboratorio Paravicini Milano – Unicità quale anima della casa

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

E proprio il bisogno di ritornare a circondarsi, nella propria casa, di oggetti capaci di parlare nello specifico di questa, senza forzature da prototipo industriale, ha portato prima Costanza e poi Benedetta a scegliere il percorso dell’unicità. La chiave per qualcosa di irripetibile, di assolutamente personale. Un semplice servizio di piatti creati su misura ha così dato il via ad una vera e propria arte, composta da elementi in ceramica adatti alla mise en place o particolarmente dotati di uno spiccato potere decorativo.

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Da oltre vent’anni, Laboratorio Paravicini Milano trova nelle proprie ridotte dimensioni la chiave del successo, la capacità di dare vita ad un lavoro dedicato. Riuscire a seguire le esigenze di ogni singolo cliente, figura che perde la connotazione puramente commerciale per elevarsi allo stato di mero appassionato. Il tutto senza mai scadere nella serializzazione. Il laboratorio produce in proprio la terraglia bianca sottile su cui Benedetta e Costanza decorano a mano a pennello, mediante una produzione personalizzata ed esclusivamente su commissione. Chi si rivolge a Laboratorio Paravicini Milano cerca qualcosa di davvero speciale. Anche in una collezione variegata, un soggetto comune e peculiare si trasforma in un fil rouge, da cui ogni pezzo si distacca però grazie a dettagli specifici. In particolare attraverso le decorazioni, che spaziano dal Deco al floreale, al minimal.

Le collezioni: evoluzione di un’arte di famiglia

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Dal 2013, alla storica produzione a pennello si affianca la linea “Collezioni”, raffinati disegni a stampa serigrafata o digitale, realizzati in serie limitate e numerati pezzo per pezzo. Elementi animati da uno spirito più contemporaneo, in cui la funzione strettamente legata alla mise en place lascia il posto al vezzo di intenditori, e non solo, che cercano piatti da arredamento o da collezione. La decorazione avviene sul manufatto a “biscotto”, prima della vetrinatura finale, affinché, a cotture ultimate, ogni disegno sia indelebile e atossico, adatto all’uso quotidiano. In altri casi, questa è ottenuta imprimendo il disegno, tramite un punzone, sulla terraglia ancora tenera, per dare vita a delicati effetti sottovetrina.

Non solo piatti

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Una produzione artistica composta da piatti, certo, ma non solo. Anche brocche, tazze, vassoi, servizi da caffè, vasi e piastrelle in ceramica. Le decorazioni a volte riproducono i soggetti di antichi vasi cinesi, altre richiamano stemmi e monogrammi. Non mancano i temi marini e i dettagli ispirati ai ricami delle antiche tovaglie, senza rinunciare al classico bianco. La serie “Collezioni” gioca invece con la memoria collettiva, con mongolfiere, auto d’epoca, serpenti e il mondo onirico del Circo, presentato nella passata edizione del Salone del Mobile.

Laboratorio-Paravicini-Milano, Arte, Casa, Colori, Decorazioni, Fiori, Milano, Ceramica

Laboratorio Paravicini Milano. Un vero incantesimo artigianale che, oggi più che mai, si traduce nella democratica possibilità di concedersi il lusso dell’unicità, quale chiave di lettura della propria casa.

Testo: Alessandro Balia / Foto: Laboratorio Paravicini Milano

Alessandro Balia

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App