Foglie, fiori e fantasia

Questa settimana ci siamo lasciati ispirare da torte e pasticcini dai colori sgargianti e festosi che, da soli, arredano la tavola. Guardate e preparatevi al prossimo pic-nic! Per aiutarvi vi proponiamo i nostri dolci preferiti.
 

Garden World

I giardini pubblici di via Palestro, dove la manifestazione si svolge tradizionalmente, hanno visto un affollato opening con tante figure note, ma anche la partecipazione di una pleiade di semplici appassionati e molti giovani. Straordinaria l’offerta che compone il mosaico della kermesse: piante, fiori d’ogni genere e per ogni gusto e desiderio, attrezzi e abbigliamento da giardinaggio, arredi antichi e moderni, tende, gazebos e illuminazione, libri e pubblicazioni, creme e fragranze…

garden

 

Noblesse oblige

Possono ben essere fieri Gianluca Brivio Sforza e Francesca Marzotto Caotorta, i dioscuri di Orticola, per il crescente successo che la fiera riscuote. I viali dei giardini “Indro Montanelli”, popolati da bancarelle e stand che rigurgitano di splendidi fiori, di colori e profumi, cambiano volto, diventano per un week end un effimero paradiso botanico, un eden per i cultori o i novizi del gardening. La novità del 2012 è il “percorso delle rose”.

rose

 

Ispirazione inglese

Piante e fiori, a Orticola, ma non solo. Ispirandosi infatti alle analoghe hat parades specialmente di marca britannica, alle bizzarre e opulente variazioni floreali e ipercromatiche sul tema cappello e en-tête tipiche di canoniche rassegne quali il londinese Chelsea Flower Show o il Royal Enclosure di Ascot, anche le solitamente castigate e sobrie signore milanesi hanno voluto rispondere generosamente al dress code “fiori”, che campeggiava sul verde cartoncino d’invito.

stile inglese

 

Questione di look

Crocchi di coloratissime erinni, adorabili cloni italici di Barbara Cartland e Princess Michael of Kent, sventate Lilly Pulitzer e Brooke Astor de noantri, persino qualche temerario di sesso maschile onusto di girasoli, gentiluomini in outfits crema, gilet ecru o blazer regimental, pargoli e pets, verso le otto intasavano più che mai la zona nei pressi del buffet-bar. Chiacchiere, arpeggi di risate e risolini, sguardi in tralice e confronti all’ultimo geranio, all’ultima petunia.

fiori

 

 
 
 

Foto: Raffaella Zanni
Testo: Vogue.it

Margot Zanni

Hai già scaricato la nostra App?

Scopri l'App
Scopri l'App
Offline