Lavanda

Lavanda

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Lavanda:scopri di più su Dalani

Desiderate preparare un infuso che vi possa far rilassare dopo una stressante giornata lavorativa? Volete riempire di profumo i vostri cassetti e armadi oppure riempire la casa di colori? Tutto ciò è possibile con la lavanda, pianta dai mille utilizzi. Venite alla sua scoperta, lasciatevi ispirare da Dalani!

Alla scoperta della lavanda…

Lavanda

Desiderate abbellire la vostra casa con un fiore colorato che oltre ad essere elegante possa essere molto profumato e ideale per essere impiegato per altri scopi? Pensate alla lavanda, pianta coltivata ed utilizzata in Italia che deriva dalla Lavandula officinalis, pianta erbacea aromatica in grado di produrre fiori dal colore lilla ma dalle tantissime sfumature. Si tratta di un fiore  ricco di sostanze benefiche  e molto amato perché estremamente versatile in quanto può essere persino usato per la cura della persona. La lavanda è infatti conosciuta e molto apprezzata da tantissimi anni come fiore dalle mille risorse in grado di essere impiegata negli ambiti più svariati. Si dice che il nome lavanda derivi dall’utilizzo che se ne faceva per detergere il corpo e per la profumazione dell’acqua da impiegare per il bagno. Questo straordinario fiore veniva impiegato per la realizzazione dell’olio di lavanda, utilissimo in caso di scottature e e infiammazioni della pelle, utilizzatissimo nel caso in cui si volesse idratare la pelle.

Fiori di lavanda: creiamo i sacchetti fai da te

spruzzatore

I fiori generati dalla pianta, una volta lasciati essiccare, vengono utilizzati per gli usi più diversi. Gli armadi sono sempre pieni di vestiti che risulta difficile tenere sotto controllo soprattutto quando si parla dell’odore che, in certi ambienti deve sempre essere impeccabile. Per evitare spiacevoli inconvenienti è quindi molto importante utilizzare dei sacchetti ripieni di lavanda in grado di tenere sotto controllo gli odori. Se desiderate realizzarli avete bisogno di pochissimi oggetti che possono essere riassunti in:

  • fiori di lavanda
  • sacchettini dentro i quali inserire la lavanda
  • piccoli nastri

A questo punto potrete procedere con la lavanda in grado di inebriare gli ambienti con la sua profumazione delicata, molto indicata anche nel caso in cui ci fossero delle tarme perché è in grado di tenerle lontane. Bisogna quindi fare essiccare i fiori che dovete legare con un nastrino e riporre in un luogo caldo e buio per alcuni giorni. Quando il mazzetto è pronto si può procedere con l’inserimento dei fiori di lavanda all’interno dei sacchettini che, nel caso aveste una buona manualità, potreste cucire da soli. Chiudete il tutto con un nastrino colorato che vi può anche servire da aggancio per il vostro armadio.

Infuso di lavanda

Oltre ad evidenti qualità estetiche e olfattive, la lavanda viene anche utilizzata per gli infusi tanto amati soprattutto nelle serate invernali. Soffrite d’ansia e siete delle persone molto apprensive? Non dovete far altro che utilizzare la lavanda che, in maniera del tutto naturale, riuscirà a tranquillizzarvi e rilassarvi dopo una stressante giornata lavorativa. I fiori secchi di lavanda possono essere  abbinati al tiglio e alla camomilla se si vuole avere un sapore un pochino più gradevole. Questa bevanda contiene anche proprietà diuretiche. Che aspettate? Prendete una pentola, accendete il gas e preparate la vostra tisana, riponetela nella vostra tazza e gustatela!

Offerte in arrivo