Fiasco

Fiasco

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Fiasco:scopri di più su Dalani

Il fiasco racconta la storia, tutta italiana, di un recipiente di uso comune che diventa il simbolo di una tradizione vinicola millenaria. Usalo per decorare con classe ed eleganza la tua cucina. Registrati gratuitamente: ogni giorno online tantissime proposte di mobili e accessori per arredare la tua casa con stile. Lasciati ispirare da Dalani!

“Prima di tutto un buon fiasco di vino sincero” Alessandro Manzoni – I promessi sposi

Il fiasco: dettagli d’arredamento dal sapore country

Nel 1887, l’Accademia dalle Crusca definisce così il fiasco toscano: «un vaso di vetro, rotondo e corpacciuto, senza piede, con una copertura di erba palustre che cinge il corpo e forma a piè di questo la base». Cento anni più tardi, il fiasco entra nelle case non solo come recipiente di ottimo vino, ma anche come dettaglio di stile per l’arredamento. Il calore di una cucina in legno massello si mescola al sapore tradizionale che il fiasco antico porta con sé, creando atmosfere rustiche dallo stile country chic. Cercatelo nei mercatini vintage, tra vasellame ottocentesco e riviste anni Cinquanta, e usatelo come piccolo tesoro per decorare mensole e credenze.

fiasco

La storia del fiasco: tra mastri vetrai e cultura rinascimentale

Molto probabilmente il fiasco nasce già alla fine del XIII secolo, con lo sviluppo in Italia dell’arte vetraia. Tuttavia per avere testimonianze dirette dobbiamo aspettare una cinquantina d’anni, un’attesa che viene premiata dalla nobiltà delle fonti: il fiasco viene citato più volte nelle novelle de Decamerone e Leonardo da Vinci e Michelangelo lo elogiano nei loro carteggi. In breve tempo il fiasco diventa una unità di misura oltre che un oggetto prezioso creato da mani sapienti di eccellenti mastri vetrai. Da allora il fiasco è utilizzato per imbottigliare bevande di qualità, destinate a nobili e reggenti, divenendo così simbolo di eccellenza e contenitore dei vini più pregiati.

fiasco

Idee per un accessorio unico: il fiasco diventa un candeliere fai da te

Negli ultimi anni si è imposto nel mondo dell’arredamento e della casa lo slow design. Questo movimento utilizza materiali di recupero per dare vita a complementi d’arredo unici e originali con un occhio attento all’ecologia. Decora la tua casa con accessori ecosostenibili e di stile e crea tu stessa illuminazioni preziose con il fiasco che diventa candeliere. Dopo averlo lavato e rimosso eventuali etichette, arrotola lo spago intorno alla bottiglia giocando sulle sfumature del bianco e del beige. Scegli un fiasco a collo stretto per inserirvi una candela colorata e lascia che la cera, colando, la saldi alla base. Posiziona la tua creazione sul tavolo da pranzo e utilizzalo come centro tavola, per pranzi e cene dal sapore autentico.

Lasciati conquistare da antiche atmosfere e decora la tua cucina con un fiasco antico trasformato in candeliere. Lasciati ispirare ad Dalani e rendi la tua casa ancora più bella!

Offerte in arrivo