Fermaporta in stoffa

Fermaporta in stoffa

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Fermaporta in stoffa:scopri di più su Dalani

I fermaporta in stoffa sono degli oggetti utili, pratici, e – se scelti con gusto e con attenzione, in modo che si conformino allo stile dell'ambiente in cui verranno usati – anche decorativi. Sgargianti con fantasiosi motivi patchwork, a forma di dolce animaletto o romantici in nuance shabby chic... non c'è che l'imbarazzo della scelta. Registratevi gratuitamente su Dalani e lasciatevi ispirare dalle tantissime proposte di mobili e complementi d'arredo!

Fermaporta in stoffa: i migliori alleati contro gli spifferi

Una folata di venticello primaverile che entra in casa, uno spiffero dispettoso che passa sotto il portoncino, una finestra dimenticata aperta e la porta sbatte, disturbando il vostro meritato riposino domenicale. Ma niente paura… c’è un piccolo, discreto alleato pronto a correre in vostro soccorso contro vento e spifferi, il fermaporta in stoffa! In romantico tessuto floreale, rustico con una fantasia vichy, a tema marinaro per l’appartamento delle vacanze o a forma di simpatici animaletti come volpi o gattini, il fermaporta in stoffa è una soluzione semplicissima per bloccare la vostra porta con tanta funzionalità e un pizzico di allegria. Un peso, un tessuto colorato, et voilà, le porte di casa non sbattono più!

Fermaporta in stoffa: pratici e divertenti

La necessità di bloccare una porta in posizione aperta o semiaperta si può presentare per molte ragioni diverse. Un fermaporta si rivela necessario se c’è la minima corrente d’aria, perché una porta che sbatte violentemente non solo fa un baccano spaventoso ma potrebbe addirittura danneggiarsi. Ma un fermaporta in materiali duri può anch’esso rovinare la porta, graffiandola, o rovinare lo stipite e il pavimento. Da questo punto di vista, un fermaporta in stoffa è la scelta migliore. Piccolo o grande, magari con una forma spiritosa (ce ne sono a forma di gatto o di gufetto, per esempio), il vostra fermaporta in stoffa può anche essere regolabile in lunghezza, il che ne raddoppia la funzione: d’inverno, infatti serve come pratico paraspifferi.

Fermaporta in stoffa: brio nuovo per tutte le stanze

Scegliere il fermaporta in stoffa più adatto per la stanza in cui servirà dipenderà dai vostri gusti e dallo stile della stanza stessa. Se si tratta, ad esempio, di una cucina in arte povera, è perfetto un fermaporta grande, allegro, vistoso, magari patchwork. Per un salotto elegante, meglio scegliere qualcosa di più piccolo. Idealmente potrebbe essere dello stesso colore delle tende o dei divani. Nella vostra camera da letto, potrete sbizzarrirti e scegliere qualcosa che richiami le vostre passioni, nella forma, nei colori o nel disegno. Per la cameretta dei bambini optate invece per un fermaporta in stoffa a forma di animale: un morbido micio, un anatroccolo giocherellone o un simpatico cane saranno i guardiani della porta che da sulla stanza dei piccoli di casa e gli accompagneranno dolcemente nel mondo dei sogni.

Fermaporta in stoffa: come usarli

fermaporta in stoffa cuscini panca in ferro battuto

C0me utilizzare i fermaporta in stoffa? Ovviamente basta posizionarli in modo che blocchino la porta nella posizione voluta! Ce ne sono alcuni, però, che hanno un fermo che si può far passare attorno all’estremità della porta. Altri ancora hanno anche una base in gomma antiscivolo che fa attrito con il pavimento, senza però graffiarlo. Un altro lato positivo dei fermaporta in stoffa è che anche se ci inciampi, magari andando in giro al buio a piedi nudi, non vi farete male come succede contro un oggetto in materiali duri! Inoltre, la maggior parte dei fermaporta in stoffa sono lavabili. Se siete in dubbio, lavate il vostro fermaporta in stoffa a mano, con acqua tiepida. In alternativa, se non temete di danneggiare il rivestimento, si potrà tranquillamente utilizzare la lavatrice, impostata su un programma per capi delicati. E vi sarete tolti il pensiero della sporcizia che può raccogliere un oggetto che sta tutto il tempo sul pavimento.

Fermaporta in stoffa: largo al fai-da-te

Avete uno spirito creativo e vi piace mettervi alla prova con ago e filo, colla, pennelli, brillantini e tutto quanto è legato al favoloso mondo del DIY? Realizzare un fermaporta in stoffa con le vostre mani è molto più semplice di quanto possiate pensare. Complici alcuni ritagli di stoffa e una macchina da cucire sarete in grado di creare dei pratici accessori davvero personalizzati. Vediamo insieme come:

  • ritagliate un rettangolo di stoffa, delle dimensioni che preferite. Meglio comunque tenersi un po’ abbondanti ed eliminare poi il tessuto in eccesso;
  • girate la stoffa sul lato rovescio, piegate la parte superiore su se stessa di circa 10/15 cm e cucite per tutta la larghezza;
  • piegate la stoffa su stessa per la sua altezza e cucite tutto il bordo. Avrete ottenuto un cilindro;
  • cucite ora il fondo in modo da chiudere il sacchetto;
  • rivoltate il vostro cilindro di stoffa e stiratelo;
  • per il peso del fermaporta in stoffa utilizzate un sacchettino in plastica riempito di sassolini o di sabbia.
  • chiudete il feramporta con un bel nastro in tinta con il tessuto.

Ed ecco, il vostro fermaporta in stoffa è pronto! Liberate la vostra fantasia: potete decorarlo utilizzando pizzi, merletti e nastrini di tutti i colori. Lasciatevi ispirare da Dalani!

Offerte in arrivo